Pubblicato il 21/08/2014

Falcao, Jackson Martinez, Negredo o Destro? Ecco il dopo – Balotelli

autore: Lorenzo Stella

Non c’è ancora l’ufficialità, ma con Balotelli ad un passo dal Liverpool, il Milan sta già preparando l’assalto ad una nuova punta per la prossima stagione.

La società rossonera avrebbe accettato, durante la mattinata, i venti milioni offerti dal Liverpool – siamo ben distanti dai 30 richiesti prima del mondiale – ed è attualmente in corso la trattativa fra il procuratore di Balotelli, Raiola, ed i Reds. La situazione sembra non essere troppo complicata: i sei milioni richiesti da SuperMario non sono uno scoglio per il Liverpool e l’ufficialità del ritorno in Premier dell’attaccante rossonero potrebbe arrivare già entro il fine settimana.

galliani-cessione-balotelli

Galliani non sta fermo un attimo e sta già ragionando sul nome con cui sostituire Balotelli. Il desiderio n.1 sarebbe Falcao – in prestito dal Monaco – anche se la concorrenza della Juventus potrebbe ostacolare la trattativa, sempre che le voci della depressione del Colombiano siano reali. Segue a ruota Jackson Martinez del Porto. Il Milan segue il giocatore da molto tempo, ma la punta ha appena firmato un rinnovo contrattuale con la società lusitana che prevede una clausola rescissoria di 35 milioni, un po’ troppi secondo Berlusconi.

Falcao, attaccante colombiano in forza al Monaco

Falcao, attaccante colombiano in forza al Monaco

Un altro dei nomi papabili è quello di Negredo, attualmente in forza al Manchester City, che costa meno ma che è infortunato e, fino a novembre, non potrà scendere in campo. Operazioni difficili, ma non del tutto impossibili, che riporterebbero in Serie A ed al Milan un campione di primo livello, a meno che Galliani non viri su Bacca del Siviglia, su Bony dello Swansea o su Destro. C’è ancora un ulteriore possibilità: la società rossonera potrebbe reimpiegare i fondi della cessione di Balotelli per chiudere con Cerci o Lavezzi lasciando il ruolo di prima punta a Pazzini con i giovani Niang e Mastour a fare i panchinari.

Autore: Lorenzo Stella

Nato a Carmagnola (TO) il 3 ottobre del 1992, studio presso l'Università degli studi di Torino, corso di laurea in Scienze politiche e sociali. Scrivere è, da sempre, la mia più grande passione e, dopo aver scritto per alcune testate sportive locali, ho iniziato a scrivere per la testata on-line Termometro Politico nel maggio del 2013. Da febbraio del 2014 ricopro il ruolo di Vice-caporedattore della sezione sportiva di Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Lorenzo Stella →