•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 18 maggio, 2014

articolo scritto da:

M5S, la Sarti sbaglia i calcoli: “Diamo 5.000 euro al mese ai pensionati”

Gaffe piuttosto imbarazzante per l’onorevole Giulia Sarti, deputata del Movimento 5 Stelle. Sul suo profilo Facebook la Sarti prima accusa l’attuale governo di essere analfabeta, poi si lancia in un ardito calcolo economico-finanziario che consentirebbe ad ogni anziano di ricevere 5.000 euro al mese di pensione e infine, complici anche numerosi commenti di scherno, cancella il post in fretta e furia. Ma ormai il danno è fatto e lo screenshot e divenuto virale.

“In Italia abbiamo 23.431.319 pensionati i quali percepiscono complessivamente 270.469.483.350 euro”, scrive la Sarti. Ovvero poco più di 23 milioni di pensionati e una spesa di 270 miliardi (all’anno). Fino a qui nessun problema. I conti sbagliati arrivano ora: “Se noi garantissimo a tutti i pensionati 5.000 al mese ci rimangono 153.312.888.350 euro. Domanda: quanti redditi di cittadinanza possiamo garantire sapendo che la nostra proposta vale 30 miliardi?”.

L’errore della Sarti è presto detto: si confonde il reddito annuale di un pensionato con quello mensile. Se infatti si dessero 5.000 euro mensili ad ogni pensionato, la spesa annuale sarebbe di 60.000 euro e il costo totale lieviterebbe dagli attuali 270 miliardi a ben 1.400 miliardi. Altro che risorse per finanziare il reddito di cittadinanza.

Per amore di completezza, va detto che la gaffe dell’onorevole risale al 14 novembre scorso ed è stata rilanciata oggi solamente dal quotidiano La Repubblica.

Giulia Sarti

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: