Sondaggi Brexit: i britannici non si sono pentiti

Pubblicato il 4 Agosto 2016 alle 15:17 Autore: Guglielmo Sano
brexit, sondaggi brexit, referendum brexit

Sondaggi Brexit: i britannici non si sono pentiti

Dopo la Brexit è il turno del “Bregret” (Britain regret)? Se solo avesse conosciuto le conseguenze dell’uscita dall’Ue, la maggior parte dei britannici avrebbe votato per il Remain? Molti media inglesi stanno battendo sul “pentimento” dei sostenitori del Leave. D’altra parte, l’ultima indagine di YouGov evidenzia una situazione molto diversa. Per il 46% dei britannici la Brexit è ancora la scelta giusta mentre il 42% del paese ritiene sia stato fatto un errore.

sondaggi brexit, brexit, referendum brexit

Addirittura, il 94% di coloro che il 23 giugno hanno sostenuto l’uscita del Regno Unito dall’Ue conferma il proprio voto. Inoltre, secondo Yougov, il 4% degli elettori pro Remain, oggi, sostiene la Brexit.

Sondaggi Brexit: i britannici non si sono pentiti

Semmai sono soprattutto gli europei a non accettare la Brexit. Infatti, secondo l’ultima indagine di Ipsos MORI,  il 55% dei cittadini dell’Ue pensa che sia stata una cattiva idea per il Regno Unito, il 58% pensa, invece, che sia stata una decisione sbagliata per il futuro della Comunità Europea, mentre solo il 50%, pensa che la Brexit penalizzerà in particolare il proprio paese di provenienza.

brexit, sondaggi brexit, referendum brexit

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →