[TheChamp-Sharing]
[TheChamp-Sharing count="1"]

pubblicato: venerdì, 24 novembre, 2017

articolo scritto da:

Concorso Inps 2018: bando in Gazzetta Ufficiale, ecco il pdf

Concorso Inps 2018: bando in Gazzetta Ufficiale oggi? Live

Concorso Inps 2018: bando in Gazzetta Ufficiale – LIVE.

ore 20,40: Dopo ore di attesa ecco la pubblicazione della Gazzetta. Il bando è stampabile e scaricabile a questo link.

ore 17,15: Come previsto tarda l’ufficializzazione del bando di concorso. A breve seguiranno aggiornamenti.

ore 13,45: Il bando uscirà in Gazzetta Ufficiale questo pomeriggio insieme alla pubblicazione del resto delle norme. Solitamente dopo le 18 ma in rari casi l’orario viene posticipato alle 20.

Il giorno della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando del nuovo concorso Inps 2018 dovrebbe essere oggi, salvo sorprese.  Infatti, si è parlato spesso della pubblicazione entro il mese di novembre e questo venerdì dovrebbe essere la data fatidica. Soprattutto dopo che il presidente dell’Istituto previdenziale Tito Boeri, mercoledì scorso, ha presentato ufficialmente il concorso. E ha snocciolato cifre e informazioni importanti. Pertanto, si comincerà dal concorso che prevede l’assunzione immediata di 365 analisti di processo-consulenti professionali. Ma l’ampliamento delle unità da assumere è quasi garantito, e in totale si dovrebbero superare le 1.000 unità nei prossimi anni.

Concorso Inps: ultime notizie

Il bando del Concorso Inps 2018 non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La domanda per accedere al concorso potrà essere presentata entro e non oltre i 31 giorni dopo la pubblicazione del bando. Stando a recenti informazioni, questa dovrebbe avvenire nella giornata di oggi. Comunque, continueremo a tenervi aggiornati sulla pubblicazione o su eventuali ritardi della stessa.

Concorso Inps 2018: i requisiti per accedere al bando

Come redatto sul bando pubblicato sul sito dell’Inps (ma non ancora in G.U.), gli aspiranti candidati dovranno rispettare requisiti specifici. Ovvero, quelli elencati di seguito.

  • Laurea magistrale/specialistica in una delle seguenti materie:
    • Scienze dell’economia.
    • Scienze economico-aziendali.
    • Ingegneria gestionale.
    • Scienze dell’amministrazione.
    • Giurisprudenza
    • Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica.
  • Certificazione valida di conoscenza della lingua inglese (minimo livello B2).
  • Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’UE.
  • Non essere stato licenziato o destituito dall’impiego presso una PA. Né essere decaduto da altro impiego pubblico o interdetto dai pubblici uffici.
  • Non aver riportato condanne penali.
  • La posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari (per i maschi nati prima del 1986).
  • Godere dei diritti civili e politici.
  • Infine, essere fisicamente idoneo all’impiego.

Concorso Inps 2018: chiarimenti sui requisiti

In merito ai requisiti relativi alla conoscenza della lingua inglese e alle competenze informatiche, l’Inps ha diffuso recentemente un comunicato per chiarire alcuni punti. Dopo essere stato sollecitato dalle richieste alcuni aspiranti candidati, l’Istituto ha voluto precisare gli enti certificatori delle competenze linguistiche relative alla lingua inglese. Ovvero, i seguenti:

  • Cambridge ESOL;
  • City and Guilds (Pitman);
  • Edexcel/Pearson Ltd;
  • Educational Testing Service (ETS);
  • English Speaking Board (ESB);
  • International English Language Testing System (IELTS);
  • Pearson-LCCI;
  • Pearson-EDI;
  • Trinity College London (TCL);
  • Department of English, Faculty of Arts – University of Malta;
  • National Qualifications Authority of Ireland – Accreditation and Coordination of English Language Services (NQAI – ACELS);
  • Ascentis;
  • AIM Awards;
  • Learning Resource Network (LRN);
  • British Institute;
  • Gatehouse Awards Ltd.

Quindi, i certificati rilasciati dovranno essere ancora validi. Per quanto riguarda le informazioni sulla durata della validità bisognerà chiedere informazioni agli istituti stessi. Inoltre, non saranno ammesse altre certificazioni diverse da quelle rilasciate dagli enti sopraccitati.

Per ciò che concerne le competenze informatiche, l’Inps ha chiarito che dovranno essere almeno di livello base. Dunque, le certificazioni riconosciute per l’accesso al concorso saranno le seguenti:

  • EDCL;
  • Microsoft;
  • EUCIP;
  • EIPASS;
  • MOUS;
  • IC3;
  • CISCO;
  • PEKIT.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: