pubblicato: venerdì, 21 Set, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Quota 100 parte a gennaio 2019, incontro decisivo

Pensioni ultime notizie: Quota 100 da gennaio 2019

Pensioni ultime notizie: Quota 100 parte a gennaio 2019, incontro decisivo.

Quota 100 a gennaio 2019


Sul fronte pensioni ultime notizie ruotano attorno al vertice della Lega di martedì pomeriggio. Tema principale le misure a cui dare la priorità nel Def e nella prossima Legge di Bilancio. Già nelle prossime settimane dovrebbero conoscersi più dettagli sulle misure previdenziali finalizzate a riformare la Legge Fornero. Che resta una priorità assoluta per la Lega. All’incontro tenutosi al Viminale erano presenti oltre al ministro dell’Interno Matteo Salvini, anche Giancarlo Giorgetti; Claudio Borghi; Armando Siri; Alberto Bagnai; Massimo Garavaglia; Massimo Bitonci; Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo.

Pensioni ultime notizie: Quota 100, cosa ha deciso la Lega

Secondo quanto riporta Affaritaliani si sarebbero deciso le proprietà su cui puntare. La riforma della Legge Fornero, con il suo progressivo smantellamento, resta sempre in cima ai pensieri del governo, specialmente di matrice leghista. Per questo in prima linea ci sarà Quota 100, che dovrebbe partire già dal 1° gennaio del prossimo anno. La misura potrebbe avere anche uno stimolo occupazionale, contribuendo ad aumentare l’occupazione “liberando posti di lavoro”, come ha dichiarato una fonte leghista.

Resta ancora da capire con quali limiti entrerà in vigore Quota 100, ma nelle prossime settimane si dovrebbero conoscere ulteriori informazioni. E soprattutto numeri. Quelli che riguardano i paletti; e quelli che ruotano attorno alla copertura economica. Per ora si parla di cifre che partono da 2 miliardi di euro e arrivano ai 3,5 miliardi di euro. Sul fronte Ape Social potrebbero esserci buone notizie per chi ne auspica un mantenimento. L’anticipo pensionistico a carico dello Stato potrebbe infatti sopravvivere, anche se non dovrebbe venire rifinanziata totalmente. Anche sotto questo aspetto si attendono novità e dichiarazioni ufficiali.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e non solo, il programma

Oltre a Quota 100 anche la flat tax, cavallo di battaglia della Lega, potrebbe partire in una versione “mini”, rivolta soprattutto alle partite Iva; ma anche agli artigiani e alle piccole imprese, agricole comprese. Ci sarà poi l’eliminazione delle accise più vecchie sulle benzina, una misura da non prorogare ulteriormente. Ok al reddito di cittadinanza, ma solo se l’impronta sarà fortemente orientata all’incentivo occupazionale, pena la perdita dell’agevolazione. Infine sì anche alla pace fiscale, con la maxi rottamazione prevista per le cartelle esattoriali fino a 100 mila euro e con 3 aliquote differenti. Le tensioni con l’Europa non saranno riaccese: si sfiorerà il vincolo del 3%, ma si resterà al di sotto di quella soglia, anche per non alimentare lo spread, con conseguenze importanti per gli italiani.

All’uscita del vertice, Salvini ha affermato che il governo “nasce per durare a lungo”. Durante il vertice si è discusso “su numeri, conti e tempi per realizzare nell’arco della legislatura le proposte per famiglie e imprese”. Quindi ha ricapitolato le misure principali del programma di governo, aggiungendo anche interventi a favore dei Comuni e un Grande piano nazionale di manutenzione ordinaria e straordinaria. Un nuovo vertice è atteso per la prossima settimana, al quale presumibilmente parteciperanno anche il Movimento 5 Stelle e il ministro dell’Economia Tria.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: