pubblicato: mercoledì, 3 Ott, 2018

articolo scritto da:

Modello 730 precompilato 2018: rimborso Irpef, il conguaglio Inps è online

Modello 730 precompilato 2018: rimborso Irpef conguaglio Inps

Modello 730 precompilato 2018: rimborso Irpef, il conguaglio Inps è online.

Conguaglio Irpef del Modello 730


Ultime novità su modello 730 2018 e rimborso Irpef. Con il messaggio n. 3459 diffuso oggi venerdì 21 settembre 2018 l’Inps ha informato che il conguaglio è online. E ha quindi pubblicato le istruzioni operative. Infatti l’oggetto del messaggio è il seguente. Assistenza fiscale: servizi al cittadino per la verifica dei conguagli fiscali di cui al modello 730/4.

Modello 730 e conguaglio fiscale: il comunicato Inps

“Con il presente messaggio si comunica che i contribuenti che hanno presentato il modello 730/4, indicando l’Inps quale sostituto d’imposta per l’effettuazione dei conguagli fiscali, possono verificare le risultanze contabili inviate all’Inps dal soggetto che ha gestito la dichiarazione e i relativi esiti”. Nel testo s’informa che la consultazione è possibile accedendo al sito dell’Inps e quindi al servizio Assistenza fiscale (730/4): servizi al cittadino.

L’Istituto previdenziale ricorda che i soggetti che hanno inviato le risultanze contabili sono i seguenti.

  • Agenzia delle Entrate (dichiarazione precompilata);
  • Caf, associazioni, professionisti abilitati (presentazione modello cartaceo a intermediario).

Modello 730 e conguaglio fiscale: info utili

Sempre nella circolare l’Inps fornisce qualche informazione utile sul servizio sopraccitato. Infatti, quest’ultimo permette ai contribuenti la consultazione di alcuni dati importanti. Tra questi spiccano l’avvenuta ricezione delle risultanze contabili, comprensive degli importi, nonché della denominazione del soggetto responsabile dell’invio. Quindi, “la conferma che le risultanze contabili saranno gestite sulle prestazioni istituzionali sul presupposto della sussistenza del rapporto di sostituzione con l’Inps”; oppure, il diniego con conseguente restituzione.

Allo stesso tempo sarà possibile consultare le trattenute o i rimborsi effettuati mensilmente sulle prestazioni erogate dall’Inps, con riferimento alle risultanze del modello 730.

Inoltre il servizio permetterà ai contribuenti di effettuare eventuale richiesta online di variazione o annullamento della seconda rata di acconto Irpef o cedolare secca entro il 30 settembre 2018.

Infine una precisazione. “L’acquisizione delle risultanze contabili ai fini dell’assistenza fiscale presuppone un rapporto di sostituzione del soggetto dichiarante con l’Inps nell’anno di presentazione del modello 730. E che tale rapporto di sostituzione non ricorre nel caso di erogazione di sole prestazioni assistenziali; quali, ad esempio, assegni sociali; pensioni di invalidità civile; assegni familiari”.

Per leggere il messaggio Inps nella sua versione integrale, selezionate il seguente pdf scaricabile e stampabile.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: