pubblicato: domenica, 7 Ott, 2018

articolo scritto da:

MMA: chi è Khabib Nurmagovedov, nuovo campione pesi leggeri UFC

Chi è Khabib Nurmagovedov, McGregor vs Khabib UFC MMA

MMA: chi è Khabib Nurmagovedov, nuovo campione UFC

E alla fine, the king, Connor McGregor, è stato costretto ad abdicare. Il nuovo campione dei pesi leggeri della UFC è il russo Khabib Nurmagovedov. Un incontro durato quattro riprese e vinto per sottomissione. L’irlandese ha dovuto cedere alla potenza di Khabib.

Nel post-match, incredibilmente, si è generata una rissa pazzesca, che ha coinvolto l’entourage del russo daghestano. Accadimenti che, di norma, non si vedono nel circuito delle Mixed Martial Arts. Nonostante la violenza all’interno dell’ottagono, infatti, vige un codice etico decisamente ferreo. Qui, il video della rissa – ripreso dal canale youtube Italian Fight Magazine – che spiega, passo passo, quegli attimi convulsi, immediatamente successivi alla vittoria della cintura da parte di Khabib.


Chi è Khabib Nurmagovedov, nuovo campione dei pesi leggeri della UFC

A differenza di Connor McGregor, Khabib non è solito mostrarsi sotto i riflettori. Khabib è maestro di Sambo e insegnante di lotta libera. Precisiamo, per chi non lo conoscesse: il Sambo è un’arte marziale di difesa di recente creazione, sviluppata all’interno dell’armata rossa sovietica. Sambo è l’acronimo di  SAMozashchita Bez Oruzhiya, che significa autodifesa senza armi.

Calendario GP F1 2019: date, orari e programma delle 21 gare

Chi è Khabib Nurmagovedov: uno score impeccabile, 27 vittorie e 0 sconfitte

Fin da giovanissimo, fu introdotto nel mondo delle arti marziali dal padre e dal fratello maggiore. Di fatti, la sua specialità risiede nel grappling e nella sottomissione.  Dei 27 incontri in UFC, ben 9 sono terminati per sottomissione (tra cui l’ultimo contro McGregor). L’aquila russa è alto 178 cm e pesa 70 kg.

Per lui, parla uno score incredibile: 26 vittorie e 0 sconfitte prima del match con l’irlandese. La vittoria contro McGregor – probabilmente, per ora, la più importante della sua carriera – gli vale un impeccabile 27-0. Impeccabile, però, solo dal punto di vista dei risultati agonistici.

Gli incresciosi accadimenti del post-match con McGregor potrebbero costare al russo la squalifica e il ritiro immediato della cintura.

Una “santa” sfida tra Khabib e McGregor

Quella tra Khabib e McGregor è stato uno degli incontri più discussi degli ultimi anni anche perché le continue provocazioni lanciate da ambo le parti. Tra i temi più scottanti e che hanno animato il confronto, vi è la questione religiosa. Tanto Khabib come McGregor hanno sempre mostrato con orgoglio il loro credo. Un devoto cristiano contro un devoto musulmano. L’Irlanda è patria non solo di grandi combattenti, ma terra fortemente legata a un passato – e un presente – cristiano. Khabib, nato nel Daghestan, rivendica con forza la sua fede sunnita (la più numerosa, molto più della seconda nel mondo, che è quella sciita). Khabib è, con buona probabilità, il lottatore musulmano di maggior successo all’interno del circuito UFC.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: