Come investire il TFR senza perdere soldi e miglior tasso d’interesse 2019

Pubblicato il 16 Aprile 2019 alle 14:31 Autore: Guglielmo Sano
Come investire il TFR senza perdere soldi e miglior tasso d’interesse 2019
Come investire il TFR senza perdere soldi e miglior tasso d’interesse 2019

Investire il proprio Tfr è il cruccio di molti più italiani di quanto si pensi. Cosa consigliano gli esperti ai risparmiatori? L’acquisto di un piccolo appartamento probabilmente è la mossa migliore. O anche sottoscrivere una polizza vita “long term care” potrebbe rivelarsi conveniente. Forniscono una buona opzione di investimento i Btp indicizzati al costo della vita.

Come investire il TFR: il “mattone” vince sempre

Quando un lavoratore si assicura, dopo anni e anni di fatica, un buon gruzzoletto e decide di investirlo non ci sarà consulente finanziario che non gli consiglierà di mettersi al riparo dall’inflazione attraverso il “mattone”. La prima domanda che un esperto rivolgerà al risparmiatore riguarderà il possesso della casa d’abitazione. Se non si è ancora completato il suo acquisto, portarlo a termine grazie alla liquidità fornita dal Tfr potrebbe rivelarsi l’investimento migliore.

Cosa fare, invece, nel caso in cui già si possieda la propria casa di abitazione? Acquistare un’altra abitazione, seppur piccola, è il consiglio che ci si sentirà rivolgere nella maggior parte dei casi da un esperto. Tra l’altro, possedere una casa non è solo un investimento finanziario ma un ottimo modo per mettersi al riparo da eventuali difficoltà legate al pagamento di un affitto o, addirittura, ad uno sfratto.

Come investire il TFR: assistenza a lungo termine, conti deposito e Btp

Garantirsi una pensione e, quindi, una vecchiaia tranquilla, infatti, è la migliore opportunità offerta dall’investimento del Tfr. Per questo motivo, gli esperti – a meno che il risparmiatore non voglia optare per investimenti più rischiosi ed eventualmente remunerativi – consigliano anche la sottoscrizione di una polizza “long term care”. L’assicurazione per l’assistenza a lungo termine dà la possibilità ad un anziano di contare su un sostegno se impossibilitato a svolgere le più normali azioni quotidiane. Insieme alla proprietà della propria casa d’abitazione, insomma, tramite questo investimento si avrà la certezza di una buona qualità della vita.

Detto ciò, scegliere di versare il proprio Tfr su un conto deposito è sempre un buon investimento per avere dei rendimenti senza effettuare operazioni particolarmente rischiose. Basta scegliere quelli con i migliori interessi magari con vincoli temporali non troppo lunghi. Anche i Btp indicizzati al costo della vita permettono dei guadagni interessanti senza incorrere nella svalutazione dovuta all’inflazione.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →