06/05/2019

Adam Sky è morto dissanguato dopo un incidente. La causa della morte

autore: Giuseppe Spadaro
Adam Sky è morto dissanguato dopo un incidente. La causa della morte
Adam Sky è morto dissanguato dopo un incidente. La causa della morte

Il dj e producer di 42 anni Adam Sky, Adam Neat è il suo vero nome, è morto a Kuta-Bali. A causare la sua morte è stato un incidente motivato dalla volontà di soccorrere una sua amica, all’interno del resort dove si trovavano per trascorrere alcuni giorni di vacanza.

Adam Sky, le dinamiche del tragico incidente

La vittima, nell’andare in soccorso di una sua amica caduta nei pressi della piscina all’interno del resort, non si è accorto della presenza di una vetrata. Dopo averla colpita con violenza una parte di essa ha reciso un’arteria e provocato la morte per dissanguamento. Una scena davanti alla quale si è ritrovato il personale della struttura non accortosi di nulla, se non qualche ora dopo.

Al contrario non ci sono state conseguenze gravi per l’amica del dj che non è in pericolo di vita.

Adam Sky, il messaggio su Facebook

La notizia della morte dell’artista è stata confermata, tramite Facebook dai suoi familiari e dal suo staff. Ecco il testo del messaggio con cui è stata data la ufficialità della sua morte.

“È con grande rammarico che possiamo confermare che Adam Neat è stato coinvolto in un incidente fatale mentre cercava di aiutare un’amica che aveva subito fratture multiple a Bali sabato 4 maggio 2019. Parenti e amici di Adam oggi  sono in viaggio verso Bali per gestire tutti gli accordi. Vi chiediamo di rispettare la privacy della famiglia in questo momento mentre noi tutti veniamo a patti con la nostra tragica perdita”

Adam Sky, le importanti collaborazioni dell’artista

L’artista vantava importanti collaborazioni. Ricordiamo tra le altre quelle con David Guetta, The Scissor Sisters, Fat Boy Slim. Considerato uno dei talenti più in vista del panorama internazionale, Adam Sky – come sempre quando a morire è un’artista – lascia un vuoto nel mondo dello spettacolo e soprattutto in tutti coloro che lo hanno conosciuto apprezzandone le doti artistiche ed umane.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →