Come sta Nicolò Zaniolo: infortunio e condizioni di salute

Pubblicato il 8 Settembre 2020 alle 12:47 Autore: Guglielmo Sano
Come sta Nicolò Zaniolo: infortunio e condizioni di salute

Come sta Nicolò Zaniolo: infortunio e condizioni di salute

La nazionale italiana ha fornito una prestazione più che convincente ieri, mercoledì 7 settembre 2020, nella gara contro l’Olanda, conclusasi con il risultato di 1 a 0 per gli azzurri, valida per il secondo turno di Nations League. Unico neo l’infortunio di Nicolò Zaniolo, decisamente più grave del previsto. Come sta il campioncino della Roma?

Nicolò Zaniolo: un infortunio rovina una serata perfetta

Prestazione brillante quella fornita dalla nazionale di Roberto Mancini nel secondo turno di Nations League giocato ieri, mercoledì 7 settembre 2020, in terra olandese, nello stadio intitolato all’indimenticato Johan Cruijff. Alla fine, gli uomini di Capitan Chiellini si sono imposti per una marcatura a zero: a segnare un Barella sempre più impressionante al 46esimo minuto di gioco. Qualche minuto prima, però, una macchia che segna di preoccupazione la vittoria della nazionale: l’urlo di Zaniolo prima di accasciarsi a terra.

Subito viene richiesto il cambio per il campioncino della Roma che si riesce ad alzare ed uscire da solo dal campo anche se zoppicando: a fare male, molto male, è il ginocchio sinistro; lo scorso 12 gennaio, nella gara tra i giallorossi e la Juventus, Zaniolo si era rotto il legamento crociato anteriore del ginocchio destro. “Si tratta di una distorsione importante” ha detto, animato per lo più dalla speranza, il medico della nazionale Ferretti al termine del match.

Rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro

 La speranza per un pronto recupero di Nicolò Zaniolo si è infranta, però, nella mattinata di oggi 8 settembre 2020. Il risultato degli esami strumentali è severo: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. L’operazione di ricostruzione sarebbe dovuta avvenire già a mezzogiorno ma si è optato per lo slittamento di un giorno. Al momento, si possono solo ipotizzare le tempistiche per il ritorno in campo: un infortunio del genere richiede come minimo 5-6 mesi di recupero.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

 

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →