Pasta con la rana pescatrice

Pubblicato il 21 Settembre 2020 alle 17:23 Autore: Claudia Mustillo

Pasta con la rana pescatrice

Se siete alla ricerca di una ricetta di pesce facile, comoda e rapida questa della pasta con la rana pescatrice è veramente perfetta. Un primo piatto delizioso per ogni occasione, vediamo insieme la preparazione. 

Ingredienti

  1. Rana pescatrice 600 g
  2. Pomodori 500 g
  3. Aglio 1 spicchio
  4. Basilico 3 foglie
  5. Olio extravergine d’oliva 30 g
  6. Sale fino q.b.
  7. Pepe nero q.b.

L’andamento dei contagi, dei morti, dei ricoverati e i Dpcm, che relazione?

Pasta con la rana pescatrice

Iniziamo la preparazione della pasta con la rana pescatrice pulendo il pesce: quindi posizionate il pesce su un tagliere e con l’aiuto delle forbici o di un coltello affilato, tagliate le pinne laterali, praticate un’incisione sotto la pancia e rimuovete le interiora, poi  praticate un taglio netto sul dorso della pescatrice per eliminare la testa. A questo punto continuate la preparazione della pasta con la rana pescatrice quindi sciacquate il pesce sotto l’acqua corrente, poi incidete sotto la pelle all’altezza della pinna dorsale e poi tirate via la pelle semplicemente tirandola verso la coda. Tagliate la coda, incidete sui lati dell’osso centrale e infine eliminate la spina centrale ottenendo così 2 filetti di uguali dimensioni.

Dopo aver pulito il pesce, continuate la preparazione della pasta con la rana pescatrice quindi tagliate i filetti a pezzetti e poi metteteli da parte, quindi pulite un pezzetto di aglio e tagliate anche del prezzemolo fresco. Prendete una padella, aggiungete dell’olio extravergine di oliva e mettete uno spicchio di aglio a dorate, poi quando l’aglio sarà dorato aggiungete il prezzemolo e i pomodori. 

A questo punto continuate la preparazione della pasta con la rana pescatrice quindi portate sul fuoco un pentolino con dell’acqua e attendete che l’acqua arrivi ad ebollizione. intanto unite il pesce ai pomodorini, lasciate cuocere qualche minuto e poi sfumate con del vino bianco. Lasciate evaporare l’eccesso di alcool e poi aggiungete la pasta, mescolate bene e mano a mano aggiungete l’acqua bollente del pentolino. 

Spegnete la fiamma qualche minuto prima della fine della cottura della pasta, quindi lasciate insaporire e poi servite in tavola. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

 

L'autore: Claudia Mustillo

Laureata in Mass Media e politica, poi, ha frequentato il master in Marketing e comunicazione politica ed istituzionale. Si è avvicinata al giornalismo grazie all’esperienza nella redazione di Radio3 Mondo e del programma televisivo Fake-La Fabbrica delle notizie, dove si è occupata di fact-checking e debunking delle notizie. Da un anno collabora con la redazione di Termometropolitico.it
    Tutti gli articoli di Claudia Mustillo →