Bassa Sassonia, il voto utile premia la sinistra

Pubblicato il 26 Gennaio 2013 alle 12:26 Autore: Matteo Patané

Bassa Sassonia, il voto utile premia la sinistra

 

La Germania, prima delle attesissime elezioni politiche del prossimo autunno, regala ancora uno scampolo di politica locale con il rinnovo dell’amministrazione di Hannover del Niedersachsen, land settentrionale che negli ultimi anni è diventato un feudo dei conservatori della CDU.

[ad]Proprio per il fatto di essersi tenuta così vicino nel tempo alle elezioni federali, la consultazione in Niedersachsen ha assunto particolare importanza agli occhi degli osservatori tedeschi e internazionali, che attraverso le analisi più disparate hanno cercato di interpretare questo voto locale in chiave nazionale.

Il primo dato di interesse, al di là di ogni considerazione prettamente politica, riguarda il dato dell’affluenza: si è recato a votare alle urne il 59% circa del corpo votante del land, una percentuale non altissima ma in crescita di due punti rispetto al 2008, anche se ancora lontanissima dal 67% del 2003.

Esito delle elezioni amministrative 2013
nel land del Niedersachsen

 

Distribuzione dei voti alle elezioni amministrative 2013
nel land del Niedersachsen

Rispetto agli appuntamento elettorali regionali che hanno costellato il 2011 ed il 2012, queste elezioni mostrano alcuni elementi piuttosto interessanti, che evidenziano aspetti che non potranno non essere tenuti in conto nelle elezioni politiche.

Il primo aspetto, naturalmente, riguarda il fatto che il land cambia colore, anche se appena di un soffio. Il centro sinistra rosso-verde, infatti, ottiene il 46,29% delle preferenze contro il 45,95% dei nero-gialli conservatori. Nel 2008 questi stessi dati aggregati vedevano il centrodestra al 50,70% (quindi -4,75%) ed il centro sinistra al 38,27% (quindi un secco +8,02%).

(per continuare la lettura cliccare su “2”)

L'autore: Matteo Patané

Nato nel 1982 ad Acqui Terme (AL), ha vissuto a Nizza Monferrato (AT) fino ai diciotto anni, quando si è trasferito a Torino per frequentare il Politecnico. Laureato nel 2007 in Ingegneria Telematica lavora a Torino come consulente informatico. Tra i suoi hobby spiccano il ciclismo e la lettura, oltre naturalmente all'analisi politica. Il suo blog personale è Città democratica.
    Tutti gli articoli di Matteo Patané →