•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 9 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Elezioni europee, parte la campagna del PES

Le elezioni UE si avvicinano e gli attivisti del Partito Socialista Europeo (PES) sono pronti a partire con la campagna #knockthevote for Martin Schulz,candidato per le prossime elezioni UE. Militanti del PES di diversi Paesi si sono riuniti a Bruxelles e in altre città europee per formare i trainers per la campagna elettorale. Martin Schulz, candidato alla Commissione Europea, ha inviato anche un videomessaggio di ringraziamento a tutti gli attivisti che si stanno moltiplicando in queste ore in Europa.

Anche nel nostro Paese sulla scia delle campagne di Obama e di Hollande inizia la campagna paneuropea di porta a porta fisico e digitale che il PD e il PSI sosterranno in Italia. Incaricati di coordinare a livello nazionale gli attivisti sono Tommaso Giuntella (Pd, già coordinatore del comitato Bersani nel 2012 e presidente del Pd di Roma e del Centro Studi Democrazie Digitali) e da Carmine Iuliano (PSI). Mentre il segretario del Pd Matteo Renzi ha lanciato la campagna delle europee nel corso della direzione, sono già a lavoro migliaia di attivisti sparsi in tutta la penisola coordinati da un nucleo centrale di responsabili territoriali che si sono riuniti a Roma. Nel corso dell’incontro il capo della comunicazione del PSE, l’irlandese Brian Synnott, e la responsabile dei social media, la norvegese Marte Ingul, sono intervenuti per spiegare le strategie del PSE, incentrate in particolar modo sul fronte di chi è intenzionato a non votare. Giuntella ha mostrato poi i metodi messi a disposizione del PSE da Liegey, Muller e Pons, già spin doctors della fortunata campagna di Hollande, per poi guidare gli attivisti giunti da tutta Italia in una vera e propria simulazione di porta a porta. È già in piedi una rete costruita con una complessità di nodi locali e territoriali in grado di coprire tutto il territorio nazionale nella prossima primavera, con questo incontro abbiamo passato delle competenze e trasformato il primo nodo di attivisti nella squadra di formatori che mobiliterà il resto d’Italia. Tra i responsabili degli attivisti Emiliano Fatello (Collegio centro), Brando Benifei (Nord ovest), Fiorenza Tarenzi (Nord), Claudia Tatone (organizzazione), Roberta Capone (Sud, formazione) , Federica Mariotti (donne), Anna Rita Leonardi (Calabria), Francesco Ameli (Mache), Federico Rondoni (Umbria), Ludovico Di Traglia e Dario Corallo (Lazio), Alessia Telese (Toscana), Chiara Pappadà (Puglia), Valentina Spata (Sicilia) .Il prossimo appuntamento al Congresso del Partito dei Socialisti Europei a Roma il 28 febbraio e 1 marzo.




Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: