•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 2 marzo, 2014

articolo scritto da:

Factchecking di Pagella Politica: Brunetta sui costi del Festival di Sanremo

Brunetta attacca la Rai "Troppo spazio alle primarie"

Renato Brunetta ha dichiarato: “Nella recente relazione riguardante la gestione finanziaria della Rai, la Corte dei Conti ha detto basta agli sprechi per il Festival di Sanremo. Per le 15 puntate della kermesse canora, andate in onda tra il 2010 e il 2012, la Rai ha perso complessivamente 20,1 milioni di euro”. Pagella Politica ha effettuato il factchecking della dichiarazione e si è espressa con un “Vero”.

Alla vigilia dell’ormai trascorso Festival di Sanremo l’esponente di Forza Italia non perde occasione per fare le pulci ai costi delle ultime edizioni della kermesse canora, citando la recente relazione della magistratura contabile.

Il 6 febbraio scorso, poco prima delle cinque serate del Festival di Sanremo del 2014, la Corte dei Conti ha infatti pubblicato la relazione sulla gestione finanziaria della Rai per gli esercizi 2011 e 2012.

Nella sezione dedicata al piano di produzione e al piano di programmazione (sezione 10.2), la magistratura contabile dedica (pag. 182) uno spazio proprio al Festival che, come si legge nel testo, “merita menzione, per la rilevanza dei costi e per la notorietà e ricorrenza dell’evento”.

Costi-ricavi Sanremo

Dal prospetto riepilogativo dei costi delle edizioni 2011 e 2012 (messi a confronto con gli oneri sostenuti nel 2010 forniti dalla Direzione Pianificazione e Controllo) si può notare come il differenziale negativo tra costi e ricavi diretti sia stato pari a 7,8 milioni di euro nel 2010, 7,5 nel 2011 e 4,8 nel 2012, per un totale di poco più di 20,1 milioni di euro. La Corte dei Conti sottolinea (pag. 184) anche il significativo calo della differenza tra costi e ricavi diretti, scesa di 2,7 milioni di euro tra il 2011 e il 2012 (da 7,5 milioni di euro nel 2011 a 4,8 nel 2012).

A conclusione della sezione dedicata al Festival (pag. 187) la Corte nota inoltre che l’andamento dei costi è ancora nettamente superiore ai ricavi pubblicitari – pari a 12,8 milioni di euro per il 2010, a 13,0 per il 2011 e a 13,9 per il 2012 (pag. 184). La Corte conclude, infine, che sarebbe opportuno “che vengano adottate adeguate iniziative volte a conseguire una più significativa razionalizzazione dei costi”.

Insomma, Brunetta riporta correttamente il totale delle perdite accumulate dalla Rai nelle tre edizioni del festival dal 2010 al 2012 e, sebbene usi toni più forti di quelli usati dalla Corte dei Conti, il richiamo alla razionalizzazione dei costi sembra avere buone basi.




Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: