•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 21 marzo, 2014

articolo scritto da:

La minaccia di Moretti (Ferrovie dello Stato): stipendi troppo bassi, i manager così se ne vanno

moretti

Qualora la spending review dello Stato toccasse anche lo stipendio dell’Amministratore Delegato delle Ferrovie dello Stato, lui se ne andrebbe? “Non c’è dubbio. Io prendo 850mila euro l’anno e il mio omologo tedesco tre volte e mezza”. Così Mauro Moretti, ai vertici del Spa ferroviaria dal 2006.

“Una cosa è stare sul mercato, una cosa è una scelta politica. Lo Stato può fare quello che desidera, sconterà che una buona parte di manager vada via. Questo lo deve mettere in conto”. Dovrà calcolare anche questo Matteo Renzi che ha nelle ipotesi di tagli alla spesa il ‘tetto massimo’ allo stipendio dei manager pubblici. “Siamo delle imprese che stanno sul mercato ed è evidente che sul mercato bisogna anche avere la possibilità di retribuire i manager bravi”, afferma con l’obiettivo di ancorare lo stipendio ai risultati ottenuti sul mercato.

moretti2

Moretti torna poi sull’eventualità che tanti manager se ne vadano, attratti dalla retribuzione media nei paesi all’estero: “ci sono forse dei casi da dover rivedere, ma la logica secondo cui uno che gestisce un’impresa che fattura quanto vi ho detto deve stare al di sotto del presidente della Repubblica è una cosa sbagliata. In Usa, in Germania, in Francia e in Italia il Presidente della Repubblica prende molto meno di quanto prendono i manager di impresa: ci sono dinamiche diverse perché una cosa è stare sul mercato un’altra cosa è fare una scelta politica. Chi va a fare il Ministro sa che deve rinunciare agli stipendi perché va a fare un’operazione politica, questa è una sua scelta personale. Lo Stato può fare quello che desidera, sconterà che una buona parte di manager vada via, lo deve mettere in conto”. Conclude quindi coi risultati di Fs, un’azienda che “potrebbe valere dai 10 miliardi di euro e oltre”, i cui conti “sono migliorati rispetto al 2012” e che, in controtendenza con le imprese ferroviarie europee “sta migliorando i conti che sono al di sopra della media”.

L’uscita di Moretti ha fatto infuriare il web: decine di migliaia i commenti sui social network contro l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato. “Offensive” ed “insultanti” sono risultate le parole di Moretti soprattutto in un momento di forte difficoltà economica ed occupazionale del nostro Paese.

 

Redazione


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

288 comments
Flores Mazzetta
Flores Mazzetta

L'uscita giusta è sempre in fondo a destra ben segnalata dal logo.

MarcoZarantonello
MarcoZarantonello

da lavoratore a 1000 €/mese,  faro un piantino!.


lo stato DEVE tenere solo la linea ferrata PUNTO   

DEVE APRIRE CONCONSI EUROPEI PER DARE IN APPALTO IL SERVIZIO. E CHE SERVIZIO SIA E AD UN COSTO RAGIONEVOLE. ILRESTO SONO SOLO LADRERIE DEGLI AMICHETTI.

Ignazio Paonita
Ignazio Paonita

antonio, questi all'estero non vanno una cicca.all'estero non li vogliono,solo in italia hanno l'america.per cui il governo ci dovrebbe dare 10 euro.dice quello che se ne vuole andare,che vada a fare in culo

Ignazio Paonita
Ignazio Paonita

con 10 mila o con 5 mila al mese, oggi di italiani capaci ne trovi un migliaio.che se ne vada.se il governo lo gfa per tutti ,il risparmio e' enorme.che vada a fanculo.

Ezio Enzo Maltese
Ezio Enzo Maltese

ECCO CHE SE NE VADANO E NON TORNINO MAI, NON CREDANO DI ESSERE BRAVI SOLO LORO TANTI ALTRI PIU BRAVI DI LORO PRENDEREBBERO VOLENTIERI IL LORO POSTO, CON UNO STIPENDIO ENORMEMENTE Più ONESTO.......

Ivano Porrino
Ivano Porrino

mettetelo in galera a pane ed acqua codesto escremento parlante!!!!

Franca Bevacqua
Franca Bevacqua

Questi sono i sindacalisti che non hanno mai fatto gli interessi degli iscritti perché hanno barattato una carriera d'oro per se . Vedasi Epifani e compagni .

Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

... comincia a levarti dalle palle ... dai il buon esempio !!!

Giovanni Merli
Giovanni Merli

Fuori dalle palle senza se senza ma e al loro posto ci mettiamo dei bravi giovani...manager incapaci come questi vadano pure all'estero, ma dubito che trovino lavoro.

Mauro Lancioni
Mauro Lancioni

I parassiti .....se ne vanno! A questa gente pagherei per fargli un test di intelligenza!

Franca Crivella
Franca Crivella

Non gli è bastato ingozzarsi di soldi mentre milioni di giovani e meno giovani facevano la fame e piccoli imprenditori disperati si toglievano la vita.......nooo!!!!..Voleva continuare ad accumulare e come lui tanti altri !!!

Angela Pagliaro
Angela Pagliaro

A giudicare dallo stato delle Ferrovie sarebbe meglio che questo ...signore... tacesse!

Maurizio Zampogna
Maurizio Zampogna

Se contiamo quelli che si sono portati via buonuscite multimilionarie lasciandosi dietro disastri immani, ci guadagneremo assai se costoro se ne andranno dall'Italia...magari fosse!!! Ma a questi signori la buonuscita bisogna proprio darla comunque quando se ne vanno? Data la consistenza dei loro stipendi, la liquidazione se la devono meritare, e di che tinta!!!!

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Di Moretti in Italia c'è n'e sono almeno 100, quindi se lui se ne va un altrò alle ferrovie entrerà!

Mario Testa
Mario Testa

cacciatelo a calci in culo a questo!

Franceschini Franca
Franceschini Franca

e pensi che all'estero ti prendano? se vengono e vedono i nostri treni e come funzionano?

Agnese Diana
Agnese Diana

È proprio vero che più ne hanno più ne vorrebbero! !!!!!

Carmela Di Vico
Carmela Di Vico

se la cantano e se la suonano!..peccato che viaggiare sui treni italiani è un incubo!

Beppe Roca
Beppe Roca

Vaffanculo....sono i piu alti d'europa e siete i piu incapaci del mondo.

Anastasia Calvieri
Anastasia Calvieri

Le ferrovie tedesche potranno pagare sicuramente meglio i loro manager, ma almeno contraccambiano con il servizio reso ai cittadini,ma differenza delle ferrovie italiane... !

Enrico Cannizzaro
Enrico Cannizzaro

Vai tu, Mastrapasqua e tutti quelli come voi! Siete odiati: per i risultati che non ottenete, per le pretese che avete, per l'ingiustizia che incarnate in tempi di crisi.

Dipietro Salvatore
Dipietro Salvatore

Tutti questi manager che abbiamo in Italia, la maggior parte non hanno combinato nulla di buono, spesso hanno determinato buchi di bilancio, vedi ENI, che vadano all'estero dove appena sbagliano gli fanno un cxxo quanto un tavolo, e se ci sono gli estremi vanno anche in galera. Bello fare i manager nominati dai politici collusi e non pagare mai gli errori.

Mario Amato
Mario Amato

renzi caccialo via invece di scendere a patti con lui, con il suo stipendio si possono avere dieci manager molto più bravi di lui. forza manda via questi parassitid da eni, enel ecc.ecc.

Vera Trullo
Vera Trullo

da anni se ne vanno le migliori intelligenze del Paese ed è tutto regolare, onestamente non mi preoccuperei di manager che, nella quasi totalità dei casi, hanno fatto fallire aziende pubbliche per poi intascare buonuscite milionarie. Andate se credete, solo fate attenzione che in altri Paesi pagano di più ma vogliono i risultati!

Davide Bolli
Davide Bolli

Fuori dalle palle.....le ferrovie italiane fanno pietà.... treni sempre guasti, fuori orario, sporchi da nausea, non parliamo del fatto che 9 su 10 la gente e' stipata come animali.....sei inutile

Michele Serra
Michele Serra

ancora qui, la porta d quella parte ,Prossima fermata DISOCCUPAZIONE!!!!!!!

Antonio Ruscillo
Antonio Ruscillo

E quando lui e quelli come lui che operano non per servizio ma per soldi (anche quando non ce ne sono) vorranno tornare, impediamoglielo!

VitoLeonardoVentura
VitoLeonardoVentura

QUANDO SARAI RESPONSABILE CIVILMENTE E PENALMENTE NEI CONFRONTI DELL'AZIENDA PER LA QUALE LAVORI, COME QUALSIASI LAVORATORE DIPENDENTE(CHE L'AZIENDA SIA PUBBLICA O PRIVATA), ALLORA POTRAI APRIRE QUELLA SPORCA BOCCACCIA E MUOVERE QUELLE ALTRETTANTO SPORCHE MANI DI SANGUE DEI COMUNI MORTALI. A CASA BASTARDO, E PAGA LE TASSE(O FORSE HAI ANCHE TU I CONTI IN SVIZZERA O IN QUALCHE ALTRO PARADISO FISCALE?); SE NON TI CONVIENE LA PORTA SAI DOVV'è, LEVATI DAI COGLIONI, CHE DI BUONI A NULLA CHE HANNO DISTRUTTO GRANDI AZIENDE PUBBLICHE ED ALLA FINE HANNO PRETESO PERSINO LA BUONA USCITA NE ABBIAM VISTI FIN TROPPI: ALLA FINE I DANNI PRODOTTI LI HANNO PAGATI LAVORATORI ED ITALIANI TUTTI PER RISANARE I DEBITI !!!!!!!!!! SIETE DEI BUONI A NULLA CHE MERITANO DI ESSERE PESTATI A SANGUE IN MODO TALE CHE MANCO TUTTI I SOLDI CHE AVETE GUADAGNATO(RUBATO) VI BASTEREBBERO PER TORNARE A POSTO.

Giulia Pieraccini
Giulia Pieraccini

Vai vai moretti... Prendi il treno e vai... Il regionale però...

Antonio Rossi
Antonio Rossi

Miserabile succhia sangue di chi non ha due pasti al giorno....MA UN DI CHISSA'...

Emidio Caprio
Emidio Caprio

Non ho mai visto un manager in galera.forse e' la volta buona

Nicola Zagni
Nicola Zagni

Mi propongo ufficialmente, per sostituirlo ( faccia Renzi il contratto), noi siamo l'Italia, ieri ho ritirato il CUD, per guadagnare come lui, mi occorrono 33 anni. Da Piombino (oramai tra poco ex patria delle rotaie) a Parma, sette ore di treno!!!!