•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 25 marzo, 2014

articolo scritto da:

Abolizione province: due ko per maggioranza in Commissione Senato

Primi intoppi per il disegno di legge Delrio per l’abolizione delle Province. Stamattina la maggioranza è andata ko per ben due volte in Commissione Affari Costituzionali al Senato, dove si stanno votando gli emendamenti al ddl. Un segnale nefasto per il governo Renzi, alla sua prima vera prova importante.

Nel dettaglio, i due intoppi per il disegno di legge – firmato dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, nonché ex ministro agli Affari Regionali – sono arrivati su un emendamento dell’opposizione e su uno della maggioranza. Il primo, che restituisce alle Province la competenza sull’edilizia scolastica, è stato approvato. Bocciato invece il secondo, proposto dal relatore e relativo all’indennità del Presidente della Provincia. Decisiva l’assenza di un senatore di “Popolari per l’Italia”, l’ex ministro della Difesa Mario Mauro.

Delrio

La riforma approderà nel pomeriggio a Palazzo Madama, ma è corsa contro il tempo: l’obiettivo è di approvare il ddl entro fine settimana, altrimenti verranno indetti i comitati elettorali ed il 25 maggio si tornerà alle urne anche per le Province. Ad essere coinvolte sono ben 52 province a statuto ordinario più altre 21 già commissariate.

Massimo Borrelli

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

15 Commenti

  1. Rosa Ruffini ha scritto:

    Dispettino di Mauro?

  2. Agnese Diana ha scritto:

    Le ripicche cominciano ad emergere! !!!!!

  3. Lucia Locatelli ha scritto:

    Mauro tutto premeditato

  4. Alessandro Sbarufatti ha scritto:

    Bugiardi

  5. Fernando Bianchi ha scritto:

    Quell’inutile costoso e asino di Mauro voleva essere confermato quale inutile ministro, povero bastardo aveva ragione! Cosa c’é di più inutile di un Ministro della Difesa in tempi di pace. Ecco perchè l’ameba si é ecclissato.

  6. ilcittadinox ha scritto:

    L’abolizione delle province è una priorità del governo ‘renzichi?’.
    Se
    oggi non dovesse passare nel parlamento italiano una disposizione che
    liquida e chiude le province, allora il governo ‘superenzichi?’ deve
    dimettersi:
    matteo renzi Go Home! Now! Adesso!

  7. Francesco Scarano ha scritto:

    Non ci riusciranno MAI

  8. Francesco Scarano ha scritto:

    … e comunque FUORI I NOMI di quelli che bocciano i tentativi di cambiamento. TUTTI I NOMI.

  9. Silvia Blu ha scritto:

    frenatori in azione 🙁

  10. Domenico Rossini ha scritto:

    ahahahhahhahahahhaha il cambiamento lo vuoi fare con le stesse persone di ieri

  11. Antonio Gemma ha scritto:

    A CHIACCHIERE sono tutti d’accordo sull’abolizione…FUORI I NOMI DI QUELLI CHE POI VOTANO CONTRO…

  12. Michelangelo Turrini ha scritto:

    comincia a scricchiolare il governo Renzi/Merkel…. Bene, speriamo cada quanto prima

  13. CarloLaccetti ha scritto:

    Non sai che se cade il governo, cadi anche tu e non ti rialzi tanto facilmente, come tutti gli italiani. Sciocchino !

  14. Pietro Favaro ha scritto:

    .. una parte della kasta inizia a menare colpi di coda, sente la fine avvicinarsi e non ne vuole sentire parlare vedremo renzi come reagirà …

  15. Mimmo Pappalardo ha scritto:

    I poltronisti si ribellano…..cane non mangia cane.

Lascia un commento