•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 16 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Merkel: “Tutti devono rispettare il Patto di Stabilità”

“Tutti i paesi membri dell’Ue devono rispettare completamente le regole del Patto di Stabilità e di Crescita”: lo ha dichiarato stamattina la cancelliera tedesca Angela Merkel intervenendo al Bundestag, il parlamento tedesco. “Solo in questo modo si potrà di nuovo creare fiducia nell’eurozona”.

Merkel ha esortato l’Europa a procedere sul sentiero della messa in sicurezza delle finanze pubbliche. Il rigore nella disciplina di bilancio va affiancato a una maggiore competitività: solo in questo modo l’Europa e l’euro potranno uscire da una crisi che non è ancora finita perché le cause che l’hanno generata non sono state eliminate.

Per questo, sostiene, non è tempo di abbassare la guardia: “Siamo ancora lontani dal nostro obiettivo”.

Merkel 2

Photo by PhilippCC BY 2.0

La cancelliera tedesca ha parlato delle strategie adottate dall’Europa negli ultimi anni, sostenendo che le dolorose ricette varate stanno cominciando a dare i propri frutti: Spagna, Portogallo e Irlanda sono la prova che i pacchetti di salvataggio hanno avuto successo: “Questo dimostra che abbiamo scelto la strada giusta sin dall’inizio”.

“Dobbiamo proseguire con determinazione nei nostri sforzi per una crescita sostenibile, finanze pubbliche solide e nuovi posti di lavoro” ha affermato Angela Merkel. Si tratta di una via percorribile, ha sottolineato, affermando che la Germania dimostra come sia possibile conciliare rigore e crescita.

Merkel parlava di fronte ai membri del Bundestag ma le sue parole erano dirette anche anche agli investitori, a Parigi e a Roma. Come ricordato dall’agenzia Reuters, la Germania è stata messa sotto pressione da diversi paesi dell’Unione europea: l’asse tra Parigi e Roma chiede più flessibilità nelle regole di bilancio.

“Tutti, e lo sottolineo qui ancora una volta, tutti gli stati membri devono rispettare completamente le regole del Patto di Stabilità e Crescita” ha dichiarato Merkel, secondo la quale la nuova Commissione europea dovrà difendere questo principio per salvare la credibilità dell’intera Unione.

Immagine in evidenza: photo by European People’s PartyCC BY 2.0

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

5 Commenti

  1. Luigi Vigji ha scritto:

    altrimenti?

  2. Riccardo Desantis ha scritto:

    ma se sta nuocendo anche alla Germania…o è scema o ha un doppio fine questa…

  3. Elimo El Bri ha scritto:

    ma vaffanculo

  4. Elimo El Bri ha scritto:

    doppio fine

  5. Eugenio Policriti ha scritto:

    Le regole sono regole è vanno rispettate altrimenti non si accettano

Lascia un commento