•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 27 novembre, 2014

articolo scritto da:

Ettore Messina coach per un giorno: NBA sempre più italiana

messina-coach-nba-spurs

Dagli Stati Uniti arriva l’ennesima bella storia che vede protagonista un nostro celebre connazionale, Ettore Messina. L’allenatore italiano più vincente di sempre, ha realizzato il suo sogno: esordire in NBA da coach e vincere una partita del campionato di basket più spettacolare sulla Terra. E’ un momento storico non soltanto per il movimento cestistico italiano, ma anche per quello europeo poiché Messina è il primo tecnico del Vecchio Continente ad essersi seduto su una panchina NBA durante un match ufficiale.

AMERICAN DREAM – E’ incredibile quanto avviene poche ore prima del match che vede i San Antonio Spurs sfidare gli Indiana Pacers. Il coach Gregg Popovich sta male, deve effettuare degli accertamenti in ospedale e non è detto che riuscirà ad esserci per l’inizio della partita. Tocca quindi a Messina, vice del tecnico degli Spurs, preparare la delicata partita, scegliere la formazione e tranquillizzare tutti sulle condizioni di Popovich. “Ero terribilmente impaurito ma è stato bello” confesserà Messina al termine della partita poi vinta dai suoi ragazzi col punteggio di 106 a 100.

messina-nba-spurs

BUONA LA PRIMA – All’AT&T Center di San Antonio non è soltanto la serata di Messina: a regalare spettacolo è un maestoso Manu Ginobili con i suoi 28 canestri.C’è gloria anche per un altro italiano, Marco Belinelli che, nonostante i pochi minuti concessi da coach Messina, realizza 6 punti.

belinelli-finali-nba

Non male come esordio, chissà se ci sarà prima o poi un tecnico italiano in NBA.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento