•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 4 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Mafia: Telejato Pino Maniaci vittima di intimidazioni

Telejato e Pino Maniaci sono due sinonimi di antimafia. Nel cuore della Sicilia il cronista, con la sua emittente privata, da anni denuncia le malefatte in una terra difficile e con una forte penetrazione mafiosa.

L’ultimo episodio racconta di un atto intimidatorio proprio ai danni di Pino Maniaci. Ritrovati impiccati i suoi due cani.

atto indimidatorio telejato pino maniaci ritrova impiccati i suoi cani

Telejato Pino Maniaci annuncia il fattaccio sul sito della tv

QUESTA VOLTA A FARNE LE SPESE SONO STATI I DUE CANI STORICI DI TELEJATO BILLY E CHERIE

La crudeltà umana non ha limiti. Lo storia di Telejato é costellata di atti intimidatori, ma mai come questa volta così codardi e ignobili.

I poveri animali sono stati brutalmente uccisi, presumibilmente malmenati o avvelenati e successivamente appesi alla recinzione del loro ricovero in contrada Timpanella. Il ritrovamento é appena avvenuto al termine della consueta edizione del telegiornale.

Sul caso indagano i carabinieri della locale compagnia di Partinico presenti al ritrovamento perché impegnati nell’abituale servizio di custodia di Pino Maniaci.

Come sempre non ci sono parole per descrivere la cattiveria delle persone. Anche questa volta vi posso dire per certo che Telejato non si ferma e che i responsabili risponderanno per le loro azioni se non alla giustizia alla divina provvidenza.

Esprimiamo vicinanza a Pino Maniaci e tutta Telejato

Giunga a Pino Maniaci ed all’intera redazione di Telejato il messaggio di solidarietà da parte di Termometro Politico.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Giuseppe Bonura ha scritto:

    Vai avanti,sii forte ,come lo sei stato fino a ora ,un abbraccio

Lascia un commento