•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 15 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Agenzia delle Entrate, una mail per denunciare la corruzione interna

730 precompilato

Ostacolare la corruzione nella Pubblica Amministrazione dall’interno. Di questo si è parlato al convegno dell’Agenzia delle Entrate, che si è tenuto, questa mattina, nella sede regionale abruzzese della Corte dei Conti, a L’Aquila, a cui hanno partecipato anche il presidente dell’Autorità Nazionale Anti-corruzione Raffaele Cantone e il fondatore di Libera e del Gruppo Abele don Luigi Ciotti.

Orlandi: “Una mail criptata per denunce anonime”

“Nei prossimi giorni metteremo a disposizione dei 40.000 dipendenti una mail per denunciare i casi di corruzione, in completa privacy e tutela”, ha affermato la direttrice dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi, che ha presentato il piano anti-corruzione per l’ente da lei diretto. Un metodo, quello che il fisco italiano intende adottare, che mira a contrastare la corruzione dall’interno, prevenendo i rischi di ritorsioni o ripercussioni per chi denuncia casi di malaffare nella burocrazia.

Cantone: “Non è delazione ma assunzione responsabilità”

Dà il suo placet all’iniziativa anche il presidente dell’Autorità Nazionale Anti-corruzione, Raffaele Cantone, intervenuto in video conferenza. “È un invito alla collaborazione, non alla delazione” ha sottolineato il magistrato, che ha ribadito come non si tratti “di fare denunce anonime, ma di fare denunce con tanto di firma, ma garantendo l’anonimato”.

presidente Anac

Una possibilità, dunque, quella promossa con questo piano, che rientra nel cosiddetto whistleblower, già previsto “dal testo unico dei dipendenti pubblici per consentire a chi vuole denunciare illeciti di farlo in modo tutelato”. “Serve per la prevenzione, serve per spezzare il clima di omertà” ha, poi, continuato Cantone, che ha ricordato come la Pubblica Amministrazione debba mostrare la propria “capacità ad autoemendarsi”.

“Un clima simile a Mani Pulite”

Il magistrato napoletano, poi, ritorna sulle vicende di Mafia Capitale, che hanno visto nella macchina amministrativa romana l’epicentro di un nuovo terremoto giudiziario. Per Cantone si tratta di “un quadro devastante di fatti criminali, che rende difficile fare discorsi di prospettiva e che nel Paese sta creando un clima come quello durante la stagione di Mani Pulite del 1993.” Il numero uno dell’Autorità Anti-corruzione ha, quindi, ribadito la necessità di piani di anti-corruzione che rendano il fenomeno di difficile espansione, puntando il dito contro “l’assenza di scelte politiche e per paradosso di alcune scelte fatte come il falso in bilancio e le norme sulla prescrizione”.

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

Qui si fa il Jobs Act o di muore

Qui si fa il Jobs Act o di muore

articolo scritto da:

1 comments
Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Non succederà niente, sanno di essere tutti sulla stessa barca!