•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 18 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Internet, Istat: nel 2014 più famiglie connesse ma ancora molti gli esclusi

sondaggi politici Carta dei Diritti di Internet

Internet, Istat: più famiglie connesse ma restano ancora in tanti coloro che non hanno mai utilizzato Internet. Nel 2014 le famiglie che dispongono di una connessione internet sono passate dal 60,7% al 64%. Aumentate anche quelle che dispongono di una connessione a banda larga: dal 59,7% al 62,7%. Restano tuttavia in tanti a non aver mai utilizzato il web: 21 milioni e 994 mila che corrispondono al 38,3% della popolazione.

Ovviamente la tecnologia è più diffusa nelle famiglie in cui è presente un minorenne: l’87,1% possiede un PC; l’89% ha una connessione Internet in casa. Un distacco notevole rispetto alle famiglie composte da over 65: solo il 17,8% di loro possiede un PC; e appena il 16,3% di queste famiglie risulta connessa ad Internet. Al distacco generazionale si accompagna anche quello territoriale: al centro-nord il 66% delle famiglie possiede un PC ed una connessione Internet; al sud soltanto il 57%. Nel Mezzogiorno c’è da segnalare anche un vistoso ritardo nella connessione a banda larga: solo il 56,4% delle famiglie vi ha accesso contro il 65,4% del centro-nord.

internet

 

Cresce l’uso giornaliero di Internet

L’uso giornaliero del web ha fatto registrare un aumento del 3,3% rispetto al 2013. A farne uso il 57,3% della popolazione dai sei anni in su. Ad utilizzare il PC sono ancora più gli uomini (59,3%) delle donne (50,2%). Un divario che si mantiene costante anche per quanto riguarda la navigazione in Internet: 63,3% degli uomini contro il 52,7% delle donne. Aumentata anche la quota degli italiani che accedono ai siti della Pubblica Amministrazione: il 29,8% delle persone connesse; nel 2013 erano il 28,5%.

Aumenta anche uso e-commerce e servizi cloud

Aumentano le persone che fruiscono dell’e-commerce: l’acquisto di merci online. Vengono acquistati tramite internet soprattutto prodotti per la casa, abiti e articoli sportivi. In crescita anche l’uso dei servizi di cloud: l’archiviazione/condivisione di file online è stata adoperata dal 30,2% degli uomini e dal 26,1% delle donne.

Il cellulare è il mezzo tecnologico più diffuso

Il mezzo tecnologico più amato per accedere alla rete, e non solo, resta lo smartphone che ormai risulta diffuso nel 93,6% delle famiglie. Seguono, per grado diffusione, la macchina fotografica digitale e il lettore DVD/Blu Ray che trovano ospitalità presso circa il 50% delle famiglie italiane. Meno diffusi sono invece l’antenna parabolica (32,2%), il lettore Mp3/Mp4 (27,5%), la consolle per videogiochi (19,3%) e il lettore di e-book (6,8%).

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento