•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 22 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Demos: il PD ferma il calo, la Lega avanza ai danni di Forza Italia

Sondaggi elettorali Demos: PD al 37%, la Lega Nord sale del 2,5% in un mese

L’ultimo Atlante di Demos, l’appuntamento mensile con i sondaggi elettorali dell’istituto di sondaggi veneto, rappresenta uno stop al calo del PD che nelle rilevazioni precedenti era stato rilevante.

Ora il partito di maggioranza risale dal 36,3% al 37%.

Cala invece ancora ma rimanendo a livelli maggiori di altri istituti il M5S, al 19,2%.

Il vero terremoto è nel centrodestra: in un solo mese la differenza tra i due contendenti al predominio dell’area, Forza Italia e Lega Nord, passano da un gap del 5,4% tra loro allo 0,3%. Forza Italia passa dal 16,2% al 13,6%, mentre la Lega Nord dal 10,8% al 13,3%.

In rilevante salita dello 0,7% al 4,5% il NCD-UDC che era dato molto basso in precedenza.

E’ soprattutto SEL e la sinistra che on il 6,6% stanno assumendo una rilevanza che in parte non è percepibile in altri istituti, probabilmente per lo spazio che si sta aprendo a sinistra del PD dopo le leggi sul lavoro.

Stabile Fratelli d’Italia su livelli più bassi delle europee

sondaggi elettorali Demos intenzioni voto

Anche la fiducia nel governo appare in leggera ripresa, del 3% al 46%, in particolare è interessante vedere tra quali elettori lo è, ovvero tra quelli del PD, tra cui è stata interrotta la discesa, quelli di Forza Italia, e soprattutto tra gli astenuti e gli indecisi, tra cui vi è un balzo del 13% al 41%.

Il giudizio si radicalizza, in quanto sono proprio gli elettori delle forze di opposizione a peggiorare la propria opinione: tra gli elettori di SEL e della sinistra ormai la fiducia è inferiore che tra quelli di Forza Italia, e diminuisce anche tra quelli della Lega Nord, intorno al 20%, come tra i simpatizzanti del M5S

sondaggi elettorali Demos fiducia governo

Seppur in calo a ottimi livelli la fiducia in Renzi, al 50%, comunque a livelli alti per un premier in carica.

Sale al 35% di ben 5 punti quella in Salvini, come quella verso Giorgia Meloni, al 29%, più 2%.

Al 25% in calo Maurizio Landini, e bassi al 22-23% Alfano e Berlusconi, che sembrano ormai sostituiti da Salvini come leader più in vista del centrodestra italiano.

sondaggi elettorali Demos fiducia leaders

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

18 Commenti

  1. Forza Nuova San Nicandro G.co ha scritto:

    Ma la gente quanto é tonda per sostenere un partito come la Lega? Nessuno che si informa oltre la tv? Stiamo meaai bene…

  2. Max Aliverti ha scritto:

    Che cosa vuol dire SEL e altri di sinistra? Chi sarebbero questi altri? Mah…

  3. Antonio Piarulli ha scritto:

    Una volta ,quando si doveva affermare la libera informazione,si formavano sondaggisti e giornalisti al fine di rendere l’informazione vera e perciò libera,ormai pare che invece l’informazione sia resa da pennivendoli al servizio dei committenti di turno. Oh premetto io sono un malpensante!

  4. Antonio Gemma ha scritto:

    Dove li fate questi sondaggi??… I 5 STELLE NON SI TROVANO PIU’ NEANCHE CON IL LANTERNINO…

  5. Ceccarelli Adelio ha scritto:

    tutti falsi non crede questa merda sono tutti manipolati ok

  6. Pingback: Sondaggi politici Demos: LEga al 7% al Sud e più forte al Centro che al Nord

  7. Pingback: Sondaggi politici Demos: Noi con Salvini al 7% al Sud - Noi con Salvini

  8. David Bianchi ha scritto:

    Conosco tanta gente che non voterà’ più’ il PD.

  9. Franco Gentile ha scritto:

    Resta comunque interessante la cifra del M5S…….Se saranno giudiziosi penso che si potrebbe intravedere un vero cambio di direzione nella governance italiana……………ma ci vorrà, come si diceva un tempo: “calma e gesso”! Io ci spero! E spero nel buonsenso più che nella buiona volontà, spero nella pazienza, sxpero, anche sim c’è da dubitarne alquanto, nell’onestà dell’elettorato affinché acquisica la consapevvolezza che il voto è la sola arma che ha per determinare le scelten politiche di chui, nominato o designato, andrà in parlamenrto…………ma principalmente spero che si possa contare, alle prossime elezioni, di un larga scelta dell’onestà dei protasgonisti!

  10. Mario Salvetti ha scritto:

    Salvini avanti tutta … verso 15% !

  11. Gianni Rosa ha scritto:

    svegliati!!! idiota

  12. Mario Salvetti ha scritto:

    Non accetto insulti da nessuno , previo denuncia a chi offende libertà di pensiero !!! Va bene ???

  13. Carmine la Gorga ha scritto:

    Questa noiosa scheda che ci evidenzia i sondaggi…..Ci rappresenta il vecchio e il nuovo……Il nuovo o pseudo tale che cavalca le ceneri del vecchio…..Un bene ,un male?? Un male…facile demonizzare chi gli ha insegnato a indossare i pantaloncini corti……Occorre Rigenerare con i contenuti….Che noia il palinsesto politico presente.Mi sembra di rivivere gli ultimi vent anni….Fallimentari …Cosciente di vedere un paese sempre piu’ traghettato alla deriva>>>nel tempo che viviamo.

  14. Mario Spinelli ha scritto:

    Ma saranno dati veri? Altri istituti statistici dicono cose diverse…. non ci si capisce nulla! Per me sono cose fatte per confondere le idee, per cercare di influenzare il voto e roba simile.
    Non ci credete, l’unico dato vero è il risultato elettorale…. e forse nemmeno quello….

  15. Salvatore Perez ha scritto:

    Bene o male siamo sempre il 2° Partito ( MOVIMENTO)!

  16. Antonio Rossi ha scritto:

    Basta con queste menzogne, per voi chi paga di più è in salita chi paga meno è in discesa.

  17. Aris Aristos Carpetti Carpignoli ha scritto:

    Ai danni???

  18. Gian Maria Lupparelli ha scritto:

    il livello della merda è ancora alto……ben sopra il 50per cento!

Lascia un commento