•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 27 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Infografiche – l’utilizzo delle tecnologie sintomo della crescita

infografiche crescita

L’utilizzo delle tecnologie è legato alla crescita economica? Parrebbe di sì.

Se prendiamo come riferimento Paesi con reddito simile o inferiore all’Italia come Spagna e Polonia, osserviamo che tuttavia ci sorpassano nell’accesso alla rete e nell’utilizzo di e-commerce nel corso degli anni 2000, anni in cui la crescita è sempre stata superiore alla nostra, tranne, nel caso spagnolo, che nel 2010 e 2011.

Qui vediamo come cambiano questi indici nel corso degli anni, come l’Italia diventa ultima mentre anche la sua crescita rimane indietro rispetto a questi Paesi.

In particolare la Polonia, con una economia più piccola ma più giovane, parte con una diffusione della rete inferiore a Italia e Spagna ma riesce a superare entrambi nel 2013

Lo osserviamo nella prima delle infografiche:

L’Italia è rimasta costantemente sotto la media UE sia per gli indici tecnologici che per la media della crescita del PIL come si può osservare, e se guardiamo a quanto si differenzia dalla media UE il nostro Paese e Spagna e Polonia notiamo che mentre gli altri due Paesi o si distaccano meno dall’inizio o piuttosto come nel caso dell’accesso alla rete presentano un catching-up pronunciato, l’Italia ne presenta uno più lieve o non esiste proprio.

Ancora una volta sintomo è la crescita del PIL che rimanendo sotto la media UE si rivela così sempre più legata alla progressione anche negli altri indici di penetrazione delle tecnologie.

Possiamo verificarlo nella seconda delle infografiche:

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Matteo Shanty De Petrillo ha scritto:

    questo grazi ai giornali che spiegano le cose agli italiani! siii VIVA L’INFORMAZIONE ITALIANA AL 58ESIMO POSTO NEL MONDO!!

Lascia un commento