•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 5 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Destra, la ricetta della Rauti: “Costruiamo una nuova casa comune e sfidiamo il renzismo”

La Destra non è morta. Può rinascere. Ad affermarlo è Isabella Rauti, portavoce nazionale del movimento Prima l’Italia. Secondo la Rauti, “i tempi per riaggregare la destra in una nuova alleanza sono maturi visto quanto sta accadendo in Europa con il successo del modello lepenista, identitario e sociale, che sta raccogliendo consensi mentre in Italia il centrodestra è in crisi”.

L’idea è semplice. “Vogliamo costruire una casa comune, e dobbiamo riaggregare le tante anime delle destra, che hanno patito molte diaspore- spiega Rauti all’Adnkronos – Con il movimento Prima l’Italia, che è il nostro laboratorio politico abbiamo lanciato un incontro dibattito su questo tema valorizzando anche il percorso fatto con Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale e l’Officina per l’italia”.

Alla base del progetto la lotta al renzismo. Rauti punta il dito contro l’attuale leader del Pd e presidente del Consiglio perché “Renzi è un potere camuffato da sinistra, un’esperienza poco autentica, pur prendendo atto del consenso che ottiene , anche attraverso molte promesse e pochi fatti, e grazie allo smart style efficace”.

COMUNALI, ALEMANNO: "CHIAMATO MARINO PER CONGRATULARMI" - FOTO 8

Rauti spiega perchè la destra italiana si è persa negli ultimi anni. “La destra è stata capace di vincere e governare, ma non ha mantenuto la sua identità ed ha perso molti consensi. Penso che la fusione a freddo tra An e Fi, nel Pdl, abbia finito per annacquare le differenze e le identità e per restituire un partito vasto, ma non radicato sul territorio, avvolto in molti personalismi, e tutto sommato opaco”. Adesso i tempi sono maturi per far rinascere la destra. Come è presto detto. “Partiamo da tutti quelli che sono e vogliono essere alternativi alla sinistra, che vogliono costruire progetti con i valori della destra, nazionale identitaria e sociale”.

“Nella nuova casa possono entrare tutti coloro che oggi sono realmente alternativi alla sinistra”, spiega la portavoce del movimento Prima l’Italia. “Salvini, per esempio, dice cose di destra ma non ha una storia di destra, noi, che invece veniamo dalla destra, abbiamo una storia precisa, se ricominciamo a dire cose di destra ne abbiamo diritto maggiore”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

41 Commenti

  1. Fabio Lazzaroni ha scritto:

    Non ho capito: rinascita o reincarnazione?

  2. Mario Lanata ha scritto:

    il renzismo…. non la sinistra

  3. Maria Stella Lo Re ha scritto:

    ahahha bboni questi!

  4. Enrico Carboni ha scritto:

    la destra ???? come no… Per pulirci il culo !!!

  5. Guido Zaccaro ha scritto:

    Crisi… Miseria crescente.. Sono i migliori fattori per accrescere i consensi al “populismo di destra”

  6. Francesco Coraggio ha scritto:

    figlia d’arte?

  7. Gianfranco Ferrari ha scritto:

    basta rileggere “E adesso pover’uomo?”, purtroppo può ripetersi la storia

  8. Paola Candido ha scritto:

    grande Matteo, vai avanti

  9. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    Ma perché “destra” in italia vuol dire solo questi rottami para, post o pseudo-fascisti?

  10. Stefania Pellerucci ha scritto:

    E certo …… morto il padre ideologo del terrorismo di destra i giovani che ne sanno?

  11. Michelangelo Turrini ha scritto:

    dopo averla distrutta, con la complicità tra l’altro anche di tuo marito, vieni a parlarci ancora di ricostruire? I tempi sono maturi perchè la vostra generazione (dei Fini, degli Alemanno, dei Gasparri e LaRussa) si levino dalle palle. Avete tradito a Fiuggi nel ’95, avete continuato a farlo vendendovi al berlusconismo e al capitalismo yankee, ai poteri forti, e pure a quelli oscuri, ed oggi come verginelle venite a parlarci di ricostruzione? Andate a far compagnia al vostro amico Silvio. Qualunque cosa nascerà a destra, come prima cosa dovrà essere senza di voi.

  12. Lamberto Giusti ha scritto:

    Con la crisi dell’edilizia che c’è…

  13. Cinquestelle Graziella ha scritto:

    ma smettetela di creare nuovi partiti non appena il partito con cui vi siete alleati sta perdendo consensi. Vi aggrappate a tutto pur di non perdere le poltrone ed un posto fisso garantito e ben remunerato.Volete far credere di essere “diversi” ma siete invece gli stessi di prima.Appena eletti tornereste ad allearvi con gli stessi partiti , Solo gli ingenui possono ancora crederVi….Per favore piantatela di prenderci per i fondelli!

  14. Cinquestelle Graziella ha scritto:

    ma che destra e sinistra..non esistono più…solo apparenza…in realtà sono tutti collusi in un unico partito! Svegliatevi!

  15. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Dopo l’odio arriva il canto della sirena!!!

  16. Guido Zaccaro ha scritto:

    Sicuramente sinistra destra.. Illusioni… Resta però le scelte di chi ci governa… Quelle non sono illusioni bensì chiare tracce a chi far pagare la crisi… Da lì si può comprendere il “colore del comando”

  17. Gran Salento ha scritto:

    il renzismo? qui bisogna sfidare questa cappa di ipocrita-schifo-sinistrismo che sta appestando l’Italia. ma noi italiani siamo troppo minchioni, tolto berlusconi lo sostituiamo con renzi…siamo proprio dei gran minchioni.

  18. Riccardo Bottegal ha scritto:

    parla per te

  19. Agata Belviso ha scritto:

    Ma non abbiamo solo la destra al governo?

  20. Sauro Ernest Ricci ha scritto:

    cemento 4.25% o 3.25%???le fondamenta devono avere anche le verghe…usiamo le vostre ossa che a forza di mangiare sono ben calcificate e piu’ forte del bambu……allora si che tiene…..diversamente credo dura

  21. Vincenzo Moncada ha scritto:

    …in salsa Alemanno? Ok, il Renzismo ringrazia!

  22. Ottavio Bollini ha scritto:

    sento puzza di stantío

  23. Raffaela Giobbo ha scritto:

    La moglie di alemanno..come no..per continuare a rubare..

  24. Francesco E Basta ha scritto:

    Olè cambiano pelle.. Ma la sostanza melmosa è la stessa..

  25. Valeria Nari ha scritto:

    No almeno lo spero

  26. Federica Stacchi ha scritto:

    Bravi costruite una bella casa e poi rinchiudetevici tutti.

  27. Francesco Cekko Cassese ha scritto:

    Beh, ma il PD esiste già. Con quello la destra è rinata da mo’…

  28. Francesco Scarano ha scritto:

    Andate a …

  29. Angelo Baravelli ha scritto:

    La destra e’ morta,deve rinascere da 0.Rimbocchiamoci tutti le maniche e ripartiamo

  30. Concetta Modaro ha scritto:

    Però ti ci paghi l’IMU

  31. Pingback: TermometroPolitico.it – Destra, la ricetta della Rauti: “Costruiamo una nuova casa comune e sfidiamo il renzismo” | Isabella Rauti

  32. Marcello Bartalesi ha scritto:

    si crede la Le Pen?

  33. Paolo De Marzi ha scritto:

    Ma piantatela ladroni

  34. Patrizia Baldi ha scritto:

    Educa bene tuo figlio

  35. Mariarosa Peruzzo ha scritto:

    Vai a seppellirti sotto un cumulo di letame!

  36. tocqueville7 ha scritto:

    Ma questa  è la figlia di Pino Rauti e fedele sposa di Alè magno! Siamo arrivati alle dinastie politiche.Ma,veramente,quest’altra è convinta di poter continuare a prendere per il culo gli elettori di destra e,depennato il marito ripresentarsi verginella alle elezioni prossime venture? Oscar delle facce di bronzo!!!!!!

  37. Anna Vincenzi ha scritto:

    Ma per carita’,solo chiacchere

  38. Fulvio Ugo De Lucis ha scritto:

    la destra in Italia è maggioranza.

  39. Lucio Bufo ha scritto:

    devo prima far resuscitare Almirante …..

  40. Tommaso Magistretti ha scritto:

    Con dentro un delinquente come Berlusconi?

  41. Maria Stella Spasari ha scritto:

    Che figura simpatica!!!! Ci mancava!!!

Lascia un commento