•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 5 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Bce e Fmi minacciano la Grecia, Tsipras: “Non accettiamo ricatti”

draghi bce quantitative easing

La Bce taglia gli aiuti al governo Tsipras. Da Atene fanno sapere di non essere disposti ad accettare ricatti.

La decisione della Bce

Ieri la Banca Centrale Europea ha fatto sapere, con una nota pubblicata sul suo sito, di aver sospeso il piano di prestiti favorevoli concesso alle banche greche. Finora gli istituti greci potevano prendere in prestito denaro con garanzie inferiori a quelle normalmente necessarie. Ma “al momento non è possibile presumere una conclusione positiva del processo di revisione del programma” di aiuti alla Grecia (ha come termine il 28 Febbraio) riferiscono dall’istituto.

La Banca Centrale ha quindi rimosso una deroga introdotta nel 2010 che permetteva alle banche greche di prelevare liquidità dalla Bce stessa fornendo come garanzia i propri titoli di stato che, vista la situazione in cui versa l’economia greca, hanno un rating ad alto rischio cioè non hanno garanzie.

grecia

Gli istituti greci hanno grande bisogno di liquidità, in particolar modo adesso, a seguito degli ingenti prelievi effettuati dai cittadini greci poco prima delle elezioni anticipate e del calo dell’Euro successivo alla decisione della Svizzera sulla rimozione del blocco del tasso di cambio del franco.

La decisione comunque non mette a rischio la possibilità delle banche greche di disporre di liquidità: potranno comunque rifinanziarsi attraverso la Bce ma a un tasso molto più alto di quello applicato finora (1,55% conto 0,05%). Al momento resta in funzione l’ELA (Emergency Liquidity Assistance) fornito proprio dalla Bce attraverso la banca centrale greca e riservato alle banche che hanno gravi problemi di liquidità. Lo strumento di emergenza potrebbe però essere revocato dal Consiglio direttivo della Bce con una maggioranza di due terzi.

La staffilata di Schaeuble

A Berlino, Varoufakis ha lanciato un messaggio affilato ai tedeschi: “Credo che tra tutti i Paesi europei la Germania sia quello che possa capire meglio questa semplice notizia: quando si scoraggia troppo a lungo una nazione orgogliosa, senza far intravedere la luce alla fine del tunnel, questa nazione prima o poi va in ebollizione”.

Il titolare delle Finanze tedesco ha definito l’incontro lungo e intenso, anche se “non c’è accordo su tutto” tra le due parti, “ma un impegno comune”. Anche perché la posizione di Berlino è che “Atene deve continuare a lavorare con Ue, Bce e Fmi” e non rompere con la Troika; Schaeuble non usa remore nel dire che “alcune misure di Tsipras vanno dalla parte sbagliata”.

Il Fmi all’attacco

Nella partita entra anche il Fondo monetario, parte della Troika con Bce e Ue e creditore di Atene, secondo il quale “il programma per la Grecia è fatto per aiutare il governo greco e il popolo greco. E allo stesso tempo per evitare ogni pericolo di contagio. Continuare su questa strada porterà benefici alla Grecia e al resto d’Europa”. A spiegarlo è il direttore della comunicazione, Gerry Rice. L’organismo di Washington apre uno spiraglio quando si dice “pronto a discutere le idee, le proposte e la direzione delle politiche del nuovo governo”.  L’accordo quadro sulla sostenibilità del debito greco “resta in piedi” e “non c’è stata alcuna discussione con le autorità su possibili cambiamenti”, ha aggiunti Rice, interpellato sulla possibilità di una ristrutturazione del debito di Atene.

La risposta di Atene

Dalla Grecia ribattono colpo su colpo a Francoforte: “non facciamo ricatti e non vogliamo subirne” la risposta del governo Tsipras all’iniziativa della Bce. Il ministro delle Finanze greco Varoufakis ha inoltre lanciato una provocazione all’indirizzo di Berlino: “la Germania sa bene che cosa può succedere quando si scoraggia troppo a lungo una nazione orgogliosa e la si espone a trattative e preoccupazioni di una crisi del debito deflattiva, senza luce alla fine del tunnel: questa nazione prima o poi fermenta”. Chiaro il riferimento all’ascesa del nazionalsocialismo.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

98 comments
Salvini Fabrizio
Salvini Fabrizio

Giusto e la Merkel fa la strozzina a tutti stati europei

Salvini Fabrizio
Salvini Fabrizio

Meglio la Grecia deve uscire dall' euro e tornerà la sua moneta tradizionale poi nessuno comanderà purtroppo noi italiani col il nostro governo di merda siamo schiavi dalla Merkel.

Valerio Verdi
Valerio Verdi

L euro uscirà dall Europa. .prima dei doldi dovevano unire popoli trsdixioni e culture., non hanno seguito l intento che hanmo avuto tanti decenni fa De Gasperi e coloro che pensavano all Europa dei popoli e mon del soldo. .

Adriano Calvo
Adriano Calvo

troyca=ladri e affamatori di popoli per soldi hanno mandato merda ad un mucchio di persone, grecia non ceda al ricatto ,molti la seguiranno esarà la loro fine

Elisabetta Malpezzi
Elisabetta Malpezzi

Che tristezza pensare che l' Europa si comporta come uno strozzino nei confronti dei suoi membri

Franco Gulino
Franco Gulino

Carla Anna Prati, hai problemi di comprendonio? Pieno di debiti chi? leggi i post precedenti e se riesci, cerca di capire.......

Giacalone Nicolò
Giacalone Nicolò

E desidero dire agli Italiani se usciamo dall'europa chi ci prestera' i soldi? e i nostri ricchi cosa faranno? Dimenticavo Salvini prendera' i soldi della lega che si sono presi e li mettera' da Bossi alle casse dello stato per garentire le pensioni

Giacalone Nicolò
Giacalone Nicolò

Spesso si diono cose per i creduloni in campagna elettorale, ma la realta e ben diversa perche' i primi sono gli stessi greci che eliminano liquidita' nelle banche secondo se fai debbiti devi onorarli non sprecarli

Antonio Polverini
Antonio Polverini

Ok, per me possono benissimo uscire dall'Euro e entrare nel Rublo, c'è già Putin che li aspetta...ma prima che ci ritorni i 45 miliardi che gli abbiamo prestato...accettiamo anche Rubli...

Antonino Segreto
Antonino Segreto

Bisogna ricordare che i Greci e in particolare chi li ha governati, si sono mangiati, in questi ultimi anni, miliardi di Euro e dentro ci sono anche i nostri soldi. Hanno avuto concessioni dilazionari ma questi continuano a fare orecchi da mercante. Anzi qualcuno ci ha speculato dal punto di vista politico. Sicuramente qualche finanziere figlio di buttana ci ha messo del suo,ma non è immaginabile che i debiti non vengono pagati o alle calende greche. Mi rendo pure conto che a pagarne le spese sarà la povera gente e i porci grossi continueranno ad arricchirsi.Un vero guaio.

Emilio Morrone
Emilio Morrone

È normale che i Finanzieri Truffatori del calibro di Standard &POORS ed altri della loro risma non accettano che qualcuno si ribelli. Loro ormai la truffa l'hanno perpetrata quindi vogliono il frutto di suddetta truffa. E non permetteranno ha nessuno. Di mettere in discussione il loro potere sul mondo.

Vincenzo Defilippo
Vincenzo Defilippo

Hahahaha ce lai in culo drago e merdel per me lagrecia vu chiant ncul

Pietro Rico
Pietro Rico

Se la BCE continuerà a provocarli,si...penso che usciranno.

Raffaele Zullo
Raffaele Zullo

Tutti per entrare in Europa hanno presentato bilanci falsi, anche l'Italia, Francia, Spagna, Portogallo etc.

Cara Valentina
Cara Valentina

Carla, pensi che senza mamma UE si vada in fallimento? Sveglia, questo è quello che han apre voluto farci credere mentre la verità è che siam già falliti, da tanto, e grazie ai nostri politicanti asserviti alla UE etc.

Luigi Minelli
Luigi Minelli

perchè dovrebbe uscire? se ne vadano gli altri!

Leib Leben
Leib Leben

Quindi pur di salvaguardare trattati e' bene che i greci muoiano di fame? Certi discorsi di sopra sono raccapriccianti. Vi farei patire la fame. Forse capireste cosa comporta subire il peso schiacciante della povertà estrema.

Antonio Benato
Antonio Benato

ettore guarda che in italia si stiamo avvicinando alla fine come la grecia politica corrotta e banche di pari passo

Vincenzo De Rose
Vincenzo De Rose

Un aiuto non si nega a nessuno, tantomeno a un popolo con la Storia della Grecia. MA C'E' MODO E MODO DI CHIEDERLO. Non con l'arroganza di chi nella storia ha sempre fallito.

Guglielmo Ruggiero
Guglielmo Ruggiero

o si fa un europa con tutte le stessi leggi, stesso fisco, stessa giustizia ecc oppure è meglio che ognuno si rovini per conto proprio

Raffaele Zullo
Raffaele Zullo

Purtroppo siamo già falliti, manca solo l'ufficialità, fanno solamente ed esclusivamente terrorismo psicologico in modo scientifico, scientemente, coscientemente, costantemente ha dire che uscire dall'euro é il male assoluto. L'Italia per le risorse che ha in tutti i campi, da dovunque la guardi abbiamo delle potenzialità paurose, ci vogliono solo dei politici in gamba ed onesti (non l'associazione a delinquere attuale). Non c'è nessun indicatore economico, finanziario od altro che ci dà una speranza. L'Italia è un pozzo di risorse spaventoso, volere potere, siamo nelle mani di persone inetti incapaci ladri corrotti piduisti mafiosi e compagnia bella.

Antonio Rossi
Antonio Rossi

Ma andiamoooo--la Grecia rimarrà nell'euro e si pagherà il debito, magari posticipato.

Fulvio Ugo De Lucis
Fulvio Ugo De Lucis

sempre lo stesso discorso dopo che hanno provocato i disastri speculativi.Ogni proposta è un ricatto,parlano titti la stessa lingua terroristica da Draghi al Renzi che fingeva di appoggiare Tsipras e striscia a Berlino.

Luigi Stabile
Luigi Stabile

Ma adesso decide la bce per chi deve rimanere in europa

Carla Anna Prati
Carla Anna Prati

Ma in definitiva, se presti denaro non lo rivuoi indietro?

Carla Anna Prati
Carla Anna Prati

Ti piace vincere facile? Prometti riassunzioni 300€di aumento sui salari, in pensione a 41 anni. Evviva, il paese di bengodi. Certo è stata la classe dirigente precedente ma non puoi fare il Robin Hood pieno di debiti.

Carla Anna Prati
Carla Anna Prati

Siiii!!! fuori dall'euro, così la tua lira domattina è carta straccia, prepara bauli di soldini per comprare un kg. di pane. Ma ci siete o ci fate.

Mattia Ferraris
Mattia Ferraris

prima o poi occorre arrivare a due Europe quella a ritmo forte e quella a ritmo lento..

Renzo Morganti
Renzo Morganti

Spero che prima di uscire ci dia i 40 miliardi di € che gli avanziamo .

Silvestro Trovato
Silvestro Trovato

Ettore: mi sembra che fai parte dell'associazione a delinquere della BCE, fra non molto ci arriveremo anche noi come la Grecia poi ci salveranno quei delinquenti dei banchieri e farabutti dei politici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Ferrara
Giuseppe Ferrara

sarebbe na cosa giusta da fare x loro, io se uno strozzino ti minaccia tt i giorni , tu che fai stai li ad ascoltare i suoi ricatti, oppure cerchi di uscire da quella morsa.., ecco io credo che la grecia sia con il laccio al collo.., e credo facciano bn ad uscire da questa stramaledetta moneta..forse i loro creditori, avevano assaporato il gusto di espropiarle.. qualche isola famosa..

Maria Lucia Scartezzini
Maria Lucia Scartezzini

loro hanno chiesto un po' di piu tempo ,sei mesi in piu ,forse non vogliono cedere perchè hanno paura che anche gli altri stati chiedano di cambiare le regole sull'austerità

Fiorella Corsanego
Fiorella Corsanego

lo spero perchè tanto dentro morirebbero almeno provano fuori e magari ci svegliamo pure noi

Ceccarelli Adelio
Ceccarelli Adelio

delinquenti con nostri soldi al popolo deve pagare la banche devono mangiare è ultima carta che gioca .q.e .poi la banche falliscono molto presto .................... euro in poco tempo finirà nel cestino massoni di merda con amaricani della FED .........stronzoooooooooooooooo

Lerris Barbieri
Lerris Barbieri

Il ricatto dei banchieri. Crepet anno Nei loro cavou.

Vincenzo Lopriore
Vincenzo Lopriore

Io penso che si adegueranno.... Qui si fa finta di non capire, i politici non contano più nulla, contano I SOLDI E LE BANCHE, il resto sono chiacchiere.

Ettore De Simone
Ettore De Simone

E a te, esattamente cosa te ne frega? Se stai qui a scrivere cazzate su facebook invece di prostituirti per un tozzo di pane, significa che problemi non ne hai.

Agata Belviso
Agata Belviso

Ettore,continua a seminare il tuo orticello,insieme a questi commentatori.Continuate a votare questi criminali ( sono sicura che li votate),tanto a voi che ve ne frega di chi non puo' dare da mangiare ai propri figli,di chi ha perso il lavoro,di chi e' costretto a lasciare il proprio paese,di chi si da fuoco! A voi,cosa importa???

Leib Leben
Leib Leben

Quanti veti...che pesano come pistolate sulla pelle della povera gente impoverita da una pressione fiscale insopportabile. Vergognatevi.

Raffaele Zullo
Raffaele Zullo

Se fossi io TSIPRAS, e voglio bene alla mia Nazione ed i cittadini Greci, manderei a quel posto L'UE

Claudio Dal Canto
Claudio Dal Canto

Ci saranno anche gli evasori,ma la nostra costitzione è fondata sull'asistenzialismo e lo scambio di voto.Sfido chi non ha mai detto vai e digli che sei amico del...vedrai ti risolve tutto