•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 21 marzo, 2015

articolo scritto da:

Sinistra Pd, a Roma incontro delle minoranze D’Alema boccia Renzi: “Guida arrogante” Guerini: “PD 41%, se ne faccia una ragione”

sinistra pd roma

Sinistra Pd riunita a Roma. La minoranza del Partito Democratico, presente in molte delle sue diverse componenti, ha promosso un incontro per discutere della qualità della democrazia del nostro Paese.

Ha aperto il dibattito l’intervento di Alfredo D’Attorre. Con l’assemblea della sinistra del Pd “non nasce un nuovo cartello, non c’è nessuna nuova corrente ma piuttosto la ricerca di un confronto perché alcune delle risposte messe in campo dal governo non sembrano adeguate. Quindi, un confronto nell’interesse del Pd e dell’Italia”.

Presenti molti esponenti democratici tra cui Bersani, Speranza, D’Alema, Fassina, Cuperlo, Civati, Boccia ma anche Fratoianni di Sel e Carbone più vicino all’area Renzi. Il capogruppo Roberto Speranza ha voluto precisare nel suo intervento: “Chi pensa a scissioni o cose del genere, sbaglia, non è nel nostro vocabolario. Ma è giusto che ci sia un confronto. Oggi da qui arriva un contributo costruttivo per rendere più forte il Pd”.

sinistra pd incontro minoranze del partito democratico a roma

D’Alema: “Non approvo esistenza di più minoranze”

Massimo D’Alema: “Faccio parte della sinistra extraparlamentare” visto che il dibattito è molto schiacciato sulle cronache parlamentare. “Senza l’unità nell’azione non avrà alcun peso”. Intervengo nonostante non mi senta parte di nessuna delle minoranze di cui si parla anche perché non approvo l’esistenza delle minoranze”. Due domande: “Qual è il destino di un partito senza popolo? E qual è il destino di un popolo che è rimasto senza partito”.

sinistra pd

Orfini: “Spero Bersani lavori a unità Pd”

Il presidente del Pd Matteo Orfini commenta la riunione di Roma e manda un messaggio alla sinistra Pd: “Auguro buon lavoro a chi oggi è riunito all’Acquario romano, dove sono raccolte le minoranze del Pd. Però chiedo loro una riflessione: molti di loro mi hanno insegnato che quando un congresso è finito si lavora per l’unità del partito, non per quella della minoranza. Me lo ha insegnato soprattutto Bersani che ha praticato questo insegnamento quando era segretario. Io non l’ho dimenticato, spero che non lo faccia neppure lui”. Secondo Orfini: “È importante costruire un confronto sui temi e non cristallizzare le posizioni congressuali siamo in una fase delicata del nostro Paese e abbiamo sempre più bisogno di un partito che costruisca un cambiamento nella società. Per questo spero che dalla riunione di oggi non arrivi un ultimatum ma proposte e idee per rinnovare il partito”.

dalema sud e jobs act

La discussione si infiamma

Ma le buone intenzioni durano poco. E’ proprio Massimo D’Alema ad infiammare la discussione. Secondo l’ex premier, Renzi ha trasformato il PD in un partito personale gestito con arroganza. E ancora: “Non credo che il segretario del PD abbia unito il partito sull’elezione del presidente della Repubblica”. Semmai “ha scelto un’altra strada quando ha capito che su quella strada avrebbe perso”.

Arriva pronta la risposta dei renziani, con un gelido tweet da parte del vicesegretario PD Lorenzo Guerini: “Renzi ha stravinto il congresso e portato il PD al 41%, qualcuno se ne faccia una ragione”.

Delusione arriva invece da Matteo Orfini, presidente del partito, che stigmatizza i “toni degni da rissa da bar” usati da “dirigenti importanti per la storia della sinistra”.

La chiosa all’attacco di D’Alema arriva dall’ex segretario Pier Luigi Bersani: “D’Alema ha detto una cosa sacrosanta: c’è tanta gente nel Pd in sofferenza e a disagio. Bisogna trovare il sistema, anche dal punto di vista organizzativo, per dialogare con questi mondi”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

53 comments
Angela Pagliaro
Angela Pagliaro

Figurarsi ,allora, in quanti stanno con D'Alema,Cuperlo,Civati ecc. ecc....!

Emanuele Vitale
Emanuele Vitale

Il gatto che si mangia il suo gattino,figuriamocci che fà col suo vicino.Ormai siete alla frutta.Mai più voterò PD

Franco Balconi
Franco Balconi

senti chi parla di arroganza..Oltretutto questi signori (o compagni) sono tra i responabili dello stato di crisi del paese.

Sergio Lucia Giordano
Sergio Lucia Giordano

Arrogante mai quanto te che hai cambiato l'art 5della costituzione da solo(quasi)chi dove eri e quando hanno creato i contratti cococo cocopro?sono nati con renzi?io questa volta vorrei provare a credere che le cose possano cambiare e l'Italia cominci ad essere normale e per far eciò bisogna avere un grande consenso io sto con Renzi.

Fabrizio Furbizio Dalla Villa
Fabrizio Furbizio Dalla Villa

Qualcuno deve andare a scuola di matematica, magari iniziando dalla tabellina dell'uno! :D Il 41% di cui blaterano tanto taluni cervelloni, è da considerarsi su chi è andato a votare. Se consideriamo che questi sono stati a malapena il 50%, si capisce che il tanto sbandierato 41% diventa il 20% circa. Ergo: l'80% NON la pensa come Renzi! Scusate se è poco!

Antonino Segreto
Antonino Segreto

Ha parlato il premier dell'arroganza e della presunzione. Ma vai a cagare.vecchio settario comunista.

Angela Di Siena
Angela Di Siena

Sto con Renzi. Tutta questa vecchiume di cui sopra non ha mai fatto nulla, pur avendo avuto tanta possibilità.

Alex Parela
Alex Parela

La sinistra PD parla di arroganza e di superbia dimenticando che la granparte dei candidati PD alle prossime Regionali provengono dalle loro fila : Katiuscia Marini, in Umbria, e Enrico Rossi, in Toscana. Nelle Marche le primarie sono state vinte dal bersaniano Criscuoli; in Puglia c'è Emiliano che fa da sè.....in Campania De Luca, è un caso "clinico" (andrebbe ritirato, ma gode del sostegno di mapi settori ex-Ds....) ......l'unica candidata renziana è la Moretti,in Veneto dove la sinistra non ha presentato candidato alle primarie. In una dittattura alle minoranze non sarebbe consentito così tanto spazio.

Alex Parela
Alex Parela

Avanti con D'Alema ! Per un'Italia coi baffi !

Antonio Di Stefano
Antonio Di Stefano

Minoranza assente inutile ed attaccata alla poltrona. Ma non vi vergognate di quel che è diventato il pd. Partito democristiano

Stefania Castiglione
Stefania Castiglione

Bersani, Fassina, Cuperlo, Mineo etc. Siamo stufi di Matteo, dei suoi amici e dei suoi modi arroganti. Non e' questo il PD x il quale abbiamo votato

Rolando Vanni
Rolando Vanni

Insomma, vogliamo tornare all'immobilismo di una volta? Se D'Alema voleva fare, di tempo in passato ne ha avuto abbastanza.Adesso lasci lavorare chi vuol far qualcosa.Basta con le statue di cera.

tocqueville7
tocqueville7

Gli ultimi vietcong! Manco in Cina si parla più di PC.Si stanno evolvendo pure lì.Quì non si tratta di questioni filosofico/ideologiche ma solo di becero odio personale ed invidia nei confronti di chi ha tirato,loro, da sotto il culo delle comode e calde cadreghe ben remunerate! Apprezzamento è da esprimere,ritengo,nei confronti dell'arcinemico storico di baffino l'odiato,ma anche, Veltroni che da persona seria ha lasciato ogni incarico,e se interviene lo fa,sempre,(almeno così a me pare)in punta di piedi,senza malanimo e per dare una mano.

Osvaldo Cardillo
Osvaldo Cardillo

Gente come D'Alema ha creato le peggiori premesse anche delle sconfitte. Arrogante agli altri fa ridere . Ha la puzza sotto il naso di una presunta superiorità intellettuale e politica e ben visibile, non soltanto quando apre bocca! Cerchiamo di essere seri e lavorare bene. Questo e' per quelli che noi abbiamo mandato in parlamento e senato.

George Ross
George Ross

Parla di arroganza proprio lui , ma caro D'Alema ma quando ti sei fatto l'analisi del sangue non ti sei accorto che c'era nel tuo DNA l'arroganza !!! Forse te lo sei dimenticato ma sei stato contagiato tanti anni fa' dal tuo partito !!!

Beppe Roca
Beppe Roca

Hanno preso il 41% di 4 gatti per le europee e l'hanno trasformato in dato nazionale.

Alessandra Bollini
Alessandra Bollini

guerrini orfini andate a casa come avete ridotto il pd di roma orfini stesso si è lamentato ecco perchè gridate alla vittoria ma di chi???????

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

ma quando mai hanno preso il 41% alle politiche hanno preso il 25,4% e alle prossime se lo sognano

Gianna Orofino
Gianna Orofino

D'Alema Bersani, Cuperlo, Civati , Fassina ecc ecc......siete rosiconi

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Ci vuole una incommensurabile faccia di bronzo per fare simili affermazioni da parte di uno degli utili idioti della sinistra che ci hanno regalato il ventennio berlusconiano. D'Alema ha sempre dato una mano allo "sborrone" lombardo, Renzi, checchè ne dicano i critici, ne sta decretando la fine!

Massimo Oldani
Massimo Oldani

D ' alema il segretario dei " 101 " che denuncia l arroganza fa ridere. Che bersani lo lodi fa spanciare dalle risate. La realtà e che il berlusconismo sta morendo e loro sono spaesati perché stanno compresi in quella morte

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Povero D'Alema, non riesce più a fare complotti? Vedrete che qualche cosa si inventerà!

Massimo Oldani
Massimo Oldani

Ma se un 41 per cento vuole la " cosiddetta democrazia cristiana " ( che poi lo pensa solo i rosiconi sta cosa ) a te che ti rode regina ? È un 41 per cento che di quelli come te non ne vuole sapere tutto li. Fattene una ragione invece di sindacare l ' insindacabile . Renzi non ha costretto nessuno anche di questo fattene una ragione

Angela Maccano'
Angela Maccano'

con questi non ci berrei manco un caffe' lormai non meritano piu' nessuna fiducia politica

Rosa Fos
Rosa Fos

buffoncelli gli uni e gli altri

Giuseppina Sartori
Giuseppina Sartori

Con il 41 %....ovviamente.....! O si vota un partito solo per farli discutere...???

Giuliana Troni
Giuliana Troni

Con il M5S.....dopo 40 anni di sinistra mi hanno fatto venire il voltastomaco....sono attaccati alla greppia e basta......

Franco Lo Vecchio
Franco Lo Vecchio

Con nessuna della due fazioni. Hanno votato la legge criminogena della fornero. Meritano tutti l'ergastolo.

Osvaldo Cardillo
Osvaldo Cardillo

Ma quando D'Alema e la Bindi e altri erano al governo che cosa hanno fatto. Sono soltanto fuori dalle regole e invidiosi? Io credo di si. Vogliono essere al potere a tutti i costi. Poi D'Alema dice delle cose assurde e anche da livido di rabbia.

Venanzio Bianchini
Venanzio Bianchini

ma non vi siete accorti che il partito è gestito da uno che con voi nao ha niente a che fare.......ve l'ha fregato il partito ,da sotto il naso........

Vincenzo Soricaro
Vincenzo Soricaro

D'Alema non si comportava diversamente,arrogante e supponente. La loro stupidità ha fatto la fortunaq di Renzi

Lysia Neri
Lysia Neri

NO, è l'ora che la piantate, SinistriDEM!

Elisabetta Rossi
Elisabetta Rossi

e pensare che qualche anno fa non lo sopportavo, ora , dopo un anno col pifferaio, mi trovo a rimpiangerlo...certo che ha ragione!!!