•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 10 aprile, 2015

articolo scritto da:

Usa: la polizia uccide più dei talebani

usa polizia

Usa: ennesimo omicidio di un cittadino di colore, la polizia americana ancora una volta sotto accusa. Gli agenti fanno più morti dei talebani secondo una statistica.

L’omicidio di Scott Walter

Poco meno di una settimana fa, un 50enne cittadino di colore di nome Scott Walter è stato ucciso da un agente della polizia a North Charleston, terza città per numero di popolazione della South Carolina. Scott Walter circolava con un’autovettura che presentava un fanalino rotto, per questo motivo la polizia l’ha fermato per un controllo.

Già noto per aver avuto qualche problema con la legge, Scott Walter ha tentato di fuggire a piedi. È stato a quel punto che l’agente Micheal Slager gli ha sparato per 8 volte alla schiena. Slager, le immagini riprese da un passante lo testimoniano, non aveva alcun ragionevole motivo per usare la forza. Inoltre, in modo da poter avvalorare la versione della “legittima difesa”, lo si vede gettare un oggetto accanto all’ammanettato e agonizzante Scott Walter. Il poliziotto è stato accusato di omicidio e licenziato.

usa police

La polizia uccide più dei talebani

Da mesi le procedure di intervento della polizia statunitense sono sotto la lente d’ingrandimento dei media mondiali: Scott Walter è solo l’ultimo, dal punto di vista cronologico, di una lunga serie di cittadini neri vittime dell’uso sproporzionato della forza. Solo nel mese di marzo, sotto accusa è finita la polizia di Los Angeles che ha ucciso un senza tetto, sospettato di aver compiuto una rapina, e quella di Dallas che ha, invece, colpito a morte un 38enne nero con dei disturbi mentali sulla soglia di casa sua.

Tra l’altro, il Dipartimento di Polizia di Dallas è tra i più noti per l’uso eccessivo della forza: tra il 2003 e il 2013, la polizia della città texana ha ucciso 57 persone, il 70% di esse apparteneva a una minoranza etnica. Dopo il caso di Dallas, un’inchiesta del Portland Press Herald e del Maine Sunday Telegram, pur muovendosi tra le lacunose statistiche federali, ha evidenziato che la metà dei 375-500 cittadini che muoiono “di polizia” ogni anno negli Usa aveva problemi di salute mentale.

Secondo un conteggio, probabilmente sottostimato, sono 3300 le persone uccise dalla polizia fra maggio 2013 e febbraio 2015. Secondo la pagina Facebook Killed By Police solo nelle prime due settimane di marzo sono stati 33 i morti seguiti a un intervento di polizia, più di due al giorno (quasi tutti neri, latini e nativi americani). Durante i 15 anni della guerra in Afghanistan sono morti 5281 soldati americani, 350 l’anno, secondo i dati governativi, invece, sono 400 (in maggioranza afroamericani) i cittadini uccisi dalla polizia ogni anno.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments

Trackbacks

  1. […] une étude récente, plus de 3000 personnes ont été tuées par la police américaine depuis mai 2013, et la tendance serait à l’augmentation de ces incidents, qui ne sont que la […]

  2. […] najnovijim statistikama, od svibnja 2013. godine je od strane američke policije ubijeno više od 3 000 ljudi, uz sve veći trend rasprostranjenog […]

  3. […] najnovijim statistikama, od svibnja 2013. godine je od strane američke policije ubijeno više od 3 000 ljudi, uz sve veći trend rasprostranjenog […]

  4. […] najnovijim statistikama, od svibnja 2013. godine je od strane američke policije ubijeno više od 3 000 ljudi, uz sve veći trend rasprostranjenog […]