•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 20 aprile, 2015

articolo scritto da:

Grillo: “Trattato TTIP rovinerà l’eccellenza italiana”

ttip ue usa dop igp

Il Trattato transatlantico su commercio e investimenti (in inglese TTIP), non piace proprio a Beppe Grillo. E infatti, sul blog, il leader del Movimento 5 Stelle sul tema ha scritto un post dai toni molto duri. “I prodotti alimentari italiani sono sottoposti a controlli rigorosi a garanzia della qualità del prodotto finale e della salute del consumatore. Grazie alla rigidità dei controlli e al duro lavoro dei piccoli allevatori, agricoltori e pescatori italiani, il nostro cibo è considerato un’eccellenza nel mondo. Una delle poche rimaste ma che perderemo non appena approvato il TTIP, trattato che permetterà l’ingresso di prodotti dagli USA con standard qualitativi e prezzi inferiori ai nostri”.

Grillo: “TTIP apre la strada al sistema alimentare criminale”

“Con l’avanzare della crisi i consumatori – aggiunge il leader del M5S – abbasseranno le loro pretese e acquisteranno polli al cloro, carne bovina e suina cresciuta e pasciuta a ormoni, frutta e verdura con pesticidi. La loro salute ne risentirà, contadini, allevatori, pescatori chiuderanno baracca e del ‘Food Made in Italy’ non resterà che uno sbiadito ricordo. Non possiamo permettere questo crimine contro la salute! Il mio amico Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, racconta come ognuno di noi, sostenendo i piccoli imprenditori italiani del cibo con la propria scelta di acquisto, possa far saltare in aria il Sistema Alimentare Criminale“, prosegue il blog che ospita un’intervista a Petrini.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

2 Commenti

  1. Nora Picone ha scritto:

    Transatlantic Trade and Investment Partnership , accordo segretissimo che prevede ”
    1) l’ accesso al mercato per i prodotti agricoli ed industriali.
    Nessuna azienda sarà più obbligata a specificare la provenienza di un determinato prodotto. Non saranno più riconoscibili acronimi come DOC – DOCG – IGP E MADE IN ITALY.
    2)appalti pubblici
    Le lobby Usa avranno libero accesso a tutti gli appalti pubblici indetti nell’Europa, distruggendo le Pmi e danneggiando la qualità dei servizi.
    3) energia e materie prime
    L’ ambiente sarà definitivamente sacrificato in nome del profitto.
    Non saranno più gli stati ed i cittadini a decidere ma le grandi corporation.
    4) le materie regolamentari
    Non vi saranno più divieti all’ importazione di tutti gli alimenti ed additivi chimici tossici pet la nostra salute: gli Usa potranno inportare in Europa gli ogm e la carne agli ormoni etc.
    5) misure sanitarie e fitosanitarie
    Saranno le multinazionali a decidere quanto vale la salute, quanto e come sperimentare un farmaco e da quali malattie dovremmo essere infettati.
    6)servizi
    Tutti i servizi pubblici potranno essere messi in vendita e , quindi, privatizzati e snaturati.
    7) diritti di proprietà intellettuale
    Sarà consentito ad un colosso privato di denunciare un Governo per i mancati profitti derivanti dall’ implementazione di politiche sociali sgradite alle multinazionali.
    E questo è quanto.

  2. Giorgio Graffieti ha scritto:

    ma se è segretissimo tu come fai a sapere di cosa parla?

Lascia un commento