•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 7 giugno, 2015

articolo scritto da:

Zaia e Maroni contro l’immigrazione: “Le regioni stanno per scoppiare”

luca zaia mentre parla e gesticola in abito scuro camicia bianca e cravatta nera

L’immigrazione torna ad agitare i sonni dei governatori della Lega Nord. “Smettiamola con l’ illusione di poter sopportare e gestire un esodo biblico”. A dirlo è il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, che intervistato dal Corriere della Sera torna sui flussi di migranti e avverte: “Il Veneto è una bomba che sta per scoppiare“. Se si deve trovare un tetto ai migranti? “Fino a quando è possibile farlo. In Veneto abbiamo 514mila immigrati regolari, pari a quasi l’11% della popolazione. Di questi, 42mila non hanno un lavoro. Insieme a Emilia Romagna e Lombardia siamo i più accoglienti. Basta”.
Zaia torna sul sistema delle quote: il nostro sì al piano di ripartizione? “Questo lo dice Alfano, sapendo di mentire. Già durante l’ emergenza della primavera del 2011 fui l’unico che si rifiutò. E non ho cambiato idea. Infatti in Veneto la gestione venne affidata ai prefetti. Lo scorso 14 luglio alla conferenza delle Regioni abbiamo anche messo nero su bianco il nostro dissenso. Eravamo uno contro tutti. Per non bloccare l’ intero provvedimento – spiega Zaia -, obtorto collo abbiamo fatto un patto tra gentiluomini. Ma vedo che il governo e Alfano continuano nella loro azione violenta nei nostri confronti”.
maroni e zaia contro l'immigrazione irregolare
Zaia aggiunge: “L’ospitalità diffusa – dice il governatore – non è altro che un invito alla dispersione sul territorio. Lo sanno tutti, i migranti per primi. Solo gli ipocriti possono pensare che tendopoli improvvisate o caserme dismesse da trent’ anni e inabitabili per ogni essere umano, possano essere una soluzione idonea”. Le alternative? “Centri di prima accoglienza gestiti in loco dalla comunità internazionale, la stessa che in Libia ha combinato quel casino. Tocca all’ Europa mettere d’ accordo le varie fazioni”.

Maroni: “Taglieremo i soldi a sindaci che accolgono immigrati”

“Riduzione dei trasferimenti regionali ai sindaci lombardi che dovessero accogliere nuovi migranti” lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, interpellato sui nuovi sbarchi, a margine di un evento alla Scala di Milano. “È un fatto gravissimo – ha risposto Maroni ai cronisti – scriverò una lettera ai prefetti lombardi diffidandoli dal portare in Lombardia nuovi clandestini, poi anche ai sindaci dicendo loro di rifiutarsi di prenderli perché – ha continuato – non devono stare. Ai sindaci che dovessero accoglierli ridurremo i trasferimenti regionali come disincentivo alla gestione delle risorse”.

Fassino, Chiamparino e Renzi contro Maroni

Le parole di Maroni hanno raccolto l’indignazione del Pd. “Mi sembra evidente la strumentalità politica di Maroni sull’immigrazione e forse bisognerebbe avvertirlo che la campagna elettorale è finita” afferma il presidente della Conferenza delle Regioni Sergio Chiamparino, sottolineando che “un’eventuale interruzione dei trasferimenti ai Comuni sarebbe oggetto di innumerevoli ricorsi”. Duro anche il commento del sindaco di Torino e presidente Anci, Piero Fassino. “Non è nei poteri di un presidente di Regione decidere quale politica di accoglienza di profughi persegue il nostro paese. Tanto meno è accettabile che si minaccino in modo ritorsivo, e illegalmente, riduzioni di risorse ai comuni che ospitano profughi”.

Nel pomeriggio arriva anche la replica del premier Matteo Renzi. “Basta con la filosofia dello scaricabarile e giocare con la demagogia: Non basta fare comunicati stampa e slogan per risolvere il problema dell’immigrazione. Alcuni di quei governatori che si lamentano erano al governo quando è stata decisa la politica che ha condotto alle attuali regole”. Il premier se la prende poi con l’Europa. “Le proposte che ha fatto l’Ue sulla suddivisione dei migranti al momento sono largamente insufficienti”.

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

15 Commenti

  1. Giordano Beretta ha scritto:

    Vorrei ben vedere che fossero a favore……NON CI GUADAGNANO NIENTE…..LORO !!!! Son mica del Pd o Forza italia loro !!

  2. ilcittadinox ha scritto:

    Mai letto di posizione più responsabile di quella di Maroni che in tema di immigrazione ha insegnato al mondo intero come si governa.

  3. EttoreChiacchio ha scritto:

    Oblio (auto)obbligato

    Mi ricordo mutande verdi[1]
    che se mi voti i soldi perdi

    ed i diamanti dalla Tanzania[2]
    di poltrone un’immane smania[3]

    col nemico mio meno vero[4]
    dando la caccia al culo nero[5]

    Poi un giorno aeroporti[6] e treni[7]
    m’accaparravo ormai senza freni

    scomparivano beni, ma neanche piano
    facendo accordi col vaticano[8]

    Quante volte ho cercato il sole[9]
    mentre mangiavo i negri al sale…[10]
    Quante volte ho cercato il sole[11]
    quante volte ho rifilato sole[12]

    con il tesoro del mio bel’sito[13]
    che a vederlo a scacchi poi è finito

    quella sera negli occhi tuoi
    vedevo un popolo fatto di buoi

    la Cultura aveva mille sguardi
    che io accecavo senza riguardi.

    Nel tuo destino i lager nazisti
    inutile ora far musi tristi

    mi hai votato senza pensare
    finirai anche tu in un denso mare

    colpa tua che seguisti il verde[14]
    ed ora affoghi dentro le merde…

    Perché un popolo senza memoria
    non è degno d’avere Storia

    finirà, autarchico ed isolato[15]
    da guerre (in)civili poi decimato[16]

    nell’apoteosi del dio salvini
    che con la ruspa immolerà i bambini…

    _______
    Le note disponibili qui:
    http://www.sharedits.net/M-Ebooks-E-18-C-61.html

  4. Valeria Nari ha scritto:

    Il primo a favorire l’immigrazione è stato Maroni .

  5. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    allora fatevi le ferie a casa vostra

  6. Guido Moro ha scritto:

    mi pare invece che abbia ricevuto critiche e reprimende da parte della UE perché faceva i respingimenti, controlla se è vero.

  7. Agata Belviso ha scritto:

    La lega non e’ con forza italia?

  8. Giordano Beretta ha scritto:

    La Lega è la Lega ….e basta !!

  9. Massimiliano Roberto Gandini ha scritto:

    E voi Termometro Politico con chi state?

  10. Luisa Bacocchia ha scritto:

    vuoi dire le regioni del sud? legaiolo

  11. Valeria Nari ha scritto:

    Maroni ha firmato trattato di Dublino governo lega berlusca ,riammissione immigrati clandestini nel paese di arrivo ,detto ciò Maroni e la lega stanno facendo una vergognosa campagna elettorale sulla pelle di poveri disgraziati .

  12. Guido Moro ha scritto:

    il trattato di Dublino ,come quello di Maastricht e altri, è stato ratificato agli inizi degli anni ’90. Periodicamente poi la UE porta i vari governi a richiamare gli impegni presi in ORIGINE chiedendo loro un impegno formale. Questo spiega perché questo trattato viene di nuovo firmato ogni 5-6 anni indipendentemente da quale colore abbia il governo

  13. Valeria Nari ha scritto:

    Giusto Guido ,comunque lo hanno firmato . E quando Maroni chiese a tutte le regioni di prendersi una parte di migranti perchè era giusto farlo , adesso ha cambiato idea ? Quando finiranno campagna elettorale a dir poco vergognosa ? Se incontrassi questi signori leghisti in una chiesa gli sputerei in faccia ! Non hanno nessun senso di pietà verso l’essere umano .

  14. Valeria Nari ha scritto:

    Dimenticavo ,sono quelli che vogliono il crocifisso a scuola ,se gli passano accanto si stacca dal muro !

  15. Pingback: Incontro Italia-America Latina, Renzi: stop a corruzione e tecnocrazia

Lascia un commento