•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 9 maggio, 2014

articolo scritto da:

Senatore Corradino Mineo: “Non pago il pizzo al Pd!”

Il senatore Pd Corradino Mineo non verserà il “contributo di solidarietà” di 25 mila euro richiesto dal Partito democratico, contributo richiesto “per la candidatura in posizione utile”. “Non sono un taccagno, è che il pizzo non lo voglio pagare” ha spiegato Mineo a chi lo accusa di essere avaro.

Corradino Mineo, ex direttore di Rainews, ha spiegato in una lettera inviata al tesoriere siciliano spiega di aver già versato nelle casse del Pd 27 mila euro e di aver sostenuto altre spese in vista della campagna elettorale. “Per accettare la candidatura ho rinunciato al posto in Rai e a 60 mila euro” – ha dichiarato il senatore – e non ho fatto un favore a nessuno: mi hanno pregato per farmi candidare. Poi ho scoperto che dovevo pagare una specie di pizzo per essere messo in posizione utile. Ma che scherziamo? Io pago, e volentieri, per progetti visibili, non per finanziare le autoblu del segretario o le assunzioni di comodo nel partito. Se avessi saputo prima di questo marcimonio, avrei rifiutato il posto in lista”. Mineo infatti, quale direttore di Rainews, percepiva uno stipendio di circa 300 mila euro l’anno, uno dei più alti in Rai. Da senatore invece il salario è sceso a 170 mila euro l’anno. Il contributo, continua Mineo, è stato chiesto “in modo improprio e a candidatura già annunciata”.


senatore pd, mineo "non pago il pizzo"

Su Twitter il senatore, con una domanda retorica, si è domandato se “non sembra strano che questa notizia esca proprio oggi che la Boschi ha chiesto la mia testa?”. In effetti il ministro Boschi in un’intervista ad Avverire aveva dichiarato: “Se vieni candidato significa che condividi un progetto politico. Se decidi di rimanere dentro a un gruppo, e non è un obbligo, è perché condividi quel progetto politico”. Una dichiarazione che deve essere apparsa a Mineo come un gentile invito ad uscire da Pd.

Fatto sta che la decisione di Mineo ha lasciato con i conti in rosso il tesoriere del Pd siciliano. Il partito, che si trova con tredici procedure di licenziamento già avviate, sta ancora aspettando i 500 mila euro dei parlamentari eletti, che però si rifiutano di pagare. In merito alla scelta e alle dichiarazioni di Corradino Mineo, Giacomo Torrisi ha commentato: “Il contributo di solidarietà serve anche a pagare il personale che rischi il posto e non si trova nell’angosciante dilemma di poter scegliere tra un lavoro e una candidatura in Parlamento”.

Alessandra Scolaro

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

67 Commenti

  1. Mauro Portoso ha scritto:

    ogni tanto c’ eè qualcuno nel pd che ragiona con la sua testa!!!….

  2. Paola Candido ha scritto:

    ma perchè non se ne torna a fare il giornalista …la poltrona gli fa comodo !!

  3. Maurizio Coradini ha scritto:

    se non è d’accordo uscisse dal pd,le regole le sapeva prima…

  4. Francesco Rosa ha scritto:

    Corradino mi hai deluso e meglio se ti dimetti ritorna a Rai NWS

  5. Massimo Romano ha scritto:

    Mi ha deluso…

  6. Nicola Bianchi ha scritto:

    troppo comodo ritornare a fare il giornalista da salotto … dimettiti e torna a fare il cronista di strada.

  7. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    Che classe. Le regole le conoscevi, se non ti vanno bene dimettiti.

  8. Davide Bolli ha scritto:

    Tanto non servi a niente

  9. Roberto Moccia ha scritto:

    Sono finiti PIduisti di merda

  10. Enrico Caputo ha scritto:

    Torna a fare il giornal. al tg3 coll'”altissimo” share

  11. Claudio Bonaccorso ha scritto:

    Ah ah ah che sballo!!!

  12. Flavio E Carla Martinelli ha scritto:

    Renzi vai giù con il badile !

  13. Michele Racco Due Cavalli ha scritto:

    E’ un’affermazione piuttosto grave. Implica il fatto che nel PD possa albergare qualche forma di “mafia”. E se avesse ragione?

  14. Luisa Bacocchia ha scritto:

    sei una delusione

  15. Giuseppe Rasolo ha scritto:

    guarda Caro Mineo che può benissimo dimetterti senza alcun tipo di problema, le regole le conoscevi

  16. Mario Termite ha scritto:

    Non paga il pizzo…………..però la candidatura se l’è accaparrata.

  17. Piero Ermini ha scritto:

    Se fosse così non rimane che prenderne atto e dare le dimissioni visto che io non essendo un senatore del Pd sapevo di dover pagare un contributo di circa 3000€ al mese Dal punto di vista logico la sostanza non cambia dovresti sempre essere stipendiato bene dal popolo

  18. Mirko Cecchini ha scritto:

    Che delusione. Comunque sarebbe ora di smettere di candidare giornalisti e personaggi famosi solo perché sono stati in tv.

  19. Riccardo Moni ha scritto:

    disonestà intellettuale sopratutto chiamarlo pizzo

  20. Tiziana Romeo ha scritto:

    ma allora a che servono i finanziamenti pubblici? ma quanti soldi hanno bisogno questi partiti??

  21. Mauro Conti ha scritto:

    Aldilà di tutte le cazzate che la macchina del fango spara, basta dire che il programma sottoscritto da Mineo è quello della segreteria Bersani e di contenuti ben diversi da quelli della segreteria Renzi.

  22. Emanuele Martini ha scritto:

    Mauro se non sei d’accordo esci come minimo dal partito e o ti dimetti

  23. Girolamo Gentile ha scritto:

    Allora sig. Mineo si è fatto eleggere dagli elettori del PD, avete tolto il contributo ai partiti, il pizzo come lo chiama lei dobbiamo pagarlo sempre e solo noi cittadini? la sua presa di posizione sa tanto di caghetta.

  24. Marco Sechi ha scritto:

    bravo corradino 😀

  25. Carla Corno ha scritto:

    Vuol dire che sa bene cos’è il pizzo!

  26. Carla Corno ha scritto:

    Vuol dire che sa bene cos’è il pizzo!

  27. Giuseppina Congiusta ha scritto:

    comunque sempre ci mezzo ci sono i soldi. la politica fatta senza soldi non avrebbe attratto nessuno e forse era la nostra salvezza

  28. Giuseppina Congiusta ha scritto:

    comunque sempre ci mezzo ci sono i soldi. la politica fatta senza soldi non avrebbe attratto nessuno e forse era la nostra salvezza

  29. MarcoOrsoGiannini1 ha scritto:

    Nel 2013 prima del voto i sondaggi davano M5S al 15% massimo. Monti al 18% minimo e il PD oltre il 35%. Se scrivete su google SFIDA AI SONDAGGISTI PARTE 3 vedrete che io a 2 giorni dal voto diedi i veri risultati. Adesso cercate SFIDA AI SONDAGGISTI 2014 e nei commenti (nei commenti!) vedete che di nuovo, alla fine, io sono mesi che do i veri valori mentre i sondaggisti si svegliano ora (e ancora in modo parziale continuano a sottostimare).M5S e PD appena sotto il 30%
    Oppure:
    http://spread-politica-economia-massoneria.blogspot.it/2014/02/sfidaaisondaggisti2014parte1.html
    Bufera EXPO Greganti sul PD comporterà emorragia di voti,….se i media ne parleranno…

  30. Gigi Simola ha scritto:

    senatore ritorna in rai tanto il canone lo paghiano noi fessi tartassati.

  31. Gigi Simola ha scritto:

    senatore ritorna in rai tanto il canone lo paghiano noi fessi tartassati.

  32. Saverio Lisco ha scritto:

    e’ un ritardo ambiguo ,e fa il paio con civati.siete frittura mista.se siete uomini uscite da quell’incasinamento che e’ diventato il pd.

  33. Saverio Lisco ha scritto:

    e’ un ritardo ambiguo ,e fa il paio con civati.siete frittura mista.se siete uomini uscite da quell’incasinamento che e’ diventato il pd.

  34. Nicola Romano ha scritto:

    Che delusione!Pensavo valesse qualcosa di più.

  35. Nicola Romano ha scritto:

    Che delusione!Pensavo valesse qualcosa di più.

  36. Arnaldo Platano ha scritto:

    Ma tu vuoi ke il senato resta sembra elettivo . Ke mendre il mondo viaggia alla velocita della luce . Xer fare una legge ci vogliono anni , col ping pong . E poi . Credi ke se reste .questa palude . Sareesti ancora eletto???

  37. Fernando Giannoni ha scritto:

    Valeva poco come giornalista (carriera politica), vale pochissimo come politico, vale niente come uomo. Si dimetta e lasci il posto ad un altro meno fortunato di lui.

  38. Dante Sergio Gibertini ha scritto:

    Fuori , rege le sapeva , quindi andare fuori dalle palle .

  39. Franco Cannavacciuolo ha scritto:

    Questo dimostra come vengono pagati i giornalisti alla Rai…..

  40. Loris Accica ha scritto:

    Esemplare specie di opportunismo e ipocrisia.

  41. Alberto Ragogna ha scritto:

    Che vergogna. E questo era un giornalista “contro”.

  42. Carlo Cini ha scritto:

    Ma se sono regole del cazzo, saperle prima o dopo conta poco, l’importante è ribellarsi

  43. Carlo Cini ha scritto:

    Vi ha deluso solo Mineo, e i nuovi alleati scelti dal PD per riformare la costituzione quelli non vi hanno deluso? O bravi compagni

  44. Mario Massa ha scritto:

    E vero…lui è diventato senatore grazie ai propri consensi…

  45. Rino Ferrara ha scritto:

    Norme stabilite “a sua insaputa”

  46. Giovanni Carta Crobu ha scritto:

    Quando gli tocchi la tasca non conoscono più nessuno. Comunque in questo caso fa bene.

  47. Marco Arte Futura Mariani ha scritto:

    Gran testa di cazzo,che vuol dire pizzo ??? Si tratta di regole pregresse,se ti sembrava un pizzo non ti dovevi candidare con il PD.Vaffanculo.

  48. Marco Brambilla ha scritto:

    una giacca appoggiata sul nulla.

  49. Orru Maurizio ha scritto:

    Comunistone

  50. Alessandro Nizzoli ha scritto:

    Il pd non si preoccuperà più di tanto se non paga il pizzo, tra finanziamento delle lobby e la truffa dei rimborsi hanno fondi illimitati.

  51. Giuseppe Ferrara ha scritto:

    piu che giusto”

  52. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    Dimettiti!

  53. Nunzio Guzzo ha scritto:

    Farebbe bene a uscire dal gruppo del PD. Non capisco perché si è candidato e perché lo hanno candidato. Bastava ascoltare i suoi commenti a Rai news per rendersi conto che non era da PD.

  54. Riccardo Demaria ha scritto:

    Se non vuole pagare quello che gli è stato chiesto per finanziare il partito avrebbe dovuto rinunciare a farsi eleggere. Proprio stronzo. Troppi anni in Rai fanno male.

  55. Francesco Tutino ha scritto:

    Però un pò leccaculo lo sei…

  56. Maikol Borsetti ha scritto:

    E’ proprio vero che la pubblica amministrazione è una fogna e che gli stronzi vengono a galla.

  57. Raffaela Cennamo ha scritto:

    Signor Alessandro pensi alla truffa di Grillo..lo sa che i 5 stelle non compaiono nel modello 2×1000 perchè loro non hanno lo statuto e così hanno mentito sui rimborsi elettorali …e così non rendono pubblico il guadagno del blog di grillo…..

  58. Raffaela Cennamo ha scritto:

    Fanno vedere striscioni e se chiedi di poter vedere il bonifico..non c’è risposta

  59. Alessandro Sbarufatti ha scritto:

    Poi però con 80 euro io dovrei fare la spesa 2 settimane, ma se chiedi a loro di tagliarsi lo stipendio da 15.000 a 13.500 ti dicono che non pagano il pizzo.

  60. Giorgen Rock ha scritto:

    E allora perche’ non te ne tiri fuori? Chiacchierone !!!

  61. Rosa Fos ha scritto:

    bellissima definizione

  62. Pinuccio Leinardi ha scritto:

    Dimettiti: non servi a nulla.

  63. Andrea Percoco ha scritto:

    attaccarlo sul lato economico è una vergogna

  64. Lucio Bufo ha scritto:

    ma chi è che l’ha candidato, sto mattone?

  65. Fabio Antinucci ha scritto:

    A Mineo rode il sedere: tanta strada per accomodarsi sulla poltrona, ed ecco che qualcuno gliela toglie. Dunque si mette a fare il moralista.

  66. Robert Mc Klusky ha scritto:

    Un pirla da sempre mantenuto da noi …Rai -Parlamento.

Lascia un commento