•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 21 giugno, 2015

articolo scritto da:

Buona scuola, Boschi: “Se salta sarà colpa di Sel e M5S”

scuola

La battaglia sulla buona scuola entra nella settimana decisiva. Il provvedimento arriverà martedì sui banchi della Commissione e i relatori, Francesca Puglisi per il Pd e Franco Conte per Ap, presenteranno un emendamento al cui interno vi saranno alcune modifiche chieste da minoranza e opposizioni. Se non si troverà un accordo, Renzi potrebbe bypassare la Commissione e inviare il testo in Aula, sotto forma di maxiemendamento e con annessa fiducia. Il ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi, ospite a L’Intervista su Sky, smentisce, in parte, questa ipotesi. “È ancora prematuro parlare possibile fiducia sul ddl scuola la prossima settimana. Ma sono convinta che ci possa essere una approvazione in tempi rapidi e che le assunzioni potranno essere fatte se il Parlamento farà il suo lavoro”. Se però si sarà ostruzionismo, la colpa della mancata assunzione dei 100mila precari, ricadrà su Sel e Cinque Stelle. “Ci sono opposizioni che hanno presentato oltre 3mila emendamenti al ddl scuola – spiega Boschi – Sel e M5s hanno detto che non li ritireranno e così metteranno a rischio le assunzioni di 100mila precari, che non potranno essere assunti per colpa loro”.

immagine di un'aula scolastica con banchi e sedie

Buona scuola, Fratoianni: “Boschi dovrebbe vergognarsi”

A Boschi replica duramente il coordinatore di Sel, Nicola Fratoianni. “La ministra Boschi dovrebbe vergognarsi. Questo governo imbroglia gli italiani. Abbiamo chiesto a più riprese di stralciare la questione dei precari con un decreto che voteremmo anche domani senza emendamenti, così possiamo assumere gli insegnanti”.

Di scuola parla anche Alessandro Di Battista, onorevole del M5S, ospite a In 1/2 ora, che respinge al mittente le accuse: “È colpa loro se saltano le assunzioni sulla scuola”. E aggiunge: “Gli insegnanti hanno svelato il bluff ricattatorio di Renzi, che tratta i professori come ostaggi. Quando non possono più controllare l’opinione pubblica, i partiti devono trovare altri sistemi di controllo del potere, e hanno individuato la scuola. Ma la riforma fa schifo, è un ricatto. Renzi sa che domani mattina può fare un decreto e assumere quelle 100mila persone”.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

28 Commenti

  1. 67Titty ha scritto:

    TermometroPol se salta sarà solo colpa del governa punto

  2. PieroMineo ha scritto:

    TermometroPol stralciare la riforma dalle assunzioni legittime. questo è giusto.

  3. Francesco Avati ha scritto:

    Più che vergognarsi dovrebbe spararsi in testa.

  4. Riccardo Desantis ha scritto:

    Dicesi scarica-barile

  5. Lucia Locatelli ha scritto:

    Ricatti di Sel e M5S. La buona scuola è l’assunzione e dei precari ma non solo

  6. Luisa Bacocchia ha scritto:

    mandate a casa questa nullafacente

  7. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Questa inutile idiota a cosa serve?

  8. Cristaldini Roberto ha scritto:

    Invece di dire stupidaggini dicci cosa non ti piace del ddl e perche’

  9. Maria Damaso ha scritto:

    Bosch, adesso fa un fioretto, stai zitta per una settimana

  10. Mauro Kyriakos Loru ha scritto:

    Ma perchè “buona” ? Cioè danno un bel nome alla riforma prima che venga presentata o approvata ? Non la potevano chiamare “La scuola che vorrei” ? E poi “buona” per chi ? Forse per la moglie di Renzi insegnante ?

  11. Nicola Michele Donvito ha scritto:

    Perché dà soldi alle scuole private togliendole a quelle pubbliche, perché rende i presidi quelli che decidono quali insegnanti assumere e quali licenziare, sfanculando le graduatorie e mettendoli in condizione di essere ricattabili e facendoci mettere amici e raccomandati vari, perché rende la scuola pubblica un’azienda manipolabile dalla politica e distruggerà definitivamente lo spirito critico degli studenti.
    Ti basta? Forse sei tu che oltre agli slogan fuffa del burattino di Firenze non sai davvero in cosa consiste il ddl. Spegni la tv e accendi il cervello che non è un souvenir e la politica non è il calcio, quindi non si fa col tifo sordo e cieco, ma informandosi seriamente! Altrimenti danneggi te e gli altri!

  12. Nicola Michele Donvito ha scritto:

    Ad eseguire gli ordini dei poteri forti che l’hanno messa lì insieme a Renzi.

  13. Franca Gentili ha scritto:

    Gia’ sempre colpa degli altri .. Bravi innocenti …

  14. Franca Gentili ha scritto:

    Come fa’ ad essere una “Buona scuola che fanno fare i lavori di ripristino ,alle donne delle pulizie delle scuole ,pitturare ,intonacare .. Buttano i soldi invece di prendere ditte per fare i lavori … ” Scuole sicure ” DOVE ????

  15. Totò Romano ha scritto:

    Vergognati tu, traditore insieme al tuo amico Nichi. Vi ho votato, votato e votato e tu appena sulla poltrona hai tradito i tuoi elettori e ti sei messo all’opposizione …il buon Bertinotti insegna e come lui anche consegnerete il paese all’accoppiata Grillo/Casaleggio o peggio ancora alla merda leghista. Ti dice niente ieri a Pontida “Bari con Salvini”? Sono vostre “creature”.

  16. Nunzio Censabella ha scritto:

    É chiaro che ha ragione la Boschi. Fratoianni non riesce nemmeno ad argomentare.

  17. Edoardo Antonini ha scritto:

    Madonna quante cazzate. Toglie i soldi alla scuola pubblica? E dove le avete lette queste cazzate? Non solo si fa propaganda ma si spacciano anche balle che poi la gente ripete senza sapere nulla.

  18. Daniela Di Camillo ha scritto:

    Poveri noi quanti difensori dell’indifendibile!!!!! e poi ci lamentiamo che l’italia va a rotoli…. ancora esiste gente che li appoggia… convenienza o ignoranza????

  19. Domenico Bianco ha scritto:

    bisognerebbe conoscere il senso della vergogna

  20. Eleonora Laura Ivaldi ha scritto:

    La SCUOLA, dove la cultura aggiunta all’intelligenza, dovrebbe preparare il nostro futuro inteso come Paese, subisce una riforma peggiore dell’altra. La disonestà e la sete di potere sommati alla stupidità danno i peggiori frutti e purtroppo sono quelli che vediamo partorire ogni giorno dal governo

  21. Salvatore Corallo ha scritto:

    Boschi…….vai a battere!

  22. Salvatore Corallo ha scritto:

    Cosa ha che non va il m5s? L’onestà forse? Il fatto che vogliono un parlamento e consigli regionali senza indagati? O forse perché si tagliano lo stipendio e rinunciano milioni di euro per le spese elettorali? O forse perché sei un coglione come tanti che votano ancora PD pensando che sia la sinistra, o Vendola che ha solo fatto il moralista intascando come tutti gli altri e il meglio che riescono a produrre è quel cesso della Boldrini??!

  23. Vincenzo de Leonardis ha scritto:

    ha ragione la Boschi.

  24. Totò Romano ha scritto:

    Il solito. Se non sei d’accordo con loro sei, se ti va bene, un coglione, vero signor (???) Salvatore Corallo? Ho l’impressione, se non la certezza che tu sia un emerito ignorante, maleducato deficiente. Se io sono il coglione, tu sei ik cazzone? Se leggi bene, sempre che tu ne sia capace, io ho parlato di Grillo e Casaleggio e no del m5s. IGNORANTE!!!

  25. Fernando Giannoni ha scritto:

    Ogni riforma della scuola è stata sempre aspramente criticata. Qualcuno vorrà chiedersi la ragione? Non è forse vero che non si vuole nessuna riforma, ma il posto sicuro per tutti quelli che ci hanno lavorato tre settimane di fila?

  26. Marco Corvi ha scritto:

    Loro giocano poveri bambini…… purtroppo con il nostro futuro

  27. Massimiliano Veronesi ha scritto:

    ma sta deficiente e fanno fuori la bindi….

Lascia un commento