•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 12 maggio, 2014

articolo scritto da:

Auto blu: ce ne sono più a Marsala che nei Ministeri

I Ministeri tagliano, mentre i Comuni mantengono. Si parla di auto blu e di quelle di servizio: Renzi aveva parlato di tagli ai costi della politica. E partire dall’enormità di auto blu (quelle dismesse sono, infatti, andate all’asta) era la via. Non sembra, però, uniformarsi tutta la penisola.

Il premier aveva annunciato: “non più di cinque auto blu per Ministero”. E ci si sta lavorando. Tuttavia, al contrario, in alcune parti d’Italia, specialmente nel Meridione, questa epica lotta contro i costi della politica non dà i suoi frutti. Mancata collaborazione, anzitutto. Si prenda il Comune di Marsala. Lì dove i Mille (qualcuno in più, in verità) sono sbarcati con l’obiettivo di conquistare il centro sud: 81 auto pubbliche complessive. A Messina, invece, la sola università conta 23 auto pubbliche e due autisti. Esagerazioni all’italiana. E pensare che 7 di queste non sono utilizzate.

auto blu

Ma è la politica a fare cassa di risonanza. La Provincia di Messina, fin quando esisterà, detiene 37 automobili pubbliche e 17 auto blu. Il Comune inaspettatamente batte Provincia, inoltre: 71 ‘blu’ di cui con uso esclusivo di autista. Poi c’è il caso di Grosseto. Assurdo: se le Province sono state abolite dal DDL Delrio perché “continuare ad andare a giro con un’auto da 50-60mila euro? E poi a cosa serve un lampeggiante ed una paletta della Provincia in bella vista”, si chiede su facebook Claudio Pacella, consigliere comunale della Lista Lolini-Ppe. Non è l’unico a chiederselo.

Daniele Errera

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: