•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 29 luglio, 2015

articolo scritto da:

Azzollini, Ichino: “Ecco perché ho votato contro la richiesta di arresto”

ichino sciopero

Oggi il Senato, a scrutinio segreto, ha detto no alla richiesta di arresto del senatore di Ncd, Azzollini. Determinanti sono stati i voti degli esponenti Pd. M5S e Lega Nord hanno attaccato duramente il partito guidato da Matteo Renzi. Anche all’interno del Pd si sono levate parole di indignazione, da D’Attorre a Casson (“Una vergogna, si è voluto tutelare uno della Casta”). Eppure c’è qualcuno nel Pd, che non si nasconde dietro al voto segreto e rivendica pubblicamente il suo voto contrario alla richiesta di arresto di Azzollini. Si tratta del senatore Pietro Ichino, che sul suo blog spiega i motivi che lo hanno portato a questa scelta.

La presidenza del Gruppo Pd nei giorni scorsi ha deciso di non dare indicazioni ai senatori, invitando ciascuno di essi a votare secondo coscienza. Per quel che mi riguarda, ho deciso di votare contro l’autorizzazione, per questi motivi:
a) il senatore Azzollini è accusato di avere operato come “amministratore occulto” di una Congregazione religiosa, della quale è stata dichiarata due anni fa l’insolvenza; ma di questa accusa ho trovato negli atti giudiziali elementi di prova che definireevanescenti è dire poco;
b) il Giudice per le Indagini Preliminari riconosce esplicitamente l’assenza di qualsiasi lucro patrimoniale che l’imputato abbia ottenuto o tentato di ottenere dai comportamenti di cui è accusato;
c) l’unico movente del comportamento di cui il senatore Azzollini è imputato, secondo il GIP, è costituito da “interessi di tipo personale e politico, costituendo la Congregazione un bacino di consenso politico-personale di notevole portata”;
d) a parte l’aver operato come “amministratore occulto” della Congregazione, di cui non viene offerta alcuna evidenza, l’altro comportamento che viene imputato al senatore Azzollini consiste nell’essersi adoperato in Senato per l’approvazione di esenzioni fiscali delle quali la Congregazione stessa avrebbe beneficiato.
Negli altri casi analoghi precedenti, di richiesta dell’autorizzazione all’arresto di un senatore, ho votato per l’autorizzazione, non ravvisando indizi di scorrettezza nell’operato dei giudici. Questa volta invece sono rimasto sconcertato da quella che mi è apparsa come una vera e propria confessione esplicita, nell’impianto accusatorio, della pretesa di mettere sotto controllo l’attività parlamentare. E mi ha molto stupito il fatto che il Tribunale della Libertà abbia convalidato la richiesta del GIP, ricalcandone alla lettera i motivi, senza rilevare l’anomalia di un capo d’accusa che ha per oggetto principale l’attività legislativa di un parlamentare e che indica come movente del preteso delitto il puro e semplice interesse politico-elettorale del parlamentare stesso. Per non dire dell’anomalia dell’arresto come misura cautelare, in una situazione nella quale il rischio di fuga dell’imputato è nullo, la Congregazione insolvente è commissariata, dunque la reiterazione del reato è impossibile, e non si vede come possa temersi un inquinamento di prove – per ora comunque evanescenti – circa l’attività di “amministrazione occulta” svolta più di due anni or sono, essendo l’amministrazione della Congregazione religiosa attualmente affidata a un commissario.
Con questo, non esprimo alcun giudizio sull’insieme dei rapporti intrattenuti dal senatore Azzollini e la Congregazione religiosa, dei quali non so quasi nulla (anche perché dagli atti giudiziali non emerge gran che di preciso): può essere benissimo che ci sia stato del clientelismo, dei difetti di trasparenza, dei comportamenti scorretti. Il senatore Azzollini verrà processato come qualsiasi altro cittadino; ma da questo all’arresto preventivo del parlamentare in via cautelare mi sembra ci corra davvero troppo.  

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

148 Commenti

  1. Simone L'Uschi ha scritto:

    mai che il senatore PD faccia qualcosa per non farci inevitabilmente concludere che è una merda.

  2. Enrico Cardia ha scritto:

    La custodia cautelare è un abominio degno dello Zimbabwe, ma forse non ce l’hanno nemmeno lì, e va limitata a casi gravissimi. Il senatore Azzolini affronterà un processo, si difenderà e andrà in galera se e solo se sarà giudicato colpevole.

  3. Andrea Meniconi ha scritto:

    Buffone come i pdioti..

  4. Marco Solfrini ha scritto:

    Come sempre Inchino si dimostra individuo meschino, senza dignità con forte orientamento allo sfruttamento e alla distruzione popolare, è solo un lobbista mercenario senza dignità!!!

  5. Cristaldini Roberto ha scritto:

    Invece di offendere vedete di evitare di dar prova della vostra ignoranza. Documentatevi, studiate e poi confutate nel merito argomentando

  6. Daniele D'Orazio ha scritto:

    Vantatene pure

  7. Giacomo Filipeanu ha scritto:

    patetico

  8. Marco Camilleri ha scritto:

    Cristaldini sveglia e torna sulla terra, lascia perdere lo stregatto e la Regina di Cuori, Ichino e tutto il PD non votano per l’arresto di Azzollini perché sono merda come lui, né più e né meno…

  9. Mimmo Ristori ha scritto:

    Non sono d’accordo neanch’io sugli insulti, ma ho letto e valutato e sono giunto alla conclusione che su almeno due punti Ichino avrebbe dovuto dare ragione ai giudici! Anche lui, come Manconi, si è arrampicato sugli specchi, maldestramente, della sua dignità di uomo e di parlamentare!

  10. Cristaldini Roberto ha scritto:

    Caro Marco quando si ha una opinione e’ giusto manifestarla magari argomentando e scendendo nel merito, ma si sa non tutti sono così. Ma non c’e’da stupirsi ce ne faremo una ragione

  11. Pippo Di Giacomo ha scritto:

    Con la faccia che tieni …. hai gia’ detto tutto non c’e’ bisogno di spiegare

  12. Antonio Siconolfi ha scritto:

    Coglione e quale erano le motivazione di Berlusconi….nn poteva nn sapere dei ratti ke girano in Senato.

  13. Amadori Mario ha scritto:

    siete indifendibili!

  14. Franco Gentile ha scritto:

    Perché ha una faccia di bronzo……………..

  15. Agata Belviso ha scritto:

    Hanno anche la faccia tosta di argomentare sulla difesa di un delinquente.. Che schifo infinito,ma ancora piu’ schifo chi continua a giustificare queste fecce che hanno distrutto ogni cosa: lavoro,scuola,sanita’,costituzione e un’intera nazione.

  16. Salvatore Gagliarde ha scritto:

    Prrrrrtt!

  17. Bu Si ha scritto:

    Egregio senatore Ichino, lei e i suoi colleghi senatori, se quel poco che ricordo di diritto costituzionale non m’inganna, non siete chiamati ad entrare nel merito dell’accusa, ma dovete solo accertare se nella richiesta d’arresto ci sia fumus persecutionis. Un cittadino normale come me, di fronte a un sempre possibile errore della magistratura, non avrebbe una assemblea a difenderlo entrando nel merito delle accuse.

  18. Bu Si ha scritto:

    Rimane comunque estremamente deplorevole fare festa per l’esito di una votazione di questo tipo.

  19. Giangi Franz ha scritto:

    Ichino fa pena!

  20. Fabrizio Dalla Villa ha scritto:

    Non mi interessano le motivazioni. Hai votato contro? Hai salvato la casta e questo mi basta per sapere che MAI e poi MAI sprecherò il mio voto per te!

  21. Mimmo Ristori ha scritto:

    Serve anche ad evitare il reiterare del reato e la fuga; se esistono ragioni perché ciò possa accadere non è un abominio, semmai si potrebbe discutere sulla custodia cautelare “in carcere”, ma per Azzolina si era stati teneri!

  22. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Non conosco la vicenda se non per sentito dire dai media, ma il rifiuto all’arresto non vorrei che fosse un incentivo a rubare da parte dei parlamentari che, tanto alla fine, la fanno franca!!!

  23. Roberto Borri ha scritto:

    Impiccati.

  24. Giuseppe Marasco ha scritto:

    io lo so, perchè, il motivo è che hanno davanti ancora due anni di legislatura con lauti stipendi, se viene meno l’appoggio di Alfano e company, si rivota e addio al seggio per molti di loro, credetemi non c’è nulla di nobile nelle loro azioni, non gli frega nulla di nessuno, pensano solo al proprio portafoglio, la questione morale non alberga più nel PD.

  25. Sergio Bizioli ha scritto:

    Tra delinquenti ci si protegge

  26. Franco Gulino ha scritto:

    perche sei un delinquente e tra colleghi ci si aiuta…………..

  27. Bu Si ha scritto:

    Posso anche condividere, ma dovrebbe essere vero anche per me, che non sono deputato nè senatore.

  28. Tommaso Magistretti ha scritto:

    Sei un porco attaccato alla poltrona. Vivi su quella che ti dà Alfano!

  29. Filippo Porcelli ha scritto:

    Ichino io sarei stato arrestato, lui no…di che cazzo parli ?

  30. Alessandro Drago ha scritto:

    Non conosco minimamente il caso, ho solo letto le motivazioni di Ichino (persona che non gode particolarmente delle mia simpatia). Un punto che lui solleva mi sembra però interessante: fra i capi d’accusa ci sarebbe l’attività legislativa dell’Azzolini, che avrebbe avvantaggiato alcune persone. Mi sembra in effetti molto sorprendente che la Magistratura possa attaccare un parlamentare sulla base della sua attività legislativa. Ovviamente non tutte le leggi sono giuste, alcune sono pure incostituzionali e la corte di Cassazione le può appunto cassare. Ma non certo la Magistratura, salvo innescare un micidiale corto-circuito in cui i magistrati avrebbero il diritto di sbattere in galera le persone che non legiferano come piace a loro. Non mi interessa il caso specifico che non conosco, ma mi preoccupa l’idea generale di una magistratura che attacchi direttamente il potere legislativo.

  31. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Bi Si: Infatti hanno valutato e deciso che la richiesta d’arresto c’ è

  32. Franco Vena ha scritto:

    Inchino ..Prof.Ichino. .. figlio legittimo del neoliberismo rapace e del renzismo rampante.

  33. Stefano Giossi ha scritto:

    Eccolo

  34. Stefano Giossi ha scritto:

    Il problema è che la legge prevede che i parlamentari esaminino solo se vi sia un fumus persecutionis, non sta a loro esaminare l’esistenza o meno delle prove. Purtroppo questi personaggi fanno quello che gli pare. Ichino è un poveretto paraculo delle grandi lobby. Che vada a lavorare.

  35. Lina Garrone ha scritto:

    Nn avevamo dubbi su questa tua ennesima scelta, ma proprio nesssuno!

  36. Luca Peruzzi ha scritto:

    Per salvare il culo al governo e la propria poltrona. Senza Ncd salterebbero entrambi. Il resto sono solo scuse idiote: invece di andare a cercare il fumus, per trovare una scusa, vanno a certificare, non potendolo neanche fare, che l’indagato non fuggirà, non inquinerà le prove e non commetterà altri reati. Ma chi vuole prendere per il culo?

  37. Antonio Cafaro Ragone ha scritto:

    perché eri e rimani uno stronzo sempre contro chi lavora

  38. Andrea Incocciati ha scritto:

    Una classe politica da VERGOGNA. Hanno sempre ragione anche quando li prendono con le mani nel sacco. Si difendono tra di loro in quanto oggi è toccato a me, domani toccherà a te. Allora pariamoci il culo a vicenda. Questa non è politica, ma un
    Ladrocinio di stato. La loro parola d’ordine è “a mia insaputa”. Andate a farvi fottere Ladri. E quelli che li difendono, è perché ci MANGIANO con questi delinquenti. POVERA ITALIA!

  39. Lorella Giometti ha scritto:

    Che vergogna!

  40. Francesco Capone ha scritto:

    Vergogna!

  41. Alfredo Bartolini ha scritto:

    I senatori non dovevano trarre dalla documentazione nessun giudizio di colpevolezza o meno, a quello ci pensa il processo. Dovevano solo accertarsi se nei confronti del senatore c’era una persecuzione da parte della Magistratura. Caro iachino, una risata vi si porterà via!………..

  42. Diego Fusco ha scritto:

    Perché sei in politico italiano , ecco perché !! E non c’ è bisogno di aggiungere altro.

  43. Andrea Patrone ha scritto:

    Non si nasconde e non si vergogna!!!!!!!!!!!

  44. Filippo Minacapilli ha scritto:

    Per la poltrona

  45. Antonio Chiappetta ha scritto:

    ma questo non stava con Monti?

  46. Francesco Demare ha scritto:

    Perché sennò cadeva il governo non dire puttanate

  47. Alfonso Grillo ha scritto:

    Perché fai più schifo di lui!

  48. Marco Corvi ha scritto:

    Ichino hai votato contro perché sei come lui! Come si dice tra CANI NON SI MOZZICANO!!!

  49. Marco Corvi ha scritto:

    Fate schifo

  50. Santi Barbera ha scritto:

    Si deve vergognare !

  51. Enzo D'Amato ha scritto:

    Perché sei sempre a favore dei potenti

  52. Luca PhilFree Lorenzelli ha scritto:

    Questi sono senza vergogna, solo dei sonori calci in culo li potrebbero far ravvedere! Chiamatelo populismo se più vi aggrada, io li chiamo comunque calci in culo sacrosanti.

  53. Giuseppe Giromini ha scritto:

    perchè se tocca a te almeno faranno uguale .normale la cosa.tutte le altre sono belle parole

  54. Biagio Di Isernia ha scritto:

    A zozzoniiiiii

  55. Antonio Piarulli ha scritto:

    vogliamo incalzare il pd ,SOTTRAENDO LORO UOMINI E DONNE, cosi abbiamo costituito il partito dei furfanti,gli daremo parecchie grane,molti verranno con noi.

  56. Angelo Scozzarella ha scritto:

    Lo si può affermare con dignità soltanto dopo averlo esteso a tutti i cittadini, altrimenti è un privilegio inaccettabile in una democrazia.

  57. Angelo Scozzarella ha scritto:

    Senatore Iachino non mi ha convinto. O meglio. Lei e i suoi colleghi di partito mi hanno convinto ancora di più a non votare e a non fare votare PD!

  58. Renato Occhiuzzi ha scritto:

    Enrico Cardia, “andrà in galera” è alquanto difficile, considerando che si presenterà sempre alle elezioni e godrà SEMPRE della “IMPUNITÀ” PARLAMENTARE.

  59. Tullio De Ruggiero Grillino ha scritto:

    Altro essere inutile!

  60. Angelo Masia ha scritto:

    lacrime di coccodrillo, alle prossime elezioni faremo i conti. state perdendo un sacco di voti continuate così e poi non lamentatevi se grillo vincerà le elezioni

  61. Mauro Kyriakos Loru ha scritto:

    Bravo. E’ quello che ho studiato e pensato pure io. Loro non devono giudicare se il deputato/senatore è probabilmente innocente o colpevole e neppure se il magistrato può aver ragione o meno. Devono valutare solo se c’è il “fumus persecutionis” (in italiano «sospetto di persecuzione», è un’espressione giuridica, con cui si indica che le azioni compiute da un soggetto giuridico non sembrano dettate da applicazione della legge o ricerca della verità, ma dall’intenzione di nuocere a una precisa persona).

  62. Franco Fidanzi ha scritto:

    perche’ sei un grandissimo testa di cazzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz..

  63. Mauro Kyriakos Loru ha scritto:

    Si…credi ancora alle favole… io credo che avrebbe fatto meglio a dimettersi prima del voto…ma è pur vero che siamo in Italia ! Paese dei balocchi. Non dimentichiamoci che abbiamo un premier messo lì senza passare da elezioni (poichè era stato eletto per fare il sindaco) che ha fatto fuori con un tweet un collega di partito, un Ct della Nazionale accusato di aver truccato partite, un Presidente della Federazione Gioco Calcio famoso per l’ “optì pobà” e le banane, politici vari che rubano, truccano appalti o hanno rapporti con la mafia. Ah, siamo pure uno dei Paesi europei con il maggior tasso di evasione e corruzione ! E dire che in Germania si dimettono per aver copiato tre pagine di una tesi di laurea…

  64. Fabio Celani ha scritto:

    Almeno dite la verità cavolo!!!non avete votato a favore altrimenti cascava giù il governo e tutti a casa…ho sempre votato a sinistra, ultimamente il PD, convinto che era la volta buona per cambiare verso al paese…ora c’è una sola cosa che vi posso dire…VERGOGNATEVI!!!NON AVRETE PIÙ IL MIO VOTO!MAI PIÙ!

  65. Leonardo Braccio ha scritto:

    Meno male che c’è qualcuno che pubblicamente si prende le sue responsabilità.

  66. Giancarlo Franzini ha scritto:

    Non meritate altre parole. VAFFANCULO

  67. Eugenio Trovato ha scritto:

    Perchè sei una merda,semplice!Spietato nel mettergliela nel didietro agli operai e tenero con i delinquenti come Azzollini,c’è poco da spiegare,altro che sinistra quelli come te sono la melma della società!

  68. Attilio Budano ha scritto:

    Quando la Chiesa viene toccata economicamente ogni cosa diventa lecita, anche votare per il non arresto di un senatore che ha l’ha favorita. Sicuramente non è la Chiesa di Papa Francesco, ma la Chiesa delle lobby e della casta. Il PD come questa maggioranza di governo pensa di guadagnare consenso, ma anche dentro la Chiesa c’è chi non gradisce e c’è contestazione….Perciò avete perso!

  69. Mimmo Cardascia ha scritto:

    per verificare se c’è “fumus persecutionis” un parlamentare che deve rivolgersi ad un mago?

  70. Bruno Pratesi ha scritto:

    Accolgo con plauso il suo coraggio nell’appalesare la sua scelta ma le faccio notare che gli elettori vogliono proprio ciò che lei definisce indegno; il controllo e giudizio sulle vs attività. Rimandato ” a settembre” sul fiuto politico.

  71. Fabrizio Chimenti ha scritto:

    hai votato contro perchè un giorno potrebbe toccare anche a te…..#brodo

  72. Vince Galli ha scritto:

    Ichino già a vederti mi stai sui coglioni inoltre non capisci un cazzo

  73. Bruno Pratesi ha scritto:

    Un pochino vergognamoci anche noi che li votiamo.

  74. Matteo Quercia ha scritto:

    Vai a fare inculo Icchino.

  75. Bruno Pratesi ha scritto:

    Inoltre, scusi Ichino, ma lei è consapevole che la base è fortemente contraria ai suoi processi e proposte legislative?. Non esiste 1 sinistra di governo in questo Paese ( mai esistita ), sarebbe più opportuno tentare di condizionare le politiche dall’opposizione. Lei stia pure al governo se viene votato.

  76. Vanni Mancini ha scritto:

    Grandissimo. ..fituso

  77. Marco Camilleri ha scritto:

    La mia più che un’opinione può ormai tranquillamente definirsi una mera e cronachistica constatazione di fatti, il PD e NCD sono dei delinquenti della peggior risma, ovvio che facciano blocco…

  78. Oretta Ruspaggiari ha scritto:

    sig.ichino ancora una volta ha dato dimostrazione da che parte sta

  79. Renzo Lidano ha scritto:

    Caro Ichino sei uguale a tutti gli altri .Casta e basta. Mai più PD se PD È QUESTO

  80. Bruno Pratesi ha scritto:

    Garantista Enrico, eh. Peccato che non sia a favore delle garanzie, tanto meno delle caste e dei ” diritti acquisiti “, ed ho montato feste dell’unità dai 16 anni e per 10 anni ( gratis, naturalmente ). Tenetevi il vs garantismo noi andiamo per altre strade e Renzi/Bersani/Letta e predecessori fino a Berlinguer ci confortano in scelte troppo rimandate.

  81. Arcuri Adriano ha scritto:

    Il perché ormsi e chiaro , siete un associazione a delinquere, con lo scopo di lucrare soldi al popolo.

  82. Pino Iaco ha scritto:

    Ichino è per il licenziamento a prescindere per i lavoratori ma è garantista per gli indagati….una merda si offende se lo incontra

  83. Marco Francesco Addivinola ha scritto:

    Possiamo invitare il sen Ichino a smettere di fare guai!..dopo il Jobs act,adesso questo….il Moggi della poliica

  84. Marco Marconi ha scritto:

    Chissà perchè non ne sono sorpreso….

  85. Roberto Rossi ha scritto:

    Ichino sai cosa vuol dire la parola PIRLA…..!!!!!

  86. Luca Gonnelli ha scritto:

    La magistratura mi sembra un potete fuori controllo. Da quello che leggo mi sento di dire: bravo Ichino.

  87. Franco Baldan ha scritto:

    se fosse stato un lavoratore gli avresti proposto ,20 anni di carcere ???

  88. Antonio Molossi ha scritto:

    Sarà nostra anche stronzo ma il suo ragionamento non fa una piega e dimostra coraggio di smarcarsi dai facili demagogismi. Se cerchiamo politici intelligenti e audaci poi non mandiamo li al rogo se ci provano. Mandare tutti i politici in galera é demagogia insulsa oltre che utopia.
    Berlusconi invece sì sempre in galera a prescindere.

  89. Ugo Pelloni ha scritto:

    Spesso si tende troppo in fretta a farsi un’opinione soltanto leggendo i titoli dei giornali e i lanci di agenzia, mentre Ichino in questo caso ha spiegato le sue ragioni. Condivisibili o no, bisogna dargli atto di non essersi nascosto.

  90. Vincenzo Scozzari ha scritto:

    Mi pare evidente che le argomentazioni del Sen. Ichino portino a concludere che in effetti vi era fumus persecutiones, visto la richiesta di arresto era priva di fondamento.

  91. Eugenio Trovato ha scritto:

    Caro Mimmo come tu ben sai per i politici funziona al contrario,mi spiego:«Se uno di noi viene beccato con un grosso quantitavo di droga per la legge siamo spacciatori e veniamo arrestati,se beccano un politico non gli fanno niente perchè lui dirà che gli serviva per alleviare il suo terribile mal di denti.Se uno di noi viene visto con una prostituta allora possiamo incombere nel reato di favoreggiamento alla prostituzione,se ad essere beccato è un politico,beh allora lui dirà che stava chiedendo una informazione come accadde al povero GASPARRI che chiedeva informazione ad un trans.Se uno di noi ruba o delinque per la legge è un ladro o un delinquente,se la stessa cosa riguarda un politico può darsi che abbia rubato a sua insaputa.Se è concludo uno di noi vuole aspirare ad un posto pubblico anche come custode del cimitero o come bidello in una scuola o come operatore ecologico deve avere la condotta immacolata,per i politici invece se non sono delinquenti non li candidano neanche.Viviamo in 2 mondi paralleli in cui per i poveri nessuna pietà per i ricchi e per i politici è tutto ZONAFRANCA».

  92. Luciano Serrau ha scritto:

    Merda!!!

  93. Luigi Torrone ha scritto:

    Pezzente andrai a casa insieme a Renzi

  94. Favaro Luciano ha scritto:

    Perché sei una merda umana…se penso che te e la Seravchiani militavate con me il CGIL mi viene da vomitare!

  95. Guerino Ventre ha scritto:

    Vergognati! Contro i lavoratori e a favore dei delinquenti!!!!!

  96. Tiziano Camillo ha scritto:

    Inchino che schifo…..

  97. Tiziano Camillo ha scritto:

    Ichino che schifo….. O no schifo schifo

  98. Domenico Bianco ha scritto:

    da lui ce lo possiamo aspettare

  99. Tatty Duca ha scritto:

    Perché sei uno stronzo e non sai nemmeno cosa dovevi votare.

  100. Oreste Perozzi ha scritto:

    perché fra appartenenti alla stessa……..ci si aiuta no?

  101. Ubaldo Tambini ha scritto:

    se quanto riporta ichino e’ tutto e solo quanto viene citati nella richiesta di arresto mi pare chiaro il fumus persecuzionis. ma magari c’e’ altro che ichino omette.

  102. Marco Carbone ha scritto:

    Più che Ichino é inchino. I gradi sono 90.

  103. Roberto Bagnardi ha scritto:

    Questo signore predica bene, ma razzola quasi sempre male. Cane con cane non si mordono mai. Che schifo!

  104. Massimo Vignoli ha scritto:

    Poteva ben volentieri restare con scelta civica

  105. Paolo Sardelli Orietta Muro ha scritto:

    che errore!

  106. Matteo Russo ha scritto:

    Va a morì ammazzato

  107. Alan Ford ha scritto:

    Caro il nostro inchino, non avevamo dubbi. Inutile che tu ti faccia sentire, quando c’è da far merdate tu ci sei sempre, lo sappiamo.

  108. Bortone Costantino ha scritto:

    Ma questo ichino nn è lo stesso uomo che continua a proporre leggi contro i diritti dei lavoratori spacciandoli x modernità?

  109. Alan Ford ha scritto:

    Insomma, hai rilevato fumus persecutionis oppure no? In caso negativo mi sembra che ci sia dell’abuso d’ufficio o di funzione…

  110. Franco Crespino ha scritto:

    Questo andrebbe gambizzato

  111. Alan Ford ha scritto:

    I vermi non hanno gambe.

  112. Alan Ford ha scritto:

    Dovrebbe levarsi dai coglioni solo per aver detto alle suore di stare buone sennò vi piscio in bocca.
    Ma capisco che per i garantisti renzusconiani ciò è arabo.

  113. Riccardo Manfredi ha scritto:

    E i giudici sono comunisti

  114. Antonio Roperti ha scritto:

    E vi sembra poco?
    Questi hanno perso la testa
    ” l’unico movente del comportamento di cui il senatore Azzollini è imputato, secondo il GIP, è costituito da “interessi di tipo personale e politico, costituendo la Congregazione un bacino di consenso politico-personale di notevole portata”

  115. Marco Camilleri ha scritto:

    Infatti ha dato prova di essere degno del partito di disonesti, antiitaliani, gabellieri e stronzi al quale appartiene…

  116. Alessandro Pedercini ha scritto:

    Invece farebbe meglio a nascondersi.

  117. Renato Favaretto ha scritto:

    …. fu partorito da una scrofa.

  118. Enrico Bertini ha scritto:

    Perchè sei un disonesto come lui

  119. Giorgio Sornicola ha scritto:

    dovete salire tutti i 13 scalini

  120. Michele Cristella ha scritto:

    Per che sai che fra non molto toccherà,a molti di voi

  121. Rosario Gesualdo ha scritto:

    Personaggio ambiguo da sempre…….

  122. APriviter ha scritto:

    magomerlino1971 SegatDavide
    Tutte parole! La verità? Un voto x quando sarà inquisito anche lui

  123. Sergiantonio Cisani ha scritto:

    Se gli elementi sono quelli che dice Ichino anche io avrei votato contro l’arresto.(non contro il reato di voto di scambio e clientelismo da perseguire comunque)
    Ma perchè la Commissione aveva a maggioranza detto si?

  124. Gastone Losio ha scritto:

    A me non dispiace mai quando uno non va in prigione. A patto che la giustizia sopravviva, la grazia scenda pure, cristallina, senza il fango, la giustizia senza l’ostentaione delle sbarre fisiche.a un rappreentante del popolo, che non richiede ridondanti demagigie populiste, ma il rigore della legge, che in questo caso cadrà più secco, admantino, inesorabile come il cristallo rotto che si frange senza fallo quando cade. Per sempre.

  125. Stefano Sonlieti ha scritto:

    #feccia avete nuovamente “pisciano in bocca” agli Italiani. #lavoltabuona che #M5S vi seppellirà

  126. Claudio Di Palo ha scritto:

    Marea di sputi e bestemmie su Ichino tra tre, due, uno…..

  127. Riccardo Albinati ha scritto:

    Ichino chi?

  128. Marco Angius ha scritto:

    Hahah poveri pdini

  129. Salvatore Gagliarde ha scritto:

    Vabbe ma mica possono intervistare tutti però…

  130. Roberto Failli ha scritto:

    Sempre a far tintinnare le manette. Meno male che qualcuno h il coraggio di dire la verità: Non c’è motivo per l’arresto preventivo! Verrà processato come può capitare a chiunque e se riscontrato colpevole allora e solo allora andra meritatamente in galera. Fino ad allora se non ci sono motivi come possibile fuga o inquinamento prove deve essere ritenuto innocente e libero!

  131. Antonio Galati ha scritto:

    Perché sei un vero comunista e per salvare il PD, che al senato ha numeri risicati!
    VERGOGNATI!

  132. Dario Balducci ha scritto:

    Perchè fra cani non si mordono, e fra FRATELLI si aiutano

  133. Luisa Bacocchia ha scritto:

    vergognaaaaaaaaaaaaaaaa siete attaccati al potere come sanguisughe

  134. VincenzoVegaMazzone ha scritto:

    ” Il senatore Azzollini verrà processato come qualsiasi altro cittadino”caro sig. Ichino….qualsiasi altro cittadino non avrebbe il privilegio (perchè di questo si tratta) di avere come ultima decisione quella di un voto segreto da parte dei suoi “colleghi”, un qualiasi altro cittadino davanti ad una richiesta da parte di un tribunale di arresto cautelativo, adesso sarebbe agli arresti! Quindi mi faccia il piacere di star zitto e di non azzardarsi mai più ad usare lo stesso peso fra la casta del quale lei fa parte e i noi “comuni mortali” perchè certi privilegi li avete solo voi! LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI!

  135. Pingback: CASO AZZOLLINI: LO SAPETE CHE PER IL CODICE LE MANETTE SONO UN’ECCEZIONE? | Molfetta Discute

  136. VincenzoDispenza ha scritto:

    IACHINO DEL CAZZO,TU DOVEVI VOTARE  SOLAMENTE SE VI ERA IL FUMUS PERSECUZIONIS NEI CONFRONTI DI C…AZZOLINI,E BASTA.TU NON DEVI FARE IL GIUDICE.TU HAI VOTATO PERCHE’ SEI DELINQUENTE PURE TU COME TUTTI GLI ALTRI.QUESTA LA METTEREMO NEL CONTO FINALE.

  137. Pistidda Giuseppe ha scritto:

    quando uno nasce servo tale rimane

  138. Virgilio Castellazzi ha scritto:

    Perché sono pirli legati alle cadreghe. Trovano sempre il motivo perché votano in modo piuttosto ad un altro.

  139. MaurizioVenturini ha scritto:

    Scusami: QUANDO ???

  140. Giorgio Graffieti ha scritto:

    chiedere l’arresto di Azzolina secondo i presupposti che i magistrati hanno indicato e che Ichino evidenzia sarebbe come chiedere l’arresto di Landini (qualora fosse eletto) perché si adopererà in Parlamento per favorire Leggi che permetteranno di andare in pensione a 50 anni agli iscritti alla Fiom che costituisce un “bacino di consenso politico-personale di notevole portata” per lui.

  141. Maurizio Chierici ha scritto:

    non ci frega un cazzo delle tue ragioni

  142. Nicola Romano ha scritto:

    Trovo le motivazioni di Ichino assolutamente coerenti.Poi,,se a qualcuno non piacciono,perchè l’arresto di un senatore,soprattutto se di parte avversa,fa sempre comodo,libero di esprimere la sua opinione.

  143. Giuseppe Gerace ha scritto:

    perchè sei un infame,Ichino….non lo reggo

  144. Luigi Santucci ha scritto:

    ma sto stronzo ancora continua a rubare lo stipendio?

  145. wewgio ha scritto:

    Certo, le spiegazioni di Ichino possono sembrare ragionevoli, ma come è già stato fatto osservare da precedenti commenti i parlamentari sono chiamati a esprimersi ESCLUSIVAMENTE sul fatto se il parlamentare sia oggetto di persecuzione oppure no, ovvero se i giudici che lo accusano non siano mossi dal compito di applicare la legge, ma dall’intenzione di nuocere a una persona . Ichino entra nel merito del giudizio, non può e non deve. Trattandosi di un giurista difficile credere che il suo sia un errore dettato dall’ignoranza della legge, non ti pare ? Più probabile che egli conti sulla NOSTRA ignoranza, per tentare di giustificare un episodio difficilmente accettabile.

    Inutile ribadire poi che “qualunque cittadino”, quando i giudici ritengono di arrestarlo, lo arrestano senza chiedere l’autorizzazione ai vicini di casa !

  146. wewgio ha scritto:

    Perchè non c’è alcun “fumus persecutionis” , che è l’unico motivo per cui i parlamentari potrebbero negare l’arresto.Votando contro l’arresto solo perchè tu ritieni che le prove non siano sufficienti commetti un abuso. Non è su quello che i parlamentari vengono chiamati ad esprimersi, quello è compito esclusivo della magistratura. Sembra una questione secondaria, in realtà è la base dello Stato di diritto.

  147. Andrea Assistenza Self Everio ha scritto:

    perché sei una m……………..a e basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento