•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 5 agosto, 2015

articolo scritto da:

Migranti: colpevoli di voler vivere meglio

MIgranti mare nostrum

Migranti: il dato non può passare sotto silenzio. L’Organizzazione Mondiale delle Migrazioni ha diffuso il numero, stimato, dei migranti morti nel Mediterraneo: sono 5mila da gennaio ad oggi, un record e un sensibile aumento rispetto al dato dell’anno scorso.

Migranti: condannati a morte per annegamento

Di fronte a questo dato, drammatico, non si può non trarre delle riflessioni. Intanto, si pensi che siamo solo a poco più della metà dell’anno. I morti aumenteranno…lo sappiamo già. Aspettiamoci nuove tragedie e aspettiamoci nuove dichiarazioni dei politici. Sappiamo già tutto e non faremo niente. E’ come se avessimo un carcere con circa duemila condannati nel braccio della morte. In secondo luogo pensiamo che questi duemila morti sono stimati certamente per difetto.

I morti sono di più perché noi sappiamo quanti ne arrivano, vivi o morti, ma non sappiamo quanti ne partono. Non sappiamo quante carrette del mare vanno a picco nel buio della notte sul Mediterraneo, nel vuoto di un mare che è sì trafficato ma è anche deserto e i barconi che vanno alla deriva non lo fanno sulle rotte attraversate da mercantili, navi militari o di altro tipo. In terzo luogo teniamo conto che di quei duemila morti la stragrande maggioranza sono naufragati nella rotta che va dalla Libia all’Italia.

migranti

Migranti: colpevoli di voler vivere meglio

E’ un dato che dovrebbe essere prezioso ai politici che devono cercare di diminuire le morti. Infine teniamo conto ancora che la maggioranza dei morti si è avuta nei primi quattro mesi dell’anno, cioè immediatamente dopo che Mare Nostrum è stata chiusa. Una dimostrazione che i naufragi sono direttamente lagati al tipo di missione che l’Europa mette in mare. Ora di fronte a questi dati, e alle riflessioni che se ne possono trarre, credo che sia legittimo chiedere ai politici europei di dimostrarci che nella parte restante dell’anno saranno capaci di fare diminuire sensibilmente le morti con misure adeguate.

Se non saranno capaci avremo diritto di ritenerli inadeguati. La soluzione prima di questo dramma è nota a tutti. Ci vuole una politica dell’accoglienza dalla quale discendano misure e provvedimenti per affrontare quella che viene fatta passare come una emergenza, ma che invece è una situazione normale. Da che mondo è mondo le popolazioni che vivono in paesi poveri si trasferiscono nei paesi ricchi. Si deve morire per questo? Si deve essere messi nel braccio della morte con l’accusa: aspirazione a vivere meglio?


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

8 comments
Valeria Nari
Valeria Nari

Noi italiani siamo più invasori di questi poveri migranti ,infatti siamo sparpagliati in tutto il mondo . Ovvio che i clandestini vanno rispediti nel loro paese ma la maggioranza sono esseri umani fuggiti da guerre e violenze ,sono orgogliosa di ciò che sta facendo il governo Italiano per questi poveretti .Il razzismo lo lascio a Salvini.

Mirko Trevisan
Mirko Trevisan

in Italia sono gli italiani che prima di tutto hanno diritto più di altri, non lo straniero invasore e clandestino

Angelo Adiberto
Angelo Adiberto

L'immigrazione selvaggia serve solo a far ingrassare il culo ai "compagni" che gestiscono le coop che sulla pelle dei disperati ci mangiano sopra senza pudore. Chiunque difende tutto questo schifo dovrebbe solo vergognarsi

Laura Palmieri
Laura Palmieri

Diritto??? Quale diritto, tolgono il lavoro a me per loro,,ma chi sono ?????

Mirko Trevisan
Mirko Trevisan

tanta gente, e tanti italiani, vorrebbero vivere meglio ma non possono, quindi non serve essere clandestini per sentirsi colpevoli di un sistema che ti distrugge. Se ognuno nel suo paese facesse valere le proprie ragioni, senza andare a rompere le palle al vicino, forse staremmo tutti meglio...

Di Bernardo Michele
Di Bernardo Michele

Sono i poteri forti a volere che essi vengano illudendoli di una vita migliore che nella maggior parte dei casi non avranno. E anche voi siete responsabili delle loro morti perché fate da megafono ai poteri forti Qui Fusaro spiega bene perché https://www.youtube.com/watch?v=5vn0pgmZLyY

Valeria Nari
Valeria Nari

Tutti vorrebbero vivere meglio ,i migranti ne hanno più diritto di molti altri .