•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 4 marzo, 2016

articolo scritto da:

Sondaggi Politici: per gli italiani l’intervento in Libia è inutile

sondaggi politici, libia

Sondaggi Politici: per gli italiani l’intervento in Libia è inutile

La maggioranza degli italiani è contraria ad un intervento armato in Libia. A rivelarlo è un sondaggio Demopolis condotto per la trasmissione de La7, Otto e Mezzo. Il 54% del campione intervistato si è detto contrario. Solo il 35% è favorevole ad una missione internazionale nel paese nordafricano a guida italiana. Secondo la rilevazione, sono gli elettori del M5S, con il 70%, i più contrari ad un intervento. Seguono gli elettori del Pd con il 47%, quelli di Forza Italia con il 35% e gli elettori della Lega Nord con il 32%. Alta la percentuale degli astensionisti (59%)

sondaggi politici, libia

sondaggi politici, libia, intervento militare

Sondaggi politici: i contrari

Ma perché gli italiani sono contrari ad un intervento? Per una serie di ragioni. Vediamo le principali. Il 67% si è detto contrario perché una missione militare in Libia sarebbe inutile e controproducente come in passato. Secondo il 46%, l’Italia non si può permettere, oggi, i costi di un intervento militare. Per il 40% si tratta di una scelta rischiosa, in quanto ci espone a ritorsioni e attentati.

sondaggi politici, libia, contrari

Sondaggi politici: i favorevoli

E le ragioni dei favorevoli ad un intervento quali sono? Vediamole insieme. Il 60% sostiene un’azione militare per bloccare l’avanzata dell’Isis e il radicamento del Califfato in Libia. Per il 42% l’intervento nel paese nord africano ci permetterà di avere un ruolo strategico nelle relazioni internazionali e nel Mediterraneo. Il 39% ritiene che l’intervento sia necessario per tutelare gli interessi economici dell’Italia in Libia.

sondaggi politici, libia, favorevoli

Sondaggi politici: i motivi dell’intervento

Secondo il sondaggio, i motivi che spingono la comunità internazionale ad intervenire in Libia sono prettamente economici. Il 49 e il 45% ritiene che l’azione militare serva a proteggere i giacimenti energetici e a rafforzare gli interessi economici in Libia. Il 52% vede nell’intervento un’azione volta a stabilizzare la situazione politica e a fermare l’avanzata dello Stato Islamico. solo il 38% crede che il motivo dietro all’intervento sia volto a esercitare un controllo sui flussi migratori.

sondaggi politici, libia, intervento italiano

Sondaggio Roma

sondaggio sindaco roma

Pubblicità

Sondaggio Milano

sondaggio sindaco milano

Pubblicità Elettorale

vota Ricciardelli al Municipio I di Roma

Vota Ricciardelli scheda rosa I municipio Roma

La domanda del giorno

Chi c'è dietro il fantomatico "Staff di Grillo" ?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Conosci la popolazione degli Stati? Clicca sulla folla e fai il quiz!

Quiz Popolazione

articolo scritto da:

9 comments
Alfonso Converso
Alfonso Converso

sti quatro papponi che decidono di fare la guerra x interessi,ma chi minchia la vuole la guerra siete ridicoli con i vostri sondaggi

Edwige Sicilia
Edwige Sicilia

Credo che si debba dare ai libici quello che i libici vogliono. Vogliono 007? Diamogli 007. Vogliono essere meglio armati perchè le loro risalgono al 15-18? Forniamoli armamenti moderni. Vogliono corpi speciali a protezione dei vari siti sensibili? Diamoglieli. Quando ci chiederanno un aiuto militare vero e proprio lo faranno, per ora ringraziandoci ci hanno dato una lista di ciò che serve.

Marco Brambilla
Marco Brambilla

Niente di sorprendente. Le democrazie ( gli USA sono una realtà a parte ) pur disponendo di eserciti ed arsenali, non sono ormai più in grado di mobilitarli. Nessuno più vota politici che si azzardino ad intraprendere azioni belliche. E comunque, anche gli Americani, per auto convincersi ad entrare in guerra, nella WWII, hanno avuto bisogno di Pearl Harbor. Senza quello shock, non sarebbero entrati in guerra. E adesso la superpotenza mondiale sarebbe la Germania.

Luca Lodi
Luca Lodi

Favorevole solo se in prima linea ci va chi lo propone...basta all'Armiamoci e partite, è troppo comodo

Nino Gibaldi
Nino Gibaldi

Per la maggior parte degli Italiani non va bene mai nulla , salvo pretendere sempre tutto . Nessuno ha voglia di parlare di guerra , ci mancherebbe ... ma vorrei capire... tanti quando parlano di lottare contro l'Isis pensano che si possa fare sempre senza sporcarsi le mani ? Che ci penseranno sempre gli Americani o i Francesi ( che di danni in Libia ne hanno già fatti fin troppo ) o forse ( solo se strettamente necessario ) è proprio a noi che interessa di più , visto che la Libia è vicinissima a noi ? Mica si può sempre dire solo agli altri ARMATEVI E PARTITE , per difendere poi i nostri interessi economici e la nostra sicurezza ...

Leana Ranzi
Leana Ranzi

anchio sono contraria ,usassero i soldi per esodati ,pensioni al minimo ,sanità e invalidi