•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 6 agosto, 2014

articolo scritto da:

Sanità: a rischio 10mila posti letto negli ospedali

L’applicazione del regolamento sugli standard ospedalieri, approvato ieri dalla Conferenza Stato-Regioni, potrebbe portare al taglio di 10mila posti letto. È quanto risulta elaborando gli ultimi dati disponibili del Ministero della Salute relativi al 2012. I letti per malati acuti, infatti, sarebbero in surplus di circa 17mila unità, mentre sarebbero necessari ulteriori 6.500 posti letto per lungodegenze per raggiungere i parametri.

Dalle cifre – che trovano conferma anche dal segretario nazionale della Fp-Cgil Medici Massimo Cozza, risulta che per rispettare il tetto previsto di 3,7 posti letto per 1.000 residenti (di cui ‘3’ per gli acuti e lo ‘0,7’ per riabilitazione e lungodegenze), il Servizio sanitario nazionale dovra “ancora effettuare una sforbiciata ai letti”. L’Emilia Romagna è la regione con il rapporto più elevato (4,67 posti letto per 1.000 residenti), mentre è la Campania quella con il rapporto inferiore (3,24 pl per 1.000 residenti).

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento