•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 10 luglio, 2012

articolo scritto da:

Sondaggio Unioni Civili: Lei è favorevole?

immagine in evidenza per il sondaggio unioni civili

Il sondaggio del Termometro Politico rispetto alle unioni civili per le coppie omosessuali offre uno spaccato molto interessante dell’opinione pubblica italiana in merito al tema delle coppie di fatto.

sondaggio

Inutile dire che il livello della discussione, su questo e altri temi simili, è molto basso e il problema dei diritti civili ritorna in maniera ciclica all’interno del dibattito politico-istituzionale senza arrivare mai a soluzione.

Rimanendo sui numeri notiamo come, a parte un terzo degli intervistati che si dichiara contrario alle unioni omosex, esiste una vasta aria di elettori a favore o indifferenti al problema o addirittura favorevoli all’adozione dei bambini.

sondaggio

 

sondaggio

Interessanti anche le analisi dei particolari, che rivelano la divisione tra gli elettorati di centro-destra e di centro-sinistra  e mettono in luce anche una maggiore apertura delle donne rispetto al tema delle unioni civili.

[ad]In generale, le sensazione è che il problema del riconoscimento dei diritti delle coppie gay, non sia la principale preoccupazione degli italiani, ma allo stesso tempo gli italiani appaiono molto più “progressisti” della classe politica che li governa.

Infatti non è il consenso fra gli elettori che sembra mancare ad una svolta sulle coppie di fatto ma si tratta più che altro di equilibri all’interno dei gruppi dirigenti di quasi tutti i partiti, i quali per ragioni di opportunità non vogliono “far torto” alle gerarchie ecclesiastiche. Tutto questo determina una situazione di stallo, che difficilmente potrà essere superata senza l’avvento di una nuova classe politica, meno legata alle logiche vaticane e maggiormente radicate nella realtà dove, con buona pace di molti, la coppie omosex sono parte integrante della struttura sociale.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

8 comments
Riccardo de Martino
Riccardo de Martino

Penso che le unioni gay debbano essere rese legali come un qualsiasi matrimonio. Siamo ormai nel 2012 (non più negli anni 1920/1945)  e coloro che scimiottano Mussolini in maniera cosi ridicola e goffa (assumento tanto viagra per portare a letto nipoti di Mubarak), beh! dovrebbero A) vergognarsi di ciò che fanno, e, sopratutto, B) sparire dalla faccia della terra!. Ricordo, anche alla CHIESA, che i Gay sono persone, persone umane (la chiesa non ci racconta che siamo tutti uguali? che siamo tutti fratelli e sorelle? O è solo propaganda???), persone che vivono, spesso persone di grandissima intelligenza, educati, civili e che non crea danno a nessuno (non si fanno leggi "ad personam"!!!). Sono persone, esseri umani che vivono normalmente e quando il lorovoto serve, ebbene, ci si ricorda di loro...!!! La dilagante omofobia fa si che spesso questi esseri umani siano obbligati a "nascondersi" o creare "ghetti",  mentre, ritengo, queste persone debbano vivere serenamente, come un qualsiasi essere umano con diritti e doveri come chiunque, volersi bene, amare, crescere e vivere! La chiesa NON deve influenzare i governi, la chiesa si occupi di anime e non di politica, finanza con lo Ior... ed il governo si preoccupi di far vivere al meglio i propri cittadini a cominciare dai gay. I politici che sono contro, spariscano dalla faccia della terra che di male ne hanno già fatto abbastanza, portado il paese alla rovina, cancellando la nostra cultura e portandoci indietro di 100 anni! L'omofobia perpetrata da coloro che pagano nipoti di Mubarak per "divertirsi", si vegognino come pure coloro che nominano i propri figli a cariche importanti, per poi vedere dei filmati in cui si fanno pagare la benzina dal proprio autista che ritira quattrini alla cassa del partito! Predicare bene e razzolare male!!!!!!!!!!! Rendiamo LEGGE, il matrimonio gay con orgoglio con dignità e mettiamoci alla pari di paesi civili, avanzati ed aperti. Mussolini, ricordo, non c'è più!!! Sono rimasti i Putin ed i cinesi che dimostrano quanto siano "assassini", permettendo il genocidio in Siria, ma non sono da imitare, al contrario, da condannare!

Luciano
Luciano

Mi pare  che fino  a prova contraria  ( spero che nessuno la dia  anche se  ho il sospetto che  potrebbe farlo a giusta ragione ) in italia ci sia  ancora liberta di pensiero   e di parola. Sembra  che se  uno non è gay  o almeno bisessuale  sia  un bestia anomala  razzista seminfermo di mente insomma i discriminati mi pare siano  gli eterosessuali.  I gay oggi cercano ,  ma piu probabilmente  i politici che  cercano di accattivarsi meschinamente  le loro simpatie,  garanzie di vita , di qualita della vita , liberta che  i non gay  stanno perdendo   nei termini di legge o nella pratica. Siccome siamo la popolazione  com il piu basso tasso di natalita nel mondo causa giovani che non si sposano per mancaza di condizioni economicha minima necessaria per mettere  su famiglia e  fare figli , siccome  siamo il popolo dei bamboccioni  vedi giovani che non hanno  futuro e che non sanno come fare  a trovare un lavoro e quindi stanno a casa  a  farsi mantenere dai genitori ( dove dovrebbero andare in mezzo a una strada a morire di fame ? )    Siccome  quando si parla di  diritti dei gay salta sempre in ballo il matrimonio in funzione della questione delle pensioni  di reversibilità  o di adozioni e credo che non sia il primo pensiero di  un 25 enne disocupato gay o no perchè la pensione  non la prendera mai o non cerchera un figlio in adozione , non è che in relata si sta perlando di  discriminazione generazinale  dove le vecchie checche che non hanno  figli e quindi nessuno che  li badera negli ultimi anni di vita stanno cercando di accalappiare in matrimoni d'interesse  giovani gay in condizioni di bisogno piu o meno come fanno i vecchi etero benestanti che  sposano la badante lasciandogli quanto in loro possesso per  garantirsi  l'assistenza in vecchiaia, pur sapendo che questa  non nutre alcun sentimento se non nei confronti del  loro denaro o come fanno alcune benestanti coppie etero che adottano dei bambini cosi col ricatto morale ma io ti ho levato dall'orfanotrofio li costringono a fargli da badante da vecchi. Non è che in relata si sta perlando di fare una eventuale legge  ancora una volta a favore della discriminazione generazzionale  a favore dei vecchi egoisti che gia hanno mangiato il futuro e i sogni a i giovani ?  Una volta la sinistra  diceva  libero sesso libero amore, era un mast di sinistra convivere senza matrimonio perchè gi individui della coppia  dovevano essre liberi senza legami di legge perchè nessuno li doveva obbligare a stare  insieme e condividere la vita ma dovevano potersi lasciare liberamente ora no  si  devono sposare tutti perchè  nella vita  l'importante  è sposarsi ?   I sondaggi in quete cose  se non c'è una capacita di riflettere  su le conseguense delle azioni  a cosa servono a capire  dove  la mandria  va per meglio accattiversi le sue simpatie?  certo non servono a  formare un pensiero ma di sicuro ad incanalarlo.

Luciano
Luciano

Io farei un sondaggio nel quale si chiede  se  è piu importante affrontare immediatamente la questione  dei gay  o quella dei disoccupati e piu in generale  quella della crisi economica,  credo che  l'esito sarebbe scontato. ( pure i gay mangiano e questi sono argomenti di cui parlare dopo cena  non prima  o a pancia vuota)

Loris M5S
Loris M5S

Io la vedo così: il matrimonio, civile o religioso che sia, è una invenzione dell' uomo(non ha niente di naturale!), non è altro che un contratto tra individui. Quindi non capisco perchè bisogna impedire a due persone dello stesso sesso di stare insieme legalmente! (Bisognerebbe fare una legge che regolasse pensioni di reversibilità, tasse, benefici...ecc ecc legate alla durata temporale del contratto. La domanda è se io sto insieme legalmente(matrimonio)a una persona per 6 mesi e poi mi separo(divorzio), ho gli stessi diritti di una coppia che si separa dopo 30 anni??Classico esempio del 60enne che lascia la moglie per mettersi con la badante della madre!!) invece concepire un bambino è l'invenzione più straordinaria della natura; due persone dello stesso sesso che decidono di stare insieme sanno che non potranno avere figli quindi sono contrario all' adozione. Un bambino quando nasce ha diritto di avere una mamma e un papà..e questo prevale sull' egoismo degli adulti e con questo non voglio dire che due persone dello stesso sesso non potrebbero crescere un bambino meglio di una coppia eterosessuale..anzi, ma il diritto del bambino ad avere una mamma e un papà prevale.

Milena
Milena

 Il timore che c'è nei confronti dell'adozione da parte di coppie omosessuali è probabilmente dovuto anche al fatto che la parità di genere non è ancora stata raggiunta in Italia. Si parla molto che uomini e donne hanno le stesse abilità nel lavoro e in politica, ma sembra che nell'allevare esistano delle fantomatiche differenze di capacità. Molti maschi omosessuali sarebbero migliori di tanti padri etero sempre assenti che passano il tempo davanti alla TV.

Adriana
Adriana

34 % di contrari è ancora troppo. Mentre non mi sorprende che gli uomini siano così deboli e vigliacchi. 

Antonio
Antonio

Trovo che la partenogenesi sia più straordinaria. Un bambino ha bisogno di amore, di qualcuno che gli voglia bene, non di due figure idealizzate che non sempre gliene vogliono. Ci sono moltissimi bambini orfani che crescono senza padri o madri, perché vietargli di avere qualcuno che li ami solo perché insistiamo con il credere che deve avere un padre e una madre?