•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 20 ottobre, 2009

articolo scritto da:

I siti governativi del G8+1: chi comunica meglio?

web

I siti governativi del G8+1: chi comunica meglio?

 

I siti governativi del G8+1: chi comunica meglio?

Avete mai provato a navigare i siti degli otto paesi più industrializzati (G8), inclusa la Cina? Se non lo avete mai fatto, ecco qui una lista dei principali siti (Governo + Primo Ministro/Presidente).

[ad]Quale secondo voi il Governo che presenta nel modo più efficiente la propria azione, la propria politica, la propria propaganda?

Per ogni nazione, diamo una breve descrizione di quale tipo di impatto mediatico abbiamo riscontrato.

Il voto che diamo risulta una sintesi di tre parametri che noi consideriamo fondamentali nella comunicazione politica di un Governo e del suo principale leader:

1) chiarezza espositiva

2) riferimento diretto alla figura del Presidente/Primo Ministro

3) uso delle nuove tecnologie comunicative/grafiche

Analizziamo perciò SOLO la parte dedicata al leader in questione.


USA

http://www.whitehouse.gov

http://www.usa.gov/

Il sito della Casa Bianca nell’era di Obama mostra una grande rilevanza all’azione personale del Presidente. Un’iconografia molto efficace, particolarmente in una nazione laddove la personalizzazione della politica ha sempre colto grandi risultati tra l’elettorato. Colpisce dunque l’immagine centrale, dedicata alle ultimissime vicende politiche del Presidente, in un formato accattivante. Solo nella parte più bassa del sito si trovano gli approfondimenti: questo per consentire al navigatore di avere subito chiara nella mente la prospettiva centrale, la figura del Presidente, con facili slogan da ricordare e da elaborare.I colori sono tenui e non stancano la vista. Sito gradevole dunque, facile da navigare, centrato su pochi punti/argomenti. Voto: 8

 


RUSSIA

http://www.gov.ru

http://www.premier.gov.ru/eng

Il sito del Primo Ministro Putin è estremamente chiaro, nessun riferimento inutile che potrebbe deviare l’attenzione del navigatore, immagine centrale dedicata alla figura del leader. Ottima scelta di colori nella testata, sfondo bianco esteso. La barra di navigazione fa un buon uso mirato di animazione. Unica pecca, troppi spazi vuoti nella parte bassa della pagina. Sito eccellente. Voto: 8 1/2.

 


CINA

http://www.gov.cn/english/2008-03/15/content_921051.htm

http://www.gov.cn/english/

Risulta alquando paradossale che il sito del Governo/Presidente della seconda potenza mondiale sia piuttosto poco accattivante nella sua veste grafica. Appare al navigatore un sito se non amatoriale, ancora incentrato su una vecchia impostazione mediatica, con troppi riferimenti testuali, poca animazione e quindi scarso appagamento interattivo. La pagina del Presidente poi è assente di una qualsivoglia animazione, abbellimento. Pessimo sito dal punto di vista comunicativo. Voto: 4

 


GIAPPONE

http://www.kantei.go.jp/foreign/index-e.html

Il sito della Presidenza Giapponese appare piuttosto semplice nell’aspetto, con qualche riferimento alla figura del Presidente. Ci saremmo obbiettivamente aspettati di più dalla nazione che ha dato vita ad un nuovo modo di intendere l’animazione e la tecnologia. E’ un sito certamente facile da navigare, forse anche troppo, nel senso che lascia poco spazio all’intrattenimento del navigatore. Sito troppo semplice. Voto: 5.


GERMANIA

http://www.bundeskanzlerin.de/Webs/BK/DE/Homepage/home.html

http://www.bundesregierung.de/Webs/Breg/DE/Homepage/home.html

Il sito del cancelliere tedesco sembra seguire la scia del sito statunitense laddove grande spazio è dedicato alla figura centrale della Merkel, con un buon uso della grafica ed animazione. Gli approfondimenti forse risultano troppo dispersivi se inseriti laddove l’attenzione dovrebbe essere tutta concentrata sul Presidente. Il sito risulta facile da navigare nella sua versione inglese e tedesca, ampio uso del bianco. Sito gradevole. Voto: 7 1/2

 


REGNO UNITO

http://www.number10.gov.uk/

http://www.direct.gov.uk/en/index.htm

Il sito di 10 Downing St. possiede alcuni aspetti positivi ed altri negativi a nostro giudizio. L’aspetto positivo è certamente quello di aver reso l’indirizzo dell’ufficio del Primo Ministro un’icona e di aver creato attorno una buona pubblicità, sulla falsa riga della Casa Bianca. Il Primo Ministro stesso viene evidenziato da un video centrale (o quello che potrebbe essere d’alternativo). L’aspetto negativo è il senso di confusione che trapela dal sito, il quale assomiglia più ad un blog che ad una pagina dall’impatto mediatico forte. La formattazione quindi lascia un po’ a desiderare. Sito contradditorio. Voto: 6-.

 


FRANCIA

http://www.elysee.fr/accueil/

http://www.gouvernement.fr/

Ci aspetteremmo di osservare l’impatto della grandeur francese nel sito del governo di Sarkozy ed in parte lo riscontriamo. Sin dalla testata. Il sito fa largo uso di banner pubblicitari delle azioni politiche, con una parte centrale dedicata agli ultimi video del Presidente. Il navigatore potrebbe essere spiazzato dall’enormità di informazioni contenute nel portale, invece di essere diretto principalmente su alcuni temi fondamentali. Sito dal buon potenziale, ma sfruttato male. Voto: 6 1/2

 


(per continuare la lettura cliccare su “2”)


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments