•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 4 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Giù lo spread, scontro sulle unioni civili

2014-01-04-unità2

Giù lo spread, scontro sulle unioni civili

La Rassegna stampa di TP si apre con due notizie che si contendono la posizione di maggiore visibilità sulle prime pagine dei quotidiani: da una parte lo spread Btp/Bund che dopo tre anni per la prima volta torna sotto la soglia psicologica dei 200 punti base (con i potenziali effetti positivi per il sistema Italia); dall’altra parte, il rifiuto da parte di Angelino Alfano di dialogare sulle proposte in materia di unioni civili e immigrazione, messe sul tavolo dal neosegretario Pd Matteo Renzi. Dall’estero, non manca di finire in “vetrina” – soprattutto con immagini d’impatto – la tempesta di neve che ha colpito gli Stati Uniti.

Tra i maggiori quotidiani si concentrano sullo spread La Stampa (“Spread sotto 200. Letta: più soldi per la crescita”, con fotone sulla nevicata USA e Alfano che slitta in taglio medio-basso), il Messaggero (“Spread giù, migliorano i conti”, notando però anche che dalla lotta all’evasione stanno arrivando meno soldi), il Secolo XIX (“Spread giù, Letta: meno tasse”), Europa (“Il premier rivendica quota 200: ‘Avanti così’. Su Renzi tutto ok”) e naturalmente il Sole 24 Ore (“Lo spread torna sotto quota 200”, mentre di taglio c’è “Fiat-Chrysler record in America”). Sposta leggermente il tiro su Enrico Letta il Corriere della Sera (“Letta: intesa di maggioranza”, con lo spread nel sottotitolo e la notizia di Alfano quasi defilata nell’occhiello), che in taglio mette “Il Papa chiede alla Chiesa di formare il cuore per non creare mostri”.

Sceglie invece di aprire con i no di Alfano la Repubblica (“Unioni civili, è subito scontro”), mentre lo spread scivola sotto, ma non troppo. Sullo stesso tono l’Unità (“Pd-Alfano, la sfida dei diritti” e fotone al centro su “Augusta il porto anti-armi chimiche”), e, a modo suo, il manifesto (“Scoppiati di fatto”).

Apre anche con lo spread, ma in tono del tutto diverso il Giornale (“Schiavi delle banche e servi dei cinesi”). Fuori dal coro il Fatto Quotidiano (“Così parlò Nunzia De Girolamo: ‘Fagli capire chi comanda, mandagli i controlli e vaffa…'”), Libero (“Portaborse assunti come colf”), il Mattino (“Terra dei Fuochi, il Colle in campo”, avendo però di spalla a sinistra lo scontro Pd-Alfano), il Tempo (“Il bidone di Marino” centrato su una polemica romana sui rifiuti, mentre il no di Alfano finisce in soppalco), la Padania (“Riforme e referendum, è la Lega del Fare”) e Avvenire (“Morire per la fede e dire no ai narcos”).

2014-01-04-stampa22014-01-04-giornale22014-01-04-unità2


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

Trackbacks

  1. […] delle newsUnioni gay: Alfano dice No. Renziani pronti a votare il ddl MarcucciInformazioneWebTermometro Politico -Il Gazzettinotutte le notizie […]