Sondaggi elettorali: Democratici e Progressisti cala sotto il 3%

Sondaggi elettorali: Democratici e Progressisti cala sotto il 3% Brutte notizie per Bersani e compagni. Il Movimento Democratici e Progressisti dopo il boom iniziale conosce per la prima volta un netto calo. Secondo un sondaggio Lorien Consulting pubblicato il 3 aprile, MDP rispetto alla rilevazione del 13 marzo, perde lo 0,6% attestandosi ora al 2,6%. Ben al di sotto della soglia di sbarramento del 3%. A beneficiare del caso di MDP è soprattutto il Partito Democratico che ritorna a crescere (+0,4%) e si attesta al 27,4%. Nel campo del centrosinistra guadagna terreno anche Sinistra Italiana che torna sopra il 3%. Il Movimento 5 Stelle è invece in leggera flessione, ora al 29,2% (-0,3%) ma rimane sempre la prima forza politica. Nel centrodestra è da segnalare l’aumento del divario tra Lega Nord e Forza Italia. Il Carroccio, che ha indetto le primarie congressuali per scegliere il nuovo segretario, ora stacca il partito di Berlusconi di 1,4% punti percentuali. Dopo una buona crescita perde quota Fratelli d’Italia (3,4%). Torna a vedere la luce Alternativa Popolare di Alfano. Se si votasse oggi entrerebbe in Parlamento grazie al 3,1% su scala nazionale.     Sondaggi elettorali: nota metodologica Istituto: Lorien Consulting Srl • Numero... View Article