Sondaggi elettorali Germania: dopo Berlino l’estrema destra cresce

Sondaggi elettorali Germania: dopo Berlino l’estrema destra cresce L’estrema destra di Alternative für Deutschland (Alternativa per la Germania, AFD) guadagna terreno a seguito dell’attentato terroristico di Berlino. Ad evidenziarlo è l’analisi degli ultimi sondaggi elettorali condotti dai principali istituti demoscopici tedeschi. Come era facile preventivare dunque, l’attacco ai mercatini di Natale spinge in alto il partito, che annovera tra i suoi punti chiave – oltre all’euroscetticismo – la volontà di una revisione della politica migratoria in senso restrittivo. Sondaggi elettorali Germania post Berlino: cresce l’estrema destra AFD Ma quale è l’effetto sul consenso dell’AFD? Analizzando la media delle rilevazioni condotte dopo l’attentato dai principali istituti demoscopici teutonici, si può notare un aumento di oltre un punto percentuale rispetto alle rilevazioni antecedenti. Tuttavia, il balzo in avanti non è equamente distribuito. Se per INSA l’AFD ha guadagnato ben 2 punti e mezzo nel giro di 10 giorni, per altri istituti come IPSOS – che però ha svolto la sua rilevazione tra il 16 ed il 20 dicembre, mentre l’attentato è avvenuto il 19 – il consenso del partito guidato da Frauke Petry è rimasto invariato. Nonostante ciò, la spinta in alto risulta essere anche superiore rispetto a quella ricevuta dopo l’attentato di... View Article