L’esordio di Padoan: “Favorire la crescita”

Pubblicato il 26 Febbraio 2014 alle 19:33 Autore: Redazione

Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, intervenendo alla Camera ha presentato i punti cardini dell’azione di governo in ambito economico: “Ribadisco alcuni punti chiave che guideranno l’azione del governo. In questo periodo di ripresa debole, che il governo si impegna a rafforzare, limitare l’incertezza è fondamentale. Senza investimenti i guadagni interni di occupazione rimangono limitati. Questo orientamento farà parte integrante di una strategia per posti di lavoro e imprese”.

E ancora: “Il sistema tributario può e deve essere modificato favorendo la crescita. Ringrazio il Parlamento per permettere al governo di avere a disposizione lo strumento della delega fiscale”.  “Il monitoraggio dei risultati della lotta all’evasione e gli effetti di efficienza richiedono una permanenza dell’azione contro l’evasione e quindi strumenti che evitino l’addormentarsi su risultati che paiono acquisiti e che invece devono essere confermati continuamente”.




L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →