articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Totò Riina ricoverato “non è in pericolo di vita”

Secondo quanto diffuso pochi minuti fa da “Il Fatto Quotidiano”, il boss della mafia Totò Riina sarebbe stato ricoverato in ospedale a Milano.

Il capo dei capi – ex numero uno di Cosa Nostra, arrestato nel 1993 e in regime di 41bis con numerosi ergastoli da scontare – soffre da tempo di problemi cardiaci, essendo già stato ricoverato in passato per alcuni controlli e avendo già subito l’applicazione di un peacemaker.

riina se la prende con alfano

Dalle prime informazioni, Riina avrebbe accusato un malore – le prime notizie frammentarie parlano di ictus o probabilmente un infarto – con forti dolori allo stomaco. In realtà, dopo le prime voci che parlavano di condizioni “gravissime”, la situazione sembra sia in realtà molto meno grave, ed il boss 83-enne non sarebbe in pericolo di vita. Secondo “Ansa” si tratterebbe di una semplice indigestione, ed il mafioso potrebbe essere dimesso già entro le prossime 24 ore.

Redazione




ultima modifica: martedì, 4 Marzo 2014