•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 10 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Corea del Nord: che fine ha fatto Kim Jong-un?

corea del nord Kim Jong-un

Sparito dalla circolazione da settimane. Malato. Forse deposto. In Corea del Nord è mistero sulle sorti di Kim Jong-un. Il leader nordcoreano non ha presenziato oggi alle celebrazioni al mausoleo di Pyongyang, dove si trovano le spoglie del padre Kim Jong-Il e del nonno Kim I-Sung, per il 69esimo anniversario del partito al potere.

Ma è oltre un mese che Kim Jong-un non si fa vedere: l’ultima apparizione pubblica è datata 3 settembre. Zoppicava e già quello aveva fatto circolare voci sulle sue condizioni di salute.

Da quel momento non si sa più nulla di lui. Un fatto molto insolito, visto che il leader nordcoreano ha utilizzato le apparizioni televisive proprio come strumento di propaganda: non una novità, a Pyongyang, considerato che così avevano fatto anche suo padre e prima ancora suo nonno.

corea del nord

Photo by John PavelkaCC BY 2.0

Tante, tantissime le voci. Tra queste, anche una dai contorni forti: colpo di stato. Kim Jong-un sarebbe stato deposto. In realtà secondo i funzionari americani non ci sarebbe alcuna prova di un golpe in Corea del Nord. Anche oltre confine, in Corea del Sud, gli analisti pensano che nonostante non ci siano informazioni verificabili sul suo stato di salute, Kim Jong-un sia ancora al comando del paese.

Ma il mistero alimenta le ipotesi. Tra queste anche quella che vorrebbe ormai al potere sua sorella Kim Yo Jong.

Probabilmente Kim Jong-un è alle prese con qualche malattia. Nell’elenco delle supposizione c’è anche la gotta: ne soffrivano pure suo nonno e suo padre. Se il leader nordcoreano fosse in effetti alle prese con la gotta e se fosse costretto a sottoporsi a un’operazione, la sua lontananza dalla scena pubblica potrebbe essere dettata dalla volontà di non farsi vedere su una sedia a rotelle.

Un’altra ipotesi racconta di una caduta rovinosa che avrebbe procurato la frattura di entrambe le anche. Secondo l’agenzia Reuters, che ha sentito una fonte interna al governo nordcoreano, Kim Jong-un si sarebbe invece fatto male alla caviglia e al ginocchio tra agosto e settembre. L’infortunio sarebbe peggiorato, costringendo il leader a curarsi: ci vorranno circa tre mesi per recuperare completamente la forma fisica.

Gotta. Golpe. Fratture. Nel frattempo Kim Jong-un non si fa vedere. E il mondo si interroga sulla sua sorte.

Immagine in evidenza: photo by Petersnoopy CC BY 2.0

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: