16/10/2014

Alfano suona il de profundis: “Mare Nostrum sarà chiusa”

autore: Andrea Turco

Angelino Alfano ha suonato il de profundis alla tanto contestata missione Mare Nostrum. “Mare Nostrum non convivrà con Triton, ma sarà chiusa. A un prossimo Cdm sarà deliberata la conclusione dell’operazione” ha detto il ministro dell’Interno. L’operazione Triton, spiega il direttore esecutivo di Frontex, Arias, non sostituirà Mare Nostrum perché “Agenzia e Ue non possono sostituire gli Stati nella responsabilità di controllare le loro frontiere: da noi ci sarà un supporto”. Alfano ha poi spiegato nel dettaglio l’operazione Triton.  “Ci sono 19 Stati oltre all’Italia che parteciperanno all’operazione Triton coordinata da Frontex”, ha spiegato il ministro. “Significa che si sta per realizzare un’operazione con una partecipazione di Stati senza precedenti. Alcuni Stati hanno dato la loro disponibilità con assetti aerei, altri con assetti navali, con personale o fornendo esperti”.

mare nostrum

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →