articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

I massoni pronti a fare un loro Movimento

“Il Movimento Cinque Stelle è nato e nasce su esigenze molto importanti e utili anche se avrebbe da modificare alcune cose tra le quali il problema interno di articolazione democratica e liberale”. Parola di massone quello che il blog di Beppe Grillo intervista e che risponde al nome di Gioele Magaldi “storico, politologo, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico” (GOD).

massoni

Nell’intervista Magaldi annuncia che nel 2015 nascerà il ‘Movimento Roosevelt‘: riunirà “massoni e non massoni, purchè accomunati da una vocazione progressista” ma, assicura, sarà solo un “movimento metapartitico che quindi non chiederà il consenso e non sarà concorrente nè del Movimento Cinque Stelle nè di altri partiti, ma che vuole riunire tutti i progressisti italiani e extra italiani, europei per cambiare paradigma in Italia, in Europa e nel mondo in questa cattiva globalizzazione” Inoltre, afferma Magaldi, “Monti appartiene alle aristocrazie massoniche delle Ur-Lodges, Enrico Letta è un paramassone di rango”, mentre “Matteo Renzi è un wannabe (contrazione di want to be, voler essere) massone, cioè è un uomo che aspira a fare parte non tanto del Grande Oriente d’Italia o di altre comunioni massoniche italiane che hanno un’incidenza mediocre sulle vere dinamiche del potere, ma a una delle Ur-Lodges che stanno guidando i processi di destrutturazione sociale e economica e europea e sono Ur-Lodges in gran parte in cui è protagonista Mario Draghi, un uomo che – conclude – viene costantemente osannato dalla grande stampa manipolatoria che tratta gli italiani come bambini deficienti”.

ultima modifica: lunedì, 5 Gennaio 2015