articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Buonanno a Piazza Pulita: “Rom, feccia della società”

carcere

Nella puntata di ieri di Piazza Pulita la lente di ingrandimento è stata puntata sulla Lega Nord: nella prima ora è stato ospite Massimiliano Fedriga che ha detto la sua sulla manifestazione di sabato organizzata a Roma a Piazza del Popolo da Matteo Salvini; a fare da protagonista nella seconda parte della trasmissione è stato un altro deputato leghista, Gianluca Buonanno, che ha alzato l’audience di Piazza Pulita con un litigio nei confronti di Dijana Pavlovic, Presidente della Federazione rom e stinti.

Buonanno: “Zingari feccia della società”

Gli zingari sono la feccia della società” ha urlato Buonanno in due occasioni, l’ultima proprio uscendo dallo studio quando si è accorto che la Pavlovic si è rifiutata di stringergli la mano; “basta andare nelle metropolitane di Roma per rendersi conto di quello che fanno gli zingari, rubano e basta. E gli adulti utilizzano i bambini, addestrandoli a rubare, proprio perché sanno che essendo minorenni non possono essere arrestati. Una persona onesta ammetterebbe di aver paura a vivere accanto ad una famiglia rom”. Il pubblico di Piazza Pulita ha applaudito vigorosamente a più frasi di Buonanno; a quel punto un Corrado Formigli, visibilmente irritato, ha preso le distanze sia dall’onorevole che dai seduti in studio.

Erika Carpinella

ultima modifica: martedì, 3 Marzo 2015