03/03/2015

Buonanno a Piazza Pulita: “Rom, feccia della società”

autore: Erika Carpinella
carcere

Nella puntata di ieri di Piazza Pulita la lente di ingrandimento è stata puntata sulla Lega Nord: nella prima ora è stato ospite Massimiliano Fedriga che ha detto la sua sulla manifestazione di sabato organizzata a Roma a Piazza del Popolo da Matteo Salvini; a fare da protagonista nella seconda parte della trasmissione è stato un altro deputato leghista, Gianluca Buonanno, che ha alzato l’audience di Piazza Pulita con un litigio nei confronti di Dijana Pavlovic, Presidente della Federazione rom e stinti.

Buonanno: “Zingari feccia della società”

Gli zingari sono la feccia della società” ha urlato Buonanno in due occasioni, l’ultima proprio uscendo dallo studio quando si è accorto che la Pavlovic si è rifiutata di stringergli la mano; “basta andare nelle metropolitane di Roma per rendersi conto di quello che fanno gli zingari, rubano e basta. E gli adulti utilizzano i bambini, addestrandoli a rubare, proprio perché sanno che essendo minorenni non possono essere arrestati. Una persona onesta ammetterebbe di aver paura a vivere accanto ad una famiglia rom”. Il pubblico di Piazza Pulita ha applaudito vigorosamente a più frasi di Buonanno; a quel punto un Corrado Formigli, visibilmente irritato, ha preso le distanze sia dall’onorevole che dai seduti in studio.

Erika Carpinella

Autore: Erika Carpinella

Classe ’84, giornalista con una gran passione per la comunicazione politica. Laureata alla Lumsa di Roma, ha curato per il giornale l’Attualità gli approfondimenti politici ed ha collaborato con l’ufficio stampa del Comune di Napoli e con gli uffici stampa di alcuni partiti politici. Si è occupata inoltre, ai fini lavorativi, di fare un’analisi quantitativa e qualitativa dei maggiori programmi televisivi politici.
    Tutti gli articoli di Erika Carpinella →