•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 28 marzo, 2015

articolo scritto da:

Mattarella: “L’Italia sta uscendo dalla crisi”

mattarella capaci

“Con tutta la prudenza necessaria, si può dire che l’Italia si appresta ad uscire dalla crisi”. Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un’intervista al quotidiano francese Le Figaro, alla vigilia della sua visita in Francia, dove lunedì incontrerà Francois Hollande. “Il discorso di Mario Draghi ai deputati italiani è molto importante – afferma il Capo dello Stato – La crisi ha profondamente segnato l’Italia, con una disoccupazione molto diffusa specie tra i giovani e nel Mezzogiorno. Ha gravemente alterato il tessuto sociale del Paese e il suo apparato produttivo”. Ora però “certi indicatori ci portano a credere che s’inizia a vedere l’uscita dal tunnel. Tra gli operatori la fiducia ritorna”. Secondo Mattarella, “affrontare la crisi con il rigore era giusto” ma adesso è arrivato il momento di “superare la fase del rigore con il rilancio della crescita”, elemento su cui la Presidenza italiana dell’Unione Europea ha opportunamente “posto l’accento”. Dunque è importante – aggiunge Mattarella – “che l’Unione Europea attui le politiche di ripresa contenute nel Piano Juncker”.

“In seno all’Unione Europea, i sei Paesi fondatori, e soprattutto i tre grandi Paesi – Francia, Germania e Italia – hanno la responsabilità di risvegliare lo spirito dei padri fondatori, di Schumann, Adenauer, De Gasperi che hanno saputo costruire con un grande senso della storia un progetto lungimirante”, sottolinea Mattarella. “Bisogna rilanciare oggi con urgenza questo progetto d’integrazione. E’ l’unica risposta positiva per fare ripartire la crescita. L’Europa si confronta con sfide difficili, la lotta contro il terrorismo, la globalizzazione dell’economia. Francia, Germania e Italia hanno il dovere di essere alla guida del rilancio per la crescita”.

mattarella

Mattarella: “Riforme indispensabili per l’economia”

Mattarella ha evidenziato ancora una volta l’importanza delle riforme, “indispensabili per conferire una efficacia maggiore alle nostre istituzioni e all’economia italiana”. A proposito di Expo, il Presidente della Repubblica ha descritto l’evento come “un’importante occasione di confronto internazionale. La Francia vi parteciperà in maniera rilevante. L’Esposizione che si terrà a Milano – prosegue – permetterà di mettere l’accento sull’alimentazione e l’energia, due elementi decisivi per una crescita armoniosa e sostenibile del pianeta. Sarà un’occasione di confronto ed allo stesso tempo un laboratorio nel quale confrontarsi su politiche internazionali di crescita tenendo conto delle difficoltà dei Paesi più poveri”.

Mattarella e i mezzi pubblici

Il frequente uso dei mezzi pubblici da parte del Capo dello Stato italiano ha destato molta curiosità anche oltralpe: “Cercherò – dice Mattarella – di utilizzare i mezzi pubblici ogni qualvolta mi sarà possibile farlo. Sono una persona normale e da Presidente cercherò, nel rispetto delle esigenze di sicurezza che circondano un Capo di Stato, di comportarmi da persona normale. Se riesco a dare questa impressione, non potrò che esserne contento. Altrimenti, reciterei un ruolo che non mi appartiene”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: