•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 12 maggio, 2015

articolo scritto da:

De Bortoli: “Italicum aumenterà il trasformismo di cui il Partito della Nazione è il trionfo”

de bortoli con mano aperta mentre parla in abito scuro e camicia celeste

Parla l’ex direttore del Corriere Ferruccio De Bortoli: “L’Italia è un Paese ad alta digeribilità, che non impara dai propri incidenti. Ci si rifà molto facilmente una verginità, e si cambia di aspetto e di maschera con grandissima velocità. La politica è il miglior esempio. Credo che il trasformismo sia una delle caratteristiche peculiari del nostro Paese”.

Intervistato dal Fatto Quotidiano De Bortoli parla della nuova legge elettorale: “Uno degli straordinari difetti dell’Italicum è che aumenterà il grado di trasformismo della politica. Il partito della Nazione è il trionfo del trasformismo. Ma come: ci siamo divisi tra bianchi e neri, tra guelfi e ghibellini, per una vita e poi improvvisamente confluiamo tutti in un grande partito!”.

De Bortoli: “Italicum favorisce trasformismo”

“In questa grande decomposizione del quadro politico l’Italicum favorisce il trasformismo, forse anche nella certezza di chi comanderà. Però il trasformismo, attenzione, è una malattia che mina alla base la democrazia. Vedo il rischio di un distacco tra la società e la politica”.

de bortoli al microfono con tenda rossa alle spalle

“L’effetto collaterale dell’Italicum sarà di aumentare l’astensionismo: se l’offerta politica si riduce a un Partito della Nazione, e ad alcuni residuali cespugli, che non hanno la minima attrattività perché sono perdenti nati… È avvenuto un cambio sostanziale nella forma di governo, siamo passati a un premierato forte: un passaggio che si è concretizzato con leggerezza colpevole. L’Italia, una democrazia immatura, ama l’uomo forte. Mentre la partecipazione è fatta da contrappesi, istituzioni che si rispettano”.

De Bortoli “Ho sbagliato in rapporto con politici”

De Bortoli parla poi dei rapporti tra giornalisti e politica: “Da noi c’è sempre una visione un pò amicale del rapporto tra giornalista e politico. Ci si dà troppo spesso del tu, si va a cena. In questo ho commesso degli errori anch’io”. “Ho capito che bisogna essere un po’ più rigidi, altrimenti la tua fonte pensa che tu non abbia regole”.

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: