•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 14 maggio, 2014

articolo scritto da:

Il ministro Madia: “Possibile liberare fino a 15 mila posti nella P.a”

Sono tra 10-15 mila i posti che si possono liberare nella Pubblica amministrazione, fino al 2018, a partire dall’abrogazione dell’istituto del trattenimento in servizio: lo ha ribadito il ministro della Pa e della Semplificazione, Marianna Madia, a margine dell’audizione alle commissioni riunite Affari costituzionale e Lavoro della Camera. Il ministro ha anche insistito sul fatto che si punta ad “uscite non traumatiche” e che non si tratta di “esuberi”.

marianna madia ministro pubblica amministrazione

“Non ci sarà una proporzione fissa tra entrate e uscite nella pubblica amministrazione ma l’idea è di avere una forte regia del governo” spiega Madia a proposito di un possibile rapporto fisso tra entrate e uscite, secondo un disegno di staffetta generazionale in vista della riforma della Pa. Comunque il ministro ha precisato che non ci saranno “baby pensionati” ma “l’idea è di anticipare le uscite di 6 mesi o un anno seguendo criteri indicati nella circolare che ho firmato”. “Ogni amministrazione vedrà quale è il suo fabbisogno e si capirà come fare, se c’è un eccesso si farà la mobilità, se invece un’amministrazione ha un numero giusto di dipendenti, si penserà a uscite non traumatiche” ha spiegato il ministro. Dunque, “non ci sarà un numero sempre uguale” ha ribadito, “ma sarà variabile a seconda delle esigenze numeriche e delle competenze ma serve una energia forte centrale sia per la mobilità che per il ricambio generazionale”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: